Home Cani Come aiutare il cane a smettere di piangere quando resta da solo

Come aiutare il cane a smettere di piangere quando resta da solo

Il cane piange quando è solo in casa? Ecco come aiutare il nostro amico peloso ad abituarsi alla nostra assenza.

cane piange quando è solo in casa
(Foto Adobe Stock)

Molti cani quando restano da soli in casa, hanno l’abitudine di lamentarsi: piangendo, abbaiando e a volte anche ululando.

Presenta questo comportamento dal momento in cui il proprio umano chiude la porta di casa e lo lascia da solo, per andare a lavoro o anche a fare la spesa.

Tuttavia questo atteggiamento non è benefico né per il cane, né per le persone del vicinato che ascoltano il pianto di Fido.

Cosa si può fare in questo caso? Vediamo insieme come aiutare il cane a non piangere quando è solo in casa.

Cosa fare se il cane piange quando resta solo in casa

Spesso quando andiamo via, anche per poco tempo e lasciamo Fido da solo in casa, il nostro amico a quattro zampe inizia a piangere. Perché? Cosa possiamo fare?

cane finestra solo casa
(Foto Pixabay)

È risaputo che i cani in natura vivono in branchi, in quanto sono animali sociali. Ciò si rispecchia anche nei cani domestici che vedono i loro umani come il loro branco.

Nel momento in cui il proprio padrone lo lascia solo, il cane inizia a credere che il suo umano lo stia abbandonando, per questo motivo inizia a soffrire di ansia da separazione.

Ciò accade soprattutto se il cane è cucciolo ed è stato appena adottato, ma anche se il cane ha un attaccamento eccessivo nei confronti del suo umano.

Per questo motivo il cane quando resta da solo inizia a piangere, abbaiare o ululare. Tuttavia è opportuno abituare il cane a stare solo, sia per la sua salute sia per le persone del vicinato.

Potrebbe interessarti anche: Ansia da separazione del cane: le cause, i segnali e i consigli

Ecco tutto ciò che potreste fare per insegnare al vostro cane a gestire la solitudine.

Esercizio quotidiano regolare

È risaputo che un cane ha bisogno di fare esercizio fisico per scaricare l’energia accumulata. Per evitare che Fido pianga quando lo lasciate solo potreste aiutarlo a scaricare tale energia, in modo tale che in vostra assenza il cane possa stare calmo e stanco.

Quindi prima di andare a lavoro o a fare la spesa, è consigliato fare una passeggiata con il cane, oppure giocare con Fido, magari lanciando un giocattolo da recupero.

In questo modo il nostro amico a quattro zampe scaricherà l’energia accumulata e molto probabilmente quando andrete via Fido dormirà beatamente.

Offrire al cane giochi puzzle alimentari

In commercio esistono molti giochi per i cani. Per evitare che il cane pianga durante la vostra assenza, potrebbe essere utile un gioco puzzle alimentare.

Se lo date al cane nel momento in cui state per uscire, Fido si distrarrà dalla vostra assenza e inizierà a cercare i croccantini che sono presenti nel gioco, trascorrendo così il suo tempo di solitudine.

Assicuratevi però che il gioco sia adatto alla taglia del vostro amico a quattro zampe.

Lasciare radio o Tv accesa

Un altro modo per non far sentire solo il cane, quando in realtà è solo, è lasciare la radio o la Tv accesa.

Il cane Hugo Facebook
(Foto Facebook)

È molto importante che uno di questi accessori abbia il volume alto al punto giusto, ossia lo stesso volume che avete voi in casa quando parlate.

In questo modo il cane avrà l’impressione che in casa ci sia qualcuno e non si sentirà solo.

Potrebbe interessarti anche: I cani guardano la Tv: cosa vedono, perché e quali programmi preferiscono

Abituare il cane all’assenza

Un altro metodo per alleviare la solitudine del vostro amico peloso, è abituare quest’ultimo alla vostra assenza.

Prima di lasciarlo per ore intere da solo in casa, provocando il lamento continuo di Fido, potreste esercitarvi a lasciarlo per tempi brevi.

Per esempio potete lasciarlo solo quando andate a gettare l’immondizia e aspettare 5 minuti prima di risalire. Facendo questo per alcuni giorni il cane comprenderà che non lo state abbandonando, ma che ritornerete sempre a casa da lui.

Niente coccole e carezze

È molto importante quando andate via e quando tornate a casa, ignorare il cane. Ciò perché se lo coccolate prima che andate via, Fido può considerare il gesto come una punizione.

Invece non accarezzandolo e non dandogli attenzioni, il cane capirà che il vostro andar via è un atteggiamento del tutto normale.

Lo stesso vale per il vostro ritorno a casa. Quando Fido farà le feste per il vostro ritorno, dovreste ignorarlo finché il cane non si calmi.

Potrebbe essere difficile, ma ciò è molto utile per evitare che il cane pianga quando resta solo in casa.

Marianna Durante