Home Cani Salute dei Cani Cane e albero di natale: 5 consigli e zero rischi per entrambi

Cane e albero di natale: 5 consigli e zero rischi per entrambi

CONDIVIDI

Con l’arrivo delle festività natalizie molti padroni tentano di coniugare la curiosità di Fido con la voglia di avere una casa addobbata. Ecco come far “convivere” cane e albero di Natale.

Cane e albero di natale
Cane e albero di natale: i pericoli (Foto fonte iStock)

Il cane è da sempre un animale curioso e questa caratteristica, nel periodo natalizio, può diventare pericolosa soprattutto in presenza di un albero di natale in casa. Fido potrebbe intrufolarsi, leccarlo, giocare con fili e palline, mordere i cavi delle luci, farlo cadere. Chi ha un cane deve quindi rinunciare al simbolo per eccellenza del Natale? Non proprio. Ecco come coniugare le esigenze di Fido e la presenza dell’albero nella tua abitazione.

Cane e albero di natale: istruzioni per l’uso

Cane e albero di di Natale
Cane e albero di Natale: una convivenza possibile (Foto fonte iStock)

Anche per il cane, così come per il gatto, l’albero di Natale può rappresentare un potenziale rischio. Per non correre il pericolo di ritrovarti le decorazioni e l’albero per terra dopo averlo addobbato con cura o per evitare che Fido stia male, dovrai adottare delle precauzioni… solo così avrai un albero a prova di cane!

1 – Se hai scelto un albero vero e non di plastica dovrai fare attenzione ad aghi e sostanze tossiche. L’abete perde aghi piccoli e affilati e se il cane li ingerisce potrebbe avere gravi problemi all’intestino come la perforazione quindi dovrai spazzare il pavimento (e rimuovere gli aghi caduti) di frequente. Prima di portare l’abete in casa scuotilo per far cascare gli aghi in eccesso. L’altro rischio dell’albero vero può essere l’intossicazione del cane dovuta alla sostanza viscida tossica che secerne l’albero. Se noti resina su tronco e rami puliscila;

2 – fai attenzione anche all’acqua che resta nel sottovaso quando innaffi l’albero, il cane ne potrebbe essere attratto e berla;

3 – se l’albero è grande e non è fissato bene per terra o alle pareti o al soffitto potrebbe cascare e schiacciare Fido mentre sta giocando;

4 – scegli una posizione strategica in casa: l’albero deve stare in una stanza con la porta in modo da isolarlo quando non sei in casa e dovrai sistemarlo in un angolo della stanza mettendo degli ostacoli per evitare che Fido ci vada vicino;

5 – attenzione anche agli addobbi; lucine e palline di vetro e plastica possono essere pericolosi. Scegli di acquistare decorazioni in feltro, gomma o carta e verifica che siano stati verniciati con colori non tossici. Fido potrebbe mordere i cavi delle lucine e prendere la scossa, sappi che in commercio esistono copri-cavi con spessore sufficiente affinché i denti non arrivino alla parte elettrificata.

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI