Home Cani Prendersi cura del pelo del Dogo Argentino: dalla toelettatura al bagnetto

Prendersi cura del pelo del Dogo Argentino: dalla toelettatura al bagnetto

Il Dogo Argentino è un cane dal fisico forte, ma ha bisogno di cure specifiche per il suo pelo, con spazzolatura e toelettatura.

cane dogo argentino cura pelo lavare pulire toelettatura bagnetto
(Foto Flickr)

Il Dogo Argentino ha un pelo lucido e corto, e richiede cure minime per il suo pelo. In realtà, anche se non ha una pelliccia folta e lunga, ha comunque necessità per curare il suo manto e la sua pelle. Ma non solo: l’igiene del nostro cane è un fattore molto importante per la sua salute.

La cura del pelo del Dogo Argentino

Il pelo del Dogo Argentino è corto, bianco e con delle macchie nere sulla pelle. Questa razza ha un tipo di pelo molto semplice da curare, visto che non perde molto pelo.

cane dogo argentino cura pelo lavare pulire toelettatura bagnetto
(Foto Pinterest)

Ma come ogni razza, c’è bisogno di cure regolari e buone abitudini per evitare che una cattiva igiene di Fido possa far sviluppare problemi di salute anche potenzialmente letali.

La difficoltà maggiore nella toelettatura e spazzolatura di questa razza è dovuta dalle sue dimensioni, che possono complicare il processo per chi è alle prime armi.

Questa razza ha bisogno di una spazzolatura regolare, una volta a settimana, e un bagno ogni tre mesi circa, se non si sporca prima.

Il Dogo Argentino apparentemente non perde molto pelo. In realtà ne perde abbastanza, ma essendo a pelo molto corto quasi non si nota.

Questo significa trovare poco pelo in casa, sui vestiti e sui tessuti. Certo, sarà necessario comunque pulire regolarmente, ma di certo sarà meno impegnativo che con altre razze.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Dogo Argentino: tutti i motivi e qual è il suo padrone ideale

Pulire le orecchie del nostro cane

Le infezioni alle orecchie sono molto comuni nei cani, e possono interessare uno solo o entrambe le orecchie. Per questo, è importante controllarle e pulirle spesso.

cane dogo argentino adottare padrone ideale
(Foto Pixabay)

Una o due volte alla settimana, verifichiamo che le orecchie del nostro cane non presentino arrossamento o cattivo odore. Questi sono i due segnali principali di infezioni.

Per prevenire le infezioni delle orecchie nel nostro Dogo Argentino, usiamo un detergente per pulire le orecchie del cane, e strofiniamolo gentilmente all’interno con un batuffolo di cotone.

Facciamo attenzione a non bagnare le orecchie del nostro cane. Se c’è dell’acqua all’interno, asciughiamola accuratamente con dei tovaglioli di carta o con del cotone idrofilo.

La presenza di acqua all’interno delle orecchie può provocare la proliferazione di batteri, con la formazione di infezioni nel nostro amico a quattro zampe.

Anche durante il bagno, infatti, è bene usare dei batuffoli di cotone nelle orecchie di Fido in modo da evitare che possa entrare l’acqua.

Potrebbe interessarti anche: Come lavare il cane in casa senza sforzo, in modo semplice ed efficace

Altri consigli per l’igiene del Dogo Argentino

Oltre che curare il suo pelo, dobbiamo fare attenzione all’igiene di altre parti del corpo del nostro Dogo Argentino, per salvaguardare il suo benessere al meglio.

cane dogo argentino cura pelo lavare pulire toelettatura bagnetto
(Foto Pinterest)

La cura dei denti del nostro cane è importante, e può evitare la formazione di tartaro, infezioni, alito cattivo e tante altre condizioni anche potenzialmente pericolose.

Per lavare i denti del cane, spazzoliamoli regolarmente più volte alla settimana con un dentifricio per cani ed uno spazzolino apposito. Non usiamo prodotti umani, possono anche essere letali.

Quest’abitudine ci aiuterà a prevenire la formazione di tartaro, ma anche a rimuovere i batteri nella bocca del nostro cane, e mantenere in forma i suoi denti. Abituare fin da cucciolo il nostro cane ci faciliterà il compito.

Anche le unghie del nostro Dogo Argentino hanno bisogno di cure regolari. Controlliamole e tagliamole se necessario, almeno una o due volte al mese.

Questo aiuterà a evitare problemi e ferite, ma anche a prevenire l’artrite e problematiche simili, legate spesso alle unghie troppo lunghe che impediscono al cane di camminare correttamente.

Inoltre, delle unghie correttamente accorciate eviteranno che il cane si possa ferire alle zampe, o che ci graffi quando ci salta addosso per farci le feste.

F. B.