Home Cani Gli effetti della voce dell’uomo sul cervello del cane: lo studio

Gli effetti della voce dell’uomo sul cervello del cane: lo studio

Gli effetti della voce dell’uomo sul cervello del cane sono gli stessi effetti che ha la voce di una mamma su quello del figlio. Vediamo lo studio.

effetti voce uomo sul cane
(Foto Unsplash)

I cani sono animali molto intelligenti, riescono a comprendere ciò che gli chiediamo di fare e soprattutto sono capaci di stare accanto a noi anche nei momenti in cui abbiamo bisogno di loro.

Ciò è possibile in quanto la nostra voce convince i nostri amici a quattro zampe a fare ciò che gli chiediamo. Ma come mai? Una recente ricerca ha studiato quali sono gli effetti della voce dell’uomo sul cervello del cane.

Effetti della voce dell’uomo sul cane

Vi siete mai chiesti cosa accade nel cervello del vostro amico a quattro zampe quando gli chiedete di fare una determinata cosa?

le cose in cui il cane è più bravo dell'uomo
(Foto Adobe Stock)

Tale quesito se lo sono posti anche alcuni ricercatori, i quali, grazie ad una recente ricerca, hanno cercato di capire quali siano i meccanismi del cervello del cane che si attivano quando Fido ascolta la nostra voce.

L’esperimento utilizzato per questa ricerca si chiama “Strange Situation Experiment“, un test utilizzato negli anni 70 per evidenziare le interazioni tra un bambino e un adulto estraneo e il suo genitore.

Tale esperimento adattato per i nostri amici a quattro zampe, ha evidenziato che i cani interagiscono con la voce dei loro umani proprio come interagisce un bimbo alla voce della sua mamma.

Potrebbe interessarti anche: Perché i cani proteggono le donne in gravidanza? Scopriamolo insieme

Gli effetti della voce dell’uomo sul cane: l’esperimento

L’esperimento ha coinvolto 16 cani di razze diverse, tra cui anche Labrador e Golden Retriever. Ogni cane è stato posto in una stanza con la presenza del proprio umano e di un estraneo, sia singolarmente che insieme.

Amicizia
(Foto Pixabay)

Sia l’estraneo che il padrone di Fido, si rivolgevano a quest’ultimo con parole dolci, o facendo discorsi senza significato. In base alle situazioni in cui il cane si trovava, i ricercatori hanno studiato come quest’ultimo reagiva considerando i seguenti punti:

  • Gioco;
  • Contatto fisico;
  • Attesa alla porta;
  • Vocalizzi;
  • Saluto all’ingresso.

Inoltre durante i test l’attività cerebrale dei cani coinvolti nell’esperimento veniva monitorata con risonanze magnetiche funzionali, per evidenziare quale parte del cervello di Fido si attivasse in ogni situazione.

E’ stato scoperto che ciò che avviene nel cervello del cane quando ascolta la voce del proprio umano, è la stessa cosa che accade nel cervello di un bambino quando ascolta la voce della sua mamma.

Infatti le parti del cervello di Fido che si attivano quando il cane è felice, si attivano anche quando il cane ascolta la voce del proprio umano, a prescindere delle parole dolci o dei discorsi. In conclusione il vostro amico a quattro zampe è felice anche solo ascoltando la vostra voce, anche se non siete dinanzi a lui.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante