Home Cani Prendersi cura del pelo del Terranova: dalla toelettatura al bagnetto

Prendersi cura del pelo del Terranova: dalla toelettatura al bagnetto

Hai adottato o pensi di adottare un cane Terranova? Questa razza ha esigenze specifiche quando si tratta della cura del suo pelo.

cura pelo cane terranova toelettatura bagnetto
(Foto Pinterest)

La razza di cani Terranova è meravigliosa per chi ama i cani di grande taglia, e parte del suo fascino è sicuramente il suo folto pelo. Ma prendersi cura della sua pelliccia non è un lato da sottovalutare: ha bisogno di specifiche cure ed attenzioni da parte del suo padrone. Spazzolatura, toelettatura e bagni saranno necessari in modo regolare.

Il pelo del Terranova

Questa razza di cani è famosa per le grandi quantità di pelo che perde. Certo non è un cane per tutti, specie per chi ha difficoltà a curare le sue esigenze.

cane terranova adottare padrone ideale
(Foto Pinterest)

Uno dei motivi principali dell’eccessivo spargimento è il doppio strato di pelo molto folto. Questo doppio strato rende il pelo caldo e impermeabile.

Infatti, il Terranova è famoso per essere un cane amante dell’acqua ed un abile nuotatore. Viene utilizzato anche come cane da salvataggio in mare, proprio per tali motivi.

Il sottopelo è denso e morbido, utile a mantenere il cane asciutto e caldo vicino alla pelle. Lo strato esterno invece resiste mediamente all’acqua, ed è dritto o riccio e ruvido al tatto.

Nei mesi caldi, il sottopelo è meno denso. Ed è proprio in questo periodo che questi cani perdono la maggior parte del loro pelo.

Inoltre, il loro pelo è coperto da un sottile strato oleoso per proteggerli dall’umidità e dall’acqua quando si bagnano. Si tratta infatti di una razza perfetta per chi ama l’avventura.

Il pelo di solito è di colore nero, ma può essere anche grigio o marrone, ed avere anche delle macchie bianche. Una delle colorazioni più comuni è detta Landseer: bianco con macchie nere.

A differenza di altre razze di cani anallergici, il loro pelo non è ipoallergenico. Per questo, può non essere adatto a persone soggette a tali problemi di salute.

Come prendersi cura del suo pelo

A causa del suo pesante strato di pelo, questa razza non sta bene nei mesi più caldi. In estate si potrebbe infatti anche tagliare il pelo, sia per tenerlo in ordine che per rinfrescarlo.

Terranova
(Foto Adobe Stock)

In ogni caso, la spazzolatura quotidiana è necessaria, sia d’estate che in inverno. Nei mesi più freddi (o anche temperati) può stare meglio all’aperto, fuori casa.

Senza una cura regolare, il pelo del cane tende a opacizzare, ed è inoltre l’unico modo per contrastare davvero la fastidiosa perdita eccessiva.

Proprio a causa del suo pesante pelo, questa razza di cani tende a sbavare molto, perchè soffre tanto le temperature anche lievemente alte.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Terranova: tutti i motivi e qual è il suo padrone ideale

Come lavare e pulire il suo pelo

Poichè il pelo di questi cani è così spesso, la spazzolatura deve essere regolare. Parliamo di un impegno quotidiano, o almeno di due – tre volte alla settimana.

razze cani zampe palmate
(Foto Adobe Stock)

Il pelo dei cuccioli si sporca facilmente, per cui rispetto alle altre razze vanno puliti e lavati anche più spesso.

Spazzolatura: come fare

Spazzolare accuratamente il pelo del nostro Terranova significa evitare che si formino nodi, per iniziare a pulirlo prima ancora del bagno, e per tenerlo in ordine.

Cane Terranova adulto
(Foto Pinterest)

Ma non solo: il passaggio regolare della spazzola sulla pelle del cane, infatti, riattiva la circolazione del sangue. Fa molto bene, anche ai cuccioli.

Le spazzole e pettini per cani sono di molti tipi, e bisogna sapere quali sono i prodotti più adatti al nostro pelosetto. Per un Terranova, meglio usare una spazzola a setole distanti, per il pelo lungo.

Le spazzole a filo ed il cardatore possono aiutare a sciogliere i nodi nei cani a pelo riccio e lungo, proprio come il nostro amico a quattro zampe, il Terranova.

In ogni caso, la spazzolatura va effettuata in modo molto delicato, o creeremo fastidio al cane. In ogni momento vige la parola d’ordine “relax”: o il cane potrebbe averne paura.

Passiamo la spazzola nel senso di crescita del pelo, facendo attenzione agli eventuali nodi. Possiamo spazzolare Fido anche durante il bagno, ma con una spazzola più adatta.

Potrebbe interessarti anche: Rimedi naturali per il pelo del cane: come prendersene cura

Fare il bagno al Terranova

Per prima cosa, ricordiamo che fare un bagnetto al nostro cane non deve mai diventare per lui / lei una fonte di stress: cerchiamo di tenere Fido sempre tranquillo.

cuccioli terranova
Cuccioli di Terranova: tra le più adorabili razze di cani Teddy Bear (Foto Flickr)

Per un cane così grande, è meglio usare una vasca da bagno abbastanza grande, se non farlo all’esterno (in un giardino, ad esempio). Attenzione sempre alla temperatura!

La temperatura e la pressione dell’acqua vanno tenute sotto controllo. Cerchiamo di tenerci sempre su una temperatura tiepida, non calda, o sarà fastidiosa per il cane.

Prepariamoci al fatto che il cane schizzerà e si scrollerà. Meglio quindi non indossare abiti a cui teniamo, e cerchiamo di avere tutti i prodotti per il bagno del cane a portata di mano.

Tra questi, di certo sarà necessario avere uno shampoo per cani, vari asciugamani, pettini e spazzole. E ovviamente dopo il bagno, procediamo accuratamente ad asciugare il pelo del nostro Terranova.

F. B.