Home Cani Come evitare la gelosia tra il cane e il bambino: le mosse...

Come evitare la gelosia tra il cane e il bambino: le mosse giuste

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:40
CONDIVIDI

Come evitare la gelosia tra cane e bambino è una questione che nasce con l’arrivo di un bebè in una casa dove è presente già Fido.

pancione e cane
Come evitare la gelosia tra cane e bambino.( Foto AdobeStock)

Sono tante le coppie che non avendo bambini riempiono la casa di allegria con la presenza di un piccolo cagnolino. Spesso infatti, nelle coppie senza bambini, è presente un figlio a quattro zampe. Quest’ultimo viene trattato come un se fosse bambino e per questo anche viziato.

Un vero e proprio componente della famiglia, accade di frequente infatti che ci si rapporti al proprio cane quasi come se fosse un figlio. Gli animali occupano un posto importante nelle nostre vite, nessuno lo può negare. Ma quando poi si prospetta l’arrivo di un bebè per forza di cose si ridimensionano i rapporti e come evitare la gelosia tra cane e bambino? Scopriamolo insieme nel prossimo paragrafo.

Come evitare la gelosia tra cane e bambino

cane
Il comportamento del cane geloso difficilmente passa inosservato e le cause che lo scatenano possono avere diversa origine. (Foto AdoeStock)

Anche i nostri amici a quattro zampe, infatti, possono provare invidia o fastidio nei confronti di loro simili o di esseri umani. Il comportamento del cane geloso difficilmente passa inosservato e le cause che lo scatenano possono avere diversa origine. Le eccessive attenzioni verso un altro animale sono fra le cause più comuni della gelosia di un cane, insieme a quelle della nascita del bambino dei propri padroni.

Proprio la nascita del bambino potrebbe influire negativamente sul comportamento del cane. La gelosia è fonte di rabbia e stress per il nostro amico a quattro zampe, che potrebbe reagire con uno stato di nervosismo che lo potrebbe portare a distruggere oggetti, abbaiare continuamente ed essere aggressivo verso chi lo circonda.

Oltre a portargli anche uno stato di depressione canina, inappetenza, apatia e poca voglia di giocare con il proprio padrone. Ma come possiamo evitare la gelosia tra cane e bambino, prima che sia troppo tardi e si possano inclinare rapporti molto belli e intensi? Di seguito un elenco dei vari suggerimenti che si possono adottare capire come evitare la gelosia tra cane e bambino.

Potrebbe interessarti anche: Cane geloso: come funziona la gelosia nel cane

Preparare il cane all’arrivo del nascituro

camera del bebè
La camera del bebè non deve essere off limits per il cane.(Foto AdobeStock)

Innanzitutto non bisogna cambiare all’improvviso le abitudini che si sono create nel tempo, occorre lasciare abituare il cane pian piano per evitare situazioni spiacevoli. Capire quali potranno essere le cose che dovranno per forza di cose cambiare, anche se ciò non vuol dire che il rapporto dovrà peggiorare. L’alternativa a nostra disposizione per evitare la gelosia tra cane e bambino è rendere l’animale partecipe di questo evento meraviglioso.

Ragion per cui lascia che il tuo amico a quattro zampe si avvicini al tuo pancione e senta la presenza del bambino che è dentro di te. Inoltre se già hai preparato la stanza per il nuovo arrivo, lascia che Fido entri e familiarizzi con gli oggetti già presenti in essa, lascia che annusi tutto e che passeggi vicino alle cose che apparterranno al bambino.

Anche una volta arrivato il neonato, sarà importante lasciare che il cane annusi le sue cose in modo che si abitui al suo odore, fattore che lo aiuterà ad abituarsi. Ricorda che il cane non è né un pericolo né una minaccia per il bambino e non lasciarlo familiarizzare risulterebbe all’animale come un rifiuto e potrebbe inclinare un futuro rapporto.

In merito ai cambiamenti rispetto agli orari delle passeggiate è meglio iniziare quanto prima ad abituarlo ad orari diversi o eventualmente anche a persone diverse con cui passeggerà, lo stesso vale per i pasti, cercare di impostare una sveglia per non dimenticare determinate abitudine. Ricorda un cambiamento brusco non poterà a cose buone ma solo ad atteggiamenti sbagliati e gelosie future.

Potrebbe interessarti anche: Cane geloso del rapporto di coppia: motivi e cosa fare

Le presentazioni sono d’obbligo

Il cane fa bene ai bambini
La presentazione dei due “cuccioli”di casa (Foto Unsplash)

All’arrivo del bambino, se il cane come in precedenza abbiamo descritto, avrà familiarizzato con le cose del bambino si mostrerà abbastanza rilassato nei suoi confronti. D’altro canto è del tutto normale che tu abbia delle remore a mostrare il bambino in modo ravvicinato al cane, lascia almeno che ci sia un contatto visivo da parte del cane, poi successivamente quando ti sentirai pronta potrai lasciare che il cane annusi il nuovo arrivato.

Il discorso è un po’ differente se si tratta di un cane che hai adottato da poco da un canile e che non conosci bene la sua indole e il suo trascorso, quindi in questo caso lascia trascorrere un po’ di tempo per le conoscenze più approfondite.

Eventualmente se dubiti di qualcosa puoi lasciare che ti aiuti un etologo (colui che studia il comportamento del cane con altri esseri simili e nell’habitat) per seguire il processo di presentazione ed evitare la gelosia tra cane e bambino.

Potrebbe interessarti anche:Cane geloso: ecco tutti i consigli utili per ritrovare la serenità

La convivenza

Il cane e la bambina, gli abbracci inaspettati e poco tollerati da Fido.(Foto AdobeStock)

Insegnare al bambino cosa vuol dire davvero avere un cane in casa, fargli capire che è un componente della famiglia a cui dare affetto, tenerezza, rispetto, compagnia ed essere responsabili per lui è molto importante per una buona e sana convivenza.

Tendenzialmente il bambino si comporta bene con il cane fino ai 3-4 anni, sono teneri ed affettuosi, poi però con la crescita osano sperimentare e curiosare un po’ di più, mettendo molto spesso in pericolo l’animale. Ragion per cui occorrerà spiegare che il cane non è né un robot né un giocattolo, è un essere vivente che non va maltrattato.

Il cane non nasce aggressivo ma se preso inaspettatamente o anche inconsapevolmente con violenza può spaventarsi e aggredire. Allo scopo di evitare tutto ciò bisognerà abituare il bambino al cane e il cane al bambino. Entrambi i nostri “cuccioli” dovranno abituarsi all’altro e rispettarsi nei loro spazi e dei loro bisogni. La convivenza e lo sviluppo affettivo devono portare ad un comportamento tale da evitare la gelosia tra cane e bambino.

Potrebbe interessarti anche: Disturbi comportamentali: rieducare un cane aggressivo

Raffaella Lauretta