Home Cani Razze compatibili col Bullmastiff: con chi va d’accordo e perché

Razze compatibili col Bullmastiff: con chi va d’accordo e perché

Quali sono le razze compatibili col Bullmastiff e come scegliere la compagnia giusta per lui? Tutto quello che c’è da sapere, a partire dal suo carattere.

Bullmastiff
(Foto AdobeStock)

Grande e grosso, ma anche socievole oppure ha un carattere difficile? D’altra parte l’aspetto esteriore può ingannare e incutere timore ingiustamente. Ecco quali sono le razze compatibili col Bullmastiff, con quali cani e animali va d’accordo a partire dal suo carattere. Scegliergli la compagnia adeguata è importante, ma attenzione a non commettere errori!

Bullmastiff: un gigante ‘consapevole’ della sua stazza

Chi ha detto che un cane grande e grosso sia necessariamente pericoloso e violento? Il caso di questa razza sembra assolutamente smentire questa idea. Infatti questo molossoide è assolutamente consapevole della sua stazza e delle sue dimensioni, e non le ‘usa’ per imporsi.

Alimentazione del Bullmastiff
(Foto AdobeStock)

Sa di essere molto robusto, per questo prova sempre a ‘dosare’ la sua forza e la sua potenza, soprattutto con anziani e bambini, per i quali si dimostra sempre un ottimo amico. Sa anche che non è necessario mostrarsi violento, poiché il suo aspetto da solo riuscirebbe a intimorire i malintenzionati.

Essendo però un cane da guardia e da difesa però, saprà quando mostrare la sua imponenza pur di proteggere le persone a lui care. Molto dipende anche dal tipo di educazione e dallo stile di vita che conduce: se il padrone lo costringe a stare chiuso in casa o tenuto alla catena, è ovvio che potrebbe arrabbiarsi e non poco.

Razze compatibili col Bullmastiff: con chi va d’accordo

Se con gli umani, specie quelli a cui è più affezionato, tenderà ad essere protettivo ma mai violento, non sarà così facile fargli accettare la presenza di un suo simile in casa. Infatti il Bullmastiff vorrà sempre primeggiare e tende ad essere dominante nei confronti di coloro che sente ‘alla pari’. Infatti è probabile che riesca a sopportare meglio i cani di piccola taglia e non quelli che, per stazza e per carattere, ritiene suoi ‘competitori’.

Bullmastiff che gioca
(Foto AdobeStock)

Sfruttando la sua intelligenza e la capacità di recepire i comandi, si potrà aiutare l’esemplare di questa razza con la socializzazione fin da cucciolo: è importante farlo stare a contatto con i suoi simili fin da piccolo e non tenerlo chiuso in casa.

Quindi non esistono precise razze di cani che possano andare d’accordo col Bullmastiff: sarebbe meglio abituarlo gradualmente alla presenza di qualche altro simile in casa. Non è escluso che nei confronti di un nuovo cucciolo si mostri protettivo e più socievole.

Potrebbe interessarti anche: Scopri l’alimentazione del Bullmastiff: cibi, dosi e rischi per la salute

Razze compatibili col Bullmastiff: e con i gatti?

Se è difficile trovargli una compagnia canina, sarà impossibile che riesca a convivere con i felini domestici? Non è detto. Infatti stare insieme ad un micio fin da cucciolo potrebbe servire ad evitare liti e gelosie. Molto dipenderà anche dall’atteggiamento del padrone, che dovrà ‘dividersi’ tra i due animali, senza far sentire l’uno trascurato rispetto all’altro.

Bullmastiff
(Foto AdobeStock)

Potrebbe interessarti anche: Scopri le razze di cani più socievoli: quali sono i cani che amano di più

Insomma con un micio non è detto che la convivenza sia un completo disastro: potrebbero anche semplicemente ignorarsi a vicenda e fare in modo che l’uno non invada il territorio di ‘pertinenza’ dell’altro. In fondo chi ha detto che debbano essere per forza amici?

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.