Home Cani Salute dei Cani Bulimia nel cane: cause, sintomi e cura del disturbo alimentare nel cane

Bulimia nel cane: cause, sintomi e cura del disturbo alimentare nel cane

Insieme all’anoressia, la bulimia è uno dei principali disturbi alimentari che può colpire il cane: ecco tutto quello che c’è da sapere.

bulimia cane
(Foto Pixabay)

La bulimia è un disturbo che può colpire non solo l’essere umano, ma anche i nostri amici a quattro zampe. Le ripercussioni di questa patologia sulla salute e sul benessere di Fido possono essere molto gravi. Per questo, è fondamentale sapere come individuare tempestivamente la bulimia nel cane e come curarla: scopriamolo insieme.

Bulimia nel cane: cos’è e quali sono le cause

La bulimia nel cane è un disturbo dell’alimentazione di Fido.

cane può mangiare la quinoa
(Foto Unsplash)

Gli animali bulimici mangiano eccessive quantità di cibo, ingerendo gli alimenti molto velocemente. Le cause che possono determinare l’insorgenza di questa patologia sono numerose. Tra queste rientrano:

  • Malattie primarie, che provocano la bulimia nel cane come sintomo di un disturbo preesistente. Ad esempio, diabete, parassitismo intestinale, ipertiroidismo;
  • Alimentazione scorretta di Fido;
  • Fattori ambientali, comportamentali e psicologici. Tra questi ci sono la paura di non ricevere cibo, lo stress, l’ansia e la depressione;
  • Voracità tipica della razza di appartenenza del cane.

Potrebbe interessarti anche: Anoressia o Pseudo-anoressia un vero problema per il nostro cane

Come riconoscerla

Quali sono i sintomi che ci permettono di individuare la bulimia nel cane?

Il disturbo nel cane
(Foto Pexels)

Oltre all’evidente voracità dell’animale, possono manifestarsi ulteriori segnali di questo disturbo alimentare, tra cui:

  • Iperattività;
  • Salivazione eccessiva;
  • Ansia;
  • Disturbi gastro-intestinali;
  • Sovrappeso nel cane;
  • Mancanza di sazietà;
  • Aggressività.

Per scoprire come viene diagnosticata la bulimia nel cane e a quali trattamenti sottoporre Fido, clicca su SUCCESSIVO