Home Cani Il cane ha paura? Ecco come aiutarlo a superare le sue fobie

Il cane ha paura? Ecco come aiutarlo a superare le sue fobie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:07
CONDIVIDI

Il nostro cane ha paura e non sapete come reagire? Ecco una serie di utili accorgimenti per calmare la sua ansia

Cane che si nasconde per la paura

A differenza di quanto si possa pensare, gli esperti in etologia sostengono che la paura del cane sia un fattore molto utile per la sua conservazione. Il timore di qualcosa induce l’animale ad evitare il pericolo e a non ‘finire nei guai’. Basta una singola esperienza per capire che è meglio non ripeterla. Anche noi esseri umani gestiamo questo sentimento in maniera differente l’uno dall’altro, ma non per questo bisogna discriminare chi ne soffre di più. Dunque è importante non sminuire le sensazioni del nostro amico a quattro zampe, ma anzi confortarlo e aiutarlo a vincere le sue paure.

Ma quali sono i segni che ci fanno capire quando il cane ha paura? Innanzitutto il battito cardiaco accelerato, pupille dilatate e il respiro affannoso; i muscoli in alcune razze si irrigidiscono per essere pronti all’attacco, in altre restano immobilizzati dalla paura. Alcuni reagiranno alla paura ringhiando ferocemente, altri si allontaneranno in fretta dalla fonte di pericolo, con un gran dispendio di adrenalina. A livello chimico i feromoni produrranno una sudorazione eccessiva ai plantari e nella zona perianale.

E’ importante non sottovalutare il momento critico vissuto dal nostro cane: ha bisogno del nostro aiuto. In che modo è possibile fargli superare queste sue paure? In realtà non c’è una sola risposta a questo interrogativo: fondamentale è riconoscere il suo stato di ansia e non forzarlo ad avvicinarsi o a vivere ripetutamente l’esperienza traumatica. Non bisogna costringerlo a fare ciò che non vuole: questo potrebbe indurre ad effetti disastrosi. Il gioco o il nostro avvicinarci alla fonte di ‘pericolo’ potrebbe indurlo ad imitare il nostro comportamento e ad acquisire man mano fiducia, ma bisogna rispettare i suoi tempi! Nei casi più gravi, quando lo stato emozionale del cane non riesce a ritrovare il suo equilibrio dopo lo spavento, è bene consultare il veterinario per dei medicinali atti a ridurre l’ansia.

LEGGI ANCHE: Cosa fare quando il cane ha paura del temporale

Il cane ha paura: ecco come possiamo aiutarlo

Non si tratta di un bambino che deve imparare a pedalare e ha paura di cadere: quella del cane è un’ansia che non può essere risolta ‘avvicinandosi’ costantemente al pericolo. Anzi in un certo senso bisogna assecondare le sue esigenze, offrendogli il riparo e la protezione che cerca. In primis il nostro atteggiamento deve farlo sentire protetto e al sicuro dal pericolo: non lesiniamo carezze e coccole quando il nostro Fido è terrorizzato. In fondo chi meglio del suo padrone sa come tranquillizzarlo? Noi siamo il suo ‘porto sicuro’ nel quale vorrà trovare rifugio.

Altrettanto utile è preparargli una sorta di nascondiglio, dove potrà rintanarsi ogni qual volta sarà assalito dalla paura. Oppure se il pericolo che avverte proviene dall’esterno meglio chiudere le finestre, oscurare i vetri con delle tende, preferire orari più tranquilli per la passeggiata quotidiana. Meglio ribadire ancora una volta che il gioco può rivelarsi fondamentale per il cane, che in questo modo rafforzerà il legame col suo padrone e lo identificherà come un punto di riferimento. Se ad esempio il nostro amico a quattro zampe vede il padrone avvicinarsi alla riva del mare, pian piano potrebbe prendere coraggio e avvicinarsi a sua volta.

Nel caso in cui queste accortezze non dovessero essere sufficienti è meglio richiedere la consulenza di un veterinario o un istruttore cinofilo. Essi potranno di certo consigliarci su come affrontare la situazione e rendere più serena la vita del nostro cane.

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI