Home Cani Cane in preghiera: la posizione di Fido che ci rivela il suo...

Cane in preghiera: la posizione di Fido che ci rivela il suo stato di salute

Che significa quando il cane è in preghiera? E perché è così importante capirlo per evitare rischi per la sua salute? Cosa può rivelarci questa sua posizione.

Cane in preghiera
(Foto Pexels)

Sapete che, anche senza lamentarsi, il cane può rivelarci molto sul suo stato di salute? D’altra parte non è un animale che si lamenta molto e a noi umani non resta che imparare il linguaggio del suo corpo per capire appunto quando c’è qualcosa che non va. Un volta scoperta la causa potrà essere più chiaro il modo per intervenire. Cosa sapere su questa particolare posizione di Fido e che significa quando il cane è in preghiera.

Cane e dolore: non lo esprime ma dobbiamo capirlo da soli

Tra gli animali che meglio si adattano a qualsiasi situazione, ai primi posti vi è sicuramente il cane: non riesce solo a fare suoi gli spazi, le persone e le situazioni in tempi relativamente brevi, ma ha la capacità anche di nascondere il suo stato di salute, anche quando non è dei migliori.

Cane in preghiera
(Foto Pexels)

Se Fido soffre è difficile che lo vedremo lamentarsi, anzi potrebbe fare esattamente il contrario: bloccarsi e immobilizzarsi (come nelle situazioni di forte stress ed ansia). I suoi movimenti non sono più così fluidi e scattanti, anzi tendono ad essere lenti e ‘macchinosi’.

Oltre ad osservare le reazioni ‘rallentate’ del suo corpo, per capire se un cane soffre è importante prestare attenzione al suo umore e al suo stato d’animo, che sarà sicuramente diverso, magari scontroso e non propenso alle coccole, o guardare anche alle posizioni che assume quando il cane non vuole giocare.

Cane in preghiera: che significa

Come si traduce in termini di ‘posizione’ questo suo atteggiamento? Non ci aspettiamo che Fido riunisca le zampe in avanti come appunto a voler pregare! Se lo vediamo in preghiera significa che Fido stende la schiena e si allunga sulla zampe anteriori.

Il sedere appare rialzato rispetto al resto del corpo, quasi a volerlo distendere del tutto; la testa invece può poggiarsi alle zampe anteriori e collocarsi al centro. Vi ricorda qualcosa? Sì, il cane assume la medesima posizione anche quando vuole giocare o durante il gioco, quando aspetta la ‘risposta’ del compagno. Tuttavia vi sono delle differenze: quando gioca o ha voglia di divertirsi, il cane scodinzola e muove la testa, ma quando non lo fa c’è da preoccuparsi.

Potrebbe interessarti ancheQuando il cane sta male: ecco i segnali da non trascurare

Cane in preghiera: quando preoccuparsi per la sua salute

Se a prima vista potremmo confondere la posizione di preghiera con quella di una richiesta di gioco, potremmo ben presto renderci conto che non è così. Se Fido stende la schiena, allunga le zampe davanti e poggia la testa tra di esse, potrebbe stare molto male.

Cane su due zampe
(Foto adoebStock)

Infatti è questa la posizione che questo animale assume quando cerca di ‘alleviare’ i dolori e i crampi addominali: solo così pare che Fido riesca a sopportarlo. D’altra parte, non potendo indicarci perfettamente dove è localizzato il dolore, sta a noi interpretarlo.

La medesima posizione del cane in preghiera può rivelarci anche altri disturbi del suo stato di salute, come ad esempio:

  • torsione gastrica,
  • ostruzione del condotto intestinale,
  • calcoli biliari,
  • gastrite nel cane,
  • pancreatite.

Potrebbe interessarti ancheCome dorme il cane? Le posizioni del suo sonno ci parlano di Fido

Cane in preghiera: cosa fare

Prima di allarmarci è bene considerare anche una serie di altri fattori che possono darci qualche informazione in più sul suo stato di salute. Non basta vederlo in questa posizione ma anche capire se l’atteggiamento si ripete e con quale frequenza; inoltre bisogna fare attenzione anche ad una serie di altri fattori.

Cane al guinzaglio
(Foto Pexels)

Infatti se un cane non sta bene perché ha dolori addominali mostra anche altri sintomi, quali inappetenza, episodi di nausea nel cane e stato generale di abbattimento: provate a stuzzicare la sua curiosità e, se vedete che non vi è alcuna risposta da parte sua, fissate immediatamente una visita dal veterinario.

Francesca Ciardiello