Home Cani Razze di Cani Razze di cani giapponesi: un elenco dei principali esemplari

Razze di cani giapponesi: un elenco dei principali esemplari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:56
CONDIVIDI

In questo articolo andremo a trattare le razze di cani giapponesi delle loro caratteristiche e delle loro particolarità che li hanno resi popolari.

razze di cani giapponesi
Razze di cani giapponesi.(Foto Pixabay)

Alcune delle razze di cani giapponesi sono tra le più apprezzate al mondo. In questo articolo in particolare andremo a parlare de razze di cani giapponesi tra i più rappresentativi. Descriveremo le loro caratteristiche il temperamento e qualche curiosità.

Razze di cani giapponesi

bandiera giappone
Bandiera del Giappone.(Foto Pixabay)

Le razze di cani giapponesi spesso contengono la parola inu nel loro nome, che significa cane in giapponese. Parliamo di quelle razze più conosciute, ma negli ultimi tempi ce ne sono altri, senza inu, che sono diventati al quanto popolari nel nostro paese.

Le razze di cani giapponesi sono in genere cani di taglia grande e di aspetto imponente, ma ci sono anche razze molto piccole che sono ideali come cani da compagnia.

Akita Inu

Akita razza del cane (Foto Pixabay)
Akita razze di cani giapponesi (Foto Pixabay)

L’Akita Inu è un cane di taglia grande, il suo peso arriva fino a 50 kg e 71 cm di altezza. La loro aspettativa di vita è di circa 10-12 anni. L’ Akita è generalmente in buona salute, è un cane forte e tozzo, ma è incline a sviluppare displasia dell’anca, disfunzioni della ghiandola tiroidea, patologie del sistema immunitario e problemi al ginocchio.

Può generalmente apparire riservato e silenzioso, ha un aspetto dominante verso gli altri cani ed è per questo che è importante insegnargli a socializzare, ma una volta conquistata la sua fiducia sarà molto amichevole con tutti. Il suo rapporto con i bambini è abbastanza buono ed è disposto a proteggerli sempre dal pericolo.

L’Akita è una razza di cane di origine giapponese che risale a circa 3 mila anni fa ed era originariamente utilizzata per la caccia e come cane da difesa e da attacco per i guerrieri del paese. L’Akita è considerato il cane nazionale del Giappone e nel 1931 fu designato Monumento Nazionale.

In Giappone questo cane è stato venerato come simbolo di buona salute, prosperità e buona fortuna. Un’altra curiosità riguarda un film, il cane del film del 2009 “Sempre al tuo fianco, Hachiko” era un cane di questa razza e grazie a questo ha avuto grande popolarità in tutto il mondo.

Shiba Inu

Oroscopo cane del segno del Capricorno
Shiba Inu (foto Pixabay)

Lo Shiba Inu è un cane di piccola taglia, la più piccola delle razze di cani giapponesi, è forte e pieno di energia. La sua altezza al garrese è compresa tra 35 e 45 cm e il suo peso in età adulta è di circa 10 -1 2 kg. La vita media dello Shiba Inu è di circa 12-14 anni, ma non soffrendo di particolari malattie, se curato bene può vivere anche di più.

Questo cane ha molte caratteristiche fisiche simili all’Akita Inu. Il suo aspetto ricorda quello del lupo o anche quello di una volpe, negli esemplari dal manto rosso. Caratterialmente è molto testardo non è sempre semplice da addestrare uno Shiba Inu, viene infatti suggerito un addestramento fin da cuccioli.

È importante insegnargli la socializzazione avendo un carattere molto forte ma allo stesso tempo è docile e se ben educato è uno dei migliori cani da compagnia che possiamo immaginare. È assolutamente affidabile, ma allo stesso tempo è un cane forte e audace, sempre in allerta.

Odia sentirsi legato, ma è importante non lasciarlo perdere mentre cammina, mai lasciargli il guinzaglio, perché il suo istinto lo spingerà all’inseguimento di altri animali. Una curiosità di questa razza è che nella cultura giapponese vengono usati tre termini per definire il carattere dello Shiba Inu: kaani-i (audacia), roseose (buona natura) e soboku (attenzione).

Hokkaido Ken

Hokkaido Ken
Hokkaido Ken. (Foto Adobe Stock)

L’Hokkaido è un cane giapponese di media taglia, una costituzione forte e snella, con un marcato dimorfismo sessuale. Misura circa 48,5 – 51,5 cm e il peso è da 1 a 5 Kg. La sua aspettativa di vita è di circa 15 anni.

L’Hokkaido è caratterizzato da un doppio strato di pelliccia: quello interno è spesso e morbido, mentre quello esterno è ruvido e dritto; nella coda è più lungo e dritto. Il colore è di solito sesamo – con un mix di nero, rosso e bianco. Fedele al suo padrone, docile, sempre attento e audace, con un giudizio preciso.

Ha una notevole resistenza e che mostra grande dignità. questa razza è caratterizzata da un innato senso dell’orientamento e, quindi, durante i lunghi viaggi possono tornare dal proprio padrone se si allontanano. Una Curiosità su questo animale è che nel 1937, questa razza fu dichiarata “monumento naturale” e fu allora che adottò il nome della sua regione di origine.

Kai Ken

Kai Ken
Kai Ken.(Adobe Stock)

Il Kai Ken è un cane di media taglia, proporzioni armoniose, muscolatura sviluppata e costituzione robusta. I maschi misurano tra 47 cm e 53 cm, mentre le femmine raggiungono altezze da 42 cm a 48 cm. La maggior parte dei membri della razza pesa tra 14 e 18 kg.

Incredibilmente coraggioso e sicuro di sé al lavoro, ma anche dolce e rilassato a casa, mette al primo posto la sua famiglia e protegge il suo padrone, stabilendo stretti legami con lui fin dalla tenera età e mostrando livelli estremi di devozione.

È chiamato “Kai Ken” per via della loro provenienza: Ken, una provincia nel centro di Honshu, che si trova a ovest di Tokyo. Hanno anche ricevuto il soprannome di Tiger Dog a causa del loro colorato tabby e del suo coraggio.

Kishu Ken

Kishu Ken
Kishu Ken.(Foto Adobe Stock)

Il Kishu Ken, è una razza giapponese di medie dimensioni, misura circa 43–55 cm e pesa 14–27 kg. La sua aspettativa di vita è di circa 13 anni. Viene spesso scambiata per la versione bianca della razza Hokaido. Era usato per cacciare in terreno montuoso, inseguendo silenziosamente la sua preda e tenendola in cattività fino all’arrivo dei cacciatori.

È molto rispettoso e legato al proprietario mostrando affetto e gentilezza verso i bambini all’interno della casa. ha la tendenza ad essere un cane possessivo, avvertendo gli intrusi di allontanarsi dalla sua proprietà e famiglia.

Il Kishu è sempre attento a ciò che lo circonda ed è un cane da guardia molto efficace. Abbastanza facile da addestrare ma bisogna provvedere all’educazione fin da cuccioli, per determinare la gerarchia in famiglia, essendo una razza predominante.

Una curiosità è che questa razza di cane Kishu è molto famosa nei fumetti manga, dove sono raffigurati come cani da combattimento dei cartoni animati.

Spitz Giapponese

spitz
Spitz giapponese(Foto Pixabay)

Lo Spitz Giapponese è un cane di taglia media, con un’altezza di circa 35 cm, del peso di 10 chili. Una cosa che attira molta attenzione da questo animale è la sua coda, che cresce in una forma a spirale.

Oltre a questi, ciò che spicca di più su questo cane è il colore del suo mantello che è completamente bianco, denso, soffice e lanoso e come con altri cani di tipo Spitz, questo è a doppio strato, che lo rende estremamente resistente alle basse temperature.

È un cane calmo, attento, obbediente, affettuoso, intelligente, leale, divertente e molto attivo. Grazie a questi pregi, in particolar modo perché è paziente e docile, lo rende una buona compagnia per case con bambini.

Lo Spitz giapponese è un cane in ottima salute, sebbene, come altre razze di cani di piccola taglia, abbia una certa predisposizione a presentare lussazioni della rotula, cioè lo spostamento temporaneo della rotula.

Una curiosità è che c’è chi sostiene questa razza sia arrivata in Giappone nel 400 a.C., attraverso il commercio marittimo e chi sostiene che sia una razza al quanto giovane.

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link: