Home Cani Salute dei Cani Avvelenamento da rospo nel cane: cause, sintomi, terapia

Avvelenamento da rospo nel cane: cause, sintomi, terapia

Avvelenamento da rospo nel cane, problema che può colpire l’amico peloso. Vediamo di capirne le varie cause, i sintomi tipici e la terapia prevista.

Avvelenamento da rospo nel cane
(Foto Unsplash)

Ci sono dei momenti in cui i nostri amici a quattro zampe ci fanno preoccupare molto, vittime di disturbi o incidenti che possono colpire quando meno ce lo si aspetta. Fido può essere colpito da problemi gravi dovuti all’ingestione di sostanze tossiche ed è bene sapere cosa può manifestarsi in lui e come intervenire. Parliamo, in questo articolo, di avvelenamento da rospo nel cane e del modo migliore per aiutarlo.

Avvelenamento da rospo nel cane: le cause e i sintomi tipici

Si tratta di un tipo di avvelenamento abbastanza comune nell’amico peloso. A contatto con un rospo, fido può andare incontro ad alcuni rischi anche gravi che è bene conoscere. Vediamo, insieme, quali sono le cause scatenanti e i sintomi vari che si presentano in lui.

Avvelenamento da rospo in fido
(Foto Pexels)

Quando portiamo fuori il nostro dolce peloso domestico egli entra in contatto con una grande realtà esterna costituita da persone e animali, in cui tutto può succedere.

A contatto con il mondo fuori, il cane può incontrare tanti pericoli sul suo percorso e non avere il tempo di accorgersene, né tantomeno il suo padrone.

Nel caro bau, ad esempio, può verificarsi l’avvelenamento da rospo, il quale ha sulla pelle delle sostanze tossiche per il peloso, se dovessero essere leccate o ingerite.

Fido intossicato dalle tossine provenienti dal rospo può manifestare lesioni più o meno gravi, dipende soprattutto dalla specie di appartenenza.

Sono le varie tossine contenute nelle sostanze espulse dal rospo con cui fido entra in contatto a causare effetti negativi e pericolosi sull’animale. Si possono presentare diversi sintomi e segnali per avvelenamento da rospo nel cane, quali:

Potrebbe interessarti anche: Avvelenamento da ivermectina nel cane: causa, sintomi e trattamento

Fido e l’avvelenamento: diagnosi e terapia

L’avvelenamento da rospo in fido può avere varie conseguenze, alcune delle quali gravissime se non si interviene in tempo. Vediamo se esiste una diagnosi per l’animale colpito e, soprattutto, leggiamo qual è la soluzione per aiutarlo.

La malattia nel cane
(Foto Pixabay)

Abbiamo visto che ci sono tanti sintomi e segnali che indicano l’avvelenamento da rospo nel cane e occorre sapere che, siccome questi sintomi sono comuni ad altre malattie tipiche dell’animale, non esistono degli esami da effettuare.

In questo caso è importante una descrizione da parte del suo proprietario al veterinario di fiducia, per capire le modalità del contagio che si è verificato.

Per fido intossicato non esiste ancora una terapia precisa. É possibile sottoporre il peloso ad una terapia in grado di sostenerlo, per aiutare il suo organismo a tollerare e anche a diminuire i sintomi che sono comparsi.

La prima cosa da fare è sciacquare bene la bocca del cane con molta acqua fredda per tentare di eliminare quante più tossine possibile.

Nel caso in cui dovessero presentarsi gravi problemi cardiaci o neurologici nel cane, sarà necessario il ricovero d’urgenza.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.