Home Cani Razze di Cani Cani costosi: le razze canine più care, con prezzi, caratteristiche e taglia

Cani costosi: le razze canine più care, con prezzi, caratteristiche e taglia

CONDIVIDI

Se sei alla ricerca di un cane di razza e vuoi sapere quali sono i cani più costosi in base alla taglia, scoprili in questo articolo.

cani costosi razze

Anche se in tanti scelgono di adottare un cane scegliendolo da uno dei canili italiani strapieni di cuccioli e cani adulti spesso in difficoltà, c’è chi preferisce acquistare un cane di razza e con un buon pedigree. Ma quanto si può arrivare a spendere per comprare un cane? In questo articolo vi segnaliamo razze e taglia dei cani più costosi al mondo.

Cani costosi di taglia media e grande

san bernardo

Tra le razze canine più care all’acquisto, il primato va senza dubbio al Mastino Tibetano: il prezzo medio di un esemplare di questa razza, infatti, è di circa 2.000 euro.
Il valore di questo meraviglioso cane da montagna è aumentato vertiginosamente quando un ricco imprenditore cinese ha acquistato un cucciolo per l’equivalente di un milione e mezzo di euro.

Il Mastino Tibetano assomiglia a un piccolo leone dal folto pelo nero o fulvo, viene spesso impiegato come cane da guardia e vive in media circa 15 anni. Solitamente non presenta particolari problemi di salute, ma bisogna fare molta attenzione alla sua dieta (soprattutto nel primo anno di vita) e avere la pazienza e l’abilità di educarlo perchè ha un’indole un po’ irruenta.

Altra razza molto costosa è il Chow Chow, di aspetto e provenienza simile al Mastino Tibetano. Un cucciolo può costare fino a 8.000 euro e, per la sua pelliccia folta, può soffrire le alte temperature delle nostre latitudini.
Tra i cani costosi è uno dei migliori esemplari da guardia ed è adatto alla vita in famiglia, anche se il suo carattere riservato e le sue dimensioni fanno sì che abbia bisogno dei suoi spazi.

Restando in tema di razze canine provenienti dall’Oriente, segnaliamo l’Akita Inu: reso famoso in tutto il mondo dal film Hachiko, questo cane può costare dai 4.000 euro in su e vive dai 10 ai 15 anni. Di indole giocherellona e affettuosa, è un compagno di vita perfetto per le famiglie con bambini.

Un altro cane particolarmente costoso e spesso al centro di controversie è il Rottweiler: per la sua natura terrioriale viene spesso considerata una razza pericolosa, ma se educato con amore e pazienza si rivela dolce, affettuoso e attaccatissimo alla famiglia umana che lo adotta. Un esemplare di Rottweiler con buon pedigree può costare anche 8.000€.

Tra le razze di taglia media e grande più costose rientra anche il Pharaon Hound o cane dei faraoni, un cane di medie dimensioni originario dell’isola di Malta appartenente alla famiglia dei levrieri da caccia. Socievole e difficilmente addestrabile, questo cane ha bisogno di molta attività fisica e il suo prezzo si aggira intorno ai 6.000 euro.

Infine, un cane di grossa taglia amatissimo ma dal prezzo piuttosto elevato: un esemplare di San Bernardo costa infatti fino a 4.000 euro ed è caro non soltanto da acquistare ma anche da mantenere. Tuttavia, il San Bernardo sa essere un perfetto cane da guardia pur non diventando mai aggressivo.

Razze di cani costosi di taglia piccola

chihuahua

Il più costoso tra i cani di piccola taglia è il Cavalier King Charles Spaniel: una razza inglese ottenuta dall’incrocio tra lo Spaniel e il Carlino dall’indole simpatica, gli occhi espressivi e le orecchie cadenti che costa 13.000 euro.

Tra i cani piccoli e massicci segnaliamo invece il Bulldog Inglese, a un costo intorno ai 2.000 euro: utilizzato in passato come cane da combattimento, oggi è scelto come animale da compagnia per il suo aspetto simpatico e per il carattere docile e affettuoso. La particolare conformazione del suo cranio lo rende preda facile dello starnuto inverso.

Cane da salotto di piccola taglia per eccellenza, invece, è il Chihuahua: simpatico e dal carattere frizzante, un cucciolo con pedigree arriva a costare intorno ai 2.000 euro. Utilizzato come cane toy o da borsetta, tende a soffrire di glicemia alta e pertanto va alimentato con molta cura e attenzione.

Tra le razze canine più costose rientra anche il Lowchen o piccolo cane leone a causa del suo pelo folto. Razza poco diffusa, ama stare all’aria aperta e nonostante le dimensioni ridotte può essere un ottimo cane da guardia. Il suo prezzo si aggira intorno agli 8.000 euro.

I cani costosi vanno più facilmente incontro a problemi di salute?

chow chow

Anche se non esistono delle regole generali, si sente dire molto spesso che i cani costosi e in generale le razze con buon pedigree sono più cagionevoli di salute rispetto ai cani meticci. La verità è che bisogna fare attenzione all’allevamento in cui si acquistano.

Prima di comprare un cane, è bene chiedere all’allevatore non soltanto il pedigree, ma anche di visionare il padre e la madre del cucciolo. Assicuratevi, inoltre, che siano stati effettuati i test genetici e rispettate le norme vigenti in caso di importazione dell’animale dall’estero.

Inoltre, proprio come accade per le persone, anche i cani possono essere più o meno delicati in fatto di salute: per assicurarsi che crescano sani e felici è fondamentale seguire le indicazioni del veterinario e conoscere le caratteristiche della razza prescelta.

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI