Home Cani Salute dei Cani Calli sul gomito del cane: dritte e consigli per la cura o...

Calli sul gomito del cane: dritte e consigli per la cura o la prevenzione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:51
CONDIVIDI

Con il passare del tempo e l’avanzare dell’età possono formarsi dei calli sul gomito del cane. Scopriamo come prevenirli e curarli!

Calli sul gomito del cane (Foto Adobe Stock)
Calli sul gomito del cane (Foto Adobe Stock)

Purtroppo non siamo i soli a soffrire di calli, che sappiamo quanto possano essere fastidiosi. Anche il nostro amico Fido può avere questo tipo di problemi. Una delle parti del suo corpo dove solitamente vanno a formarsi è il cosiddetto gomito, e col tempo possono creare dolore e sofferenza ad ogni movimento. Cosa fare? Scopriamolo insieme!

Potrebbe interessarti anche: L’Artrite e l’artrosi nel cane: diagnosi, sintomi e terapie.

Le cause

Cane
Cane sul pavimento (Foto Pixabay)

I calli nel cane vanno solitamente a svilupparsi sui cosiddetti gomiti. Ma a cosa sono dovuti? Purtroppo una delle cattive abitudini del nostro Fido è quella di stravaccarsi a terra, magari sul pavimento, ovvero su superfici dure. Molto spesso ignorando cuscini e qualsiasi altro appoggio morbido; insomma non un tipo da comfort.

D’estate questa sua abitudine può essere accentuata. Sappiamo quanto la calura della bella stagione possa nuocere anche ai nostri animali domestici, e spesso la frescura del pavimento può essere un ottimo alleato se non offriamo una buona alternativa per rinfrescare il cane d’estate.

Ma con il passare del tempo purtroppo si cominciano a vedere i primi segnali negativi. Infatti, ciò che denominiamo calli nel gomito del cane, non sono altro che vere e proprie piaghe da decubito, dovuto alla pressione costante che verte sul gomito del cane quando si trova sdraiato sul pavimento, o su un’altra superficie dura.

Sostanzialmente nel cane si attiva un vero e proprio meccanismo di difesa, per proteggere le ossa dalla pressione che deriva dal giacere su tali superfici. E’ per questo che quindi si sviluppano i calli.

La prevenzione

Cane felice (Fonte Pixabay)
Cane felice (Fonte Pixabay)

Come sempre la prevenzione è fondamentale per la salute del tuo animale domestico. Quello dei calli è un processo anche piuttosto normale nella vita di un cane, ma agendo con congruo anticipo le piaghe da decubito non saranno dolorose né porteranno altri scompensi a Fido.

Ecco una serie di consigli per combattere il problema in tempo utile:

  • Dieta: Inutile girarci intorno: è fondamentale tenere sotto controllo il peso ideale del cane. In realtà si tratta di una sorta di panacea di tutti i mali, utile di certo non solo per le piaghe da decubito, ma per la prevenzione di un grande numero di patologie;
  • L’uso del cuscino: abituare il cane all’uso del cuscino o di altri supporti morbidi quando vuole fare un riposino può essere un efficace metodo di combattere e prevenire l’insorgere dei calli. Certo, la cosa è possibile solo se il cane è in casa con voi, e soprattutto se lo si abitua fin da piccolo. In ogni caso, specie quando fa molto caldo, il richiamo del pavimento potrebbe essere irresistibile. L’acquisto di un tappetino refrigerante potrebbe essere la soluzione;
  • Controllo della pelle del cane: controllate spesso la zona del gomito. Quando il cane comincerà a perdere il pelo nella parte interessata, che dovrebbe divenire più scura, molto probabilmente cominceranno a comparire i primi calli;
  • Balsamo idratante: comincia la cura in tempo utile, acquistando un balsamo idratante per il gomito del cane, che spalmerai ogni giorno. Rallenterà l’insorgere delle piaghe da decubito.

Potrebbe interessarti anche: Il cane anziano dorme poco e male: cause dell’insonnia e come aiutarlo

Se i calli sono già presenti

Prendere la temperatura al cane
Cane a visita dal veterinario (Screenshot Instagram)

Se invece i calli sono già comparsi nel gomito del tuo cane, dovrai valutare lo stato di salute di Fido. Se non gli procurano dolore, e nemmeno fastidio, puoi optare per il balsamo idratante e tenere sotto controllo la situazione. Se invece il cane ha dei problemi con le piaghe, potrebbero essere necessari provvedimenti diversi.

Le piaghe infatti potrebbero essere aperte e sanguinare. Il rischio è che il cane prenda un’infezione, con conseguenze importanti se non curate in tempo; senza contare il dolore che Fido proverebbe. In questo caso non esitare a portare il cane dal veterinario. Sarà il professionista a dover valutare lo stato dei calli, ed il da farsi.

In alcuni casi, infatti, potrebbe essere necessario anche un intervento chirurgico per l’asportazione.

Antonio Scaramozza