Home Cani Cane geloso: ecco tutti i consigli utili per ritrovare la serenità

Cane geloso: ecco tutti i consigli utili per ritrovare la serenità

CONDIVIDI

In casa c’è un nuovo arrivato e il tuo cane sta mostrando segnali di gelosia? Ecco cosa puoi fare per fargli superare questo sentimento.

Cane indispettito per il nuovo arrivato in famiglia

Che il cane può essere geloso, non è una novità. Studi scientifici hanno confermato che l’arrivo di un nuovo arrivato in casa o il venir meno della loro supremazia in casa, li rendono nervosi, suscettibili o apatici… in altre parole: gelosi. Questo sentimento fa parte della larga schiera di emozioni che prova un cane. Come risolvere quindi la situazione che si è venuta a creare in casa e che inevitabilmente coinvolge tutti i membri della famiglia, in primis il padrone di Fido? Ecco una serie di utili indicazioni per eliminare la gelosia nel cane e fargli accettare la nuova realtà in casa.

Segnali di un cane geloso

Un cane che soffre di gelosia perché in casa è arrivato un nuovo animale o un bebè, può mostrare sintomi anche molto diversi tra loro. E’ naturale considerare che ogni cane è un mondo a sé: non è questione di razza più sensibile a questo sentimento, ma di personalità. Ognuno di essi può reagire in maniera differente e più o meno evidente. In ogni caso se i consigli non dovessero risultare efficaci, la cosa migliore è chiamare un veterinario o un etologo e farsi consigliare su come procedere.

Cane nervoso e violento

Un cane sotto stress a causa della gelosia potrebbe avere anche reazioni molto violente con cose e persone. Potrebbe distruggere tutto ciò che si trova sotto le sue zampe, oppure ringhiare nervosamente come mai aveva fatto prima… tutto a causa della gelosia.

Cane apatico e inappetente

Esattamente per lo stesso motivo, il cane potrebbe mostrarsi cupo e stare gran parte del giorno sul divano o nella sua cuccia. Questo atteggiamento annoiato e depressivo potrebbe indurlo a non mangiare e addirittura a non voler uscire e giocare. E se notiamo che il nostro cane non ha voglia di giocare con i suoi passatempi preferiti, c’è evidentemente un grosso problema.

Come eliminare la gelosia nei cani

Con l’arrivo di un bebè o di un altro animale in casa, la cosa più importante per salvaguardare il rapporto simbiotico tra cane e padrone è che resti sempre lo stesso. Fido non deve avvertire repentinamente che le attenzioni del suo padrone sono totalmente assorbite dal nuovo arrivato. E’ fondamentale non dimenticare le sue esigenze e i suoi bisogni: insomma tutto dovrebbe restare, per quanto possibile gestire la situazione, come è. Siamo noi ad assumerci l’onere di ‘anello di congiunzione’  tra il cane e la ‘novità’ in casa. un altro cane.

LEGGI ANCHE: I cani sono gelosi? I segnali da interpretare e tutti i rimedi

Cane geloso di un altro cane

Cane che litiga con un altro cane

Ci vorrà del tempo prima che questo tipo di nuova convivenza trovi un suo equilibrio. Il cane ‘di casa’ dovrà avere modo di abituarsi all’idea di condividere con l’altro spazi e oggetti che prima erano soltanto suoi: la convivenza tra cani potrebbe riservarvi molte sorprese. E’ fondamentale che i due stabiliscano una sorta di gerarchia tra loro, per far sì che l’uno riconosca l’altro come capo.

Due cani in casa: oggetti diversi

Soprattutto all’inizio è bene stabilire a chi appartiene l’oggetto e a chi l’altro: pretendere che i due usino la stessa ciotola per il cibo fin dal primo istante sarebbe una follia. Cerchiamo di acquistare tutto in doppio, in modo che ognuno di essi abbia i suoi giochi preferiti, le sue ciotole per pappa e cibo e tutta una serie di accessori fai da te o negli appositi negozi. In commercio ormai è facilissimo trovarli: perfino il colosso svedese Ikea ha dedicato una sezione intera ai nostri amici a quattro zampe.

Passeggiate e tempo libero

Come nel caso di oggetti materiali i cani dovrebbero avere la ‘stessa quantità’ di attenzioni e trascorrere lo stesso tempo libero a disposizione dei loro padroni. All’inizio però è importante che il cane ‘di casa’ non si senta trascurato: passate un po’ di tempo con lui da soli, proprio per fargli capire che è ancora lui il vostro cane preferito. In un secondo momento potrebbe essere un’ottima idea uscire con i due cani insieme.

Coccole e tenerezza

Soprattutto nei primi tempi il ‘vecchio’ cane non dovrà notare che tutte le attenzioni e le coccole sono per il nuovo arrivato. Entrambi devono ricevere lo stesso amore per far sì che l’uno non sia geloso dell’altro, e tutti e due devono sentirsi importanti allo stesso modo. Sebbene sarà difficile per il primo accettare che il vostro amore sia diviso con l’altro, sentirsi trascurato potrebbe solo accrescere la sua acrimonia nei confronti della new entry. Insomma il nostro ruolo è fondamentale per la serenità in casa.

Cane geloso di un bebè

Cane prende confidenza con il neonato

L’arrivo di un neonato è un evento che coinvolge tutta la famiglia, compreso il nostro cane naturalmente. Ma se noi abbiamo circa nove mesi di tempo per abituarci all’idea, il nostro cane potrebbe ritrovarsi catapultato nella nuova situazione senza preavviso. Con queste piccole indicazioni il cane non solo non sarà geloso ma potrebbe sentirsi investito di un nuovo ruolo, quello di fratello maggiore.

Abituiamolo all’idea

Facciamogli prendere confidenza con la situazione: portiamolo nella stanza che stiamo preparando per il nuovo arrivato, facciamogli annusare i vestitini del suo corredo e magari avviciniamolo al pancione della mamma. Insomma rendiamolo partecipe di questa bella novità: d’altra parte non è difficile che il rapporto tra cane e bambino si trasformi ben presto in un legame unico e indissolubile.

Attenzione ai suoi bisogni

E’ importante che il padrone non cambi mai le abitudini del suo cane: attenzione alla sua alimentazione che la ciotola della pappa e dell’acqua siano sempre colme. Per quanto possibile non modifichiamo l’orario della pappa: sebbene abbiano una percezione del tempo diversa dalla nostra i cani non amano cambiare la loro routine. Stesso discorso per le passeggiate all’aria aperta.

Si alle coccole, no alle punizioni

Dimostrare affetto al nostro cane è sempre la soluzione più giusta. Riserviamogli sempre delle attenzioni nel corso della giornata e non mettiamolo in disparte. Se dovesse comportarsi male a causa della gelosia attenzione a come punire il cane: cerchiamo di fargli capire che ha sbagliato ma mai in presenza della ‘causa’ della sua gelosia.

…e se fosse geloso di un gatto?

Cane si azzuffa con un gatto

Se il nuovo arrivato in casa non è un animale come tutti gli altri, bensì un gatto, dobbiamo dare il giusto tempo a Fido di abituarsi al micio. Per una serena convivenza tra cane e gatto potrebbero volerci mesi e forse anche di più, ma prima o poi i due impareranno a stare nella stessa casa.

Barriere in casa

Soprattutto all’inizio potrebbe essere una buona idea definire degli spazi in casa all’intero dei quali entrambi possano sentirsi ‘padroni’ dell’ambiente. E’ fondamentale che queste frontiere che dividono le stanze siano trasparenti: in questo modo un animale noterà che l’altro è sempre presente in casa, e non è andato via. Prima o poi dovrà accettare l’idea.

Potrebbe interessarti anche: Cani e bambini: come gestire la gelosia di Fido verso un neonato

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI