Home Cani Salute dei Cani Il cane e la cuccia all’aria aperta: come scegliere quella perfetta

Il cane e la cuccia all’aria aperta: come scegliere quella perfetta

CONDIVIDI

L’ambiente nel quale soggiornerà il tuo cane sarà di fondamentale importanza per il suo benessere. Ecco le caratteristiche che deve avere una cuccia per l’esterno.

cane cuccia
Il cane e la sua cuccia (Foto fonte Pixabay)

Hai intenzione di prendere un cane? Hai deciso che la sua cuccia starà all’aperto? Devi cambiare la vecchia cuccia di Fido e non vuoi assolutamente sbagliare? In questo articolo vedremo quali caratteristiche deve necessariamente possedere una cuccia per cani per esterni affinché possa essere confortevole e non diventare, invece, una minaccia per la salute e il benessere del tuo amato amico a quattro zampe.

La cuccia per esterni: come deve essere

cane cuccia
Il cane dorme fuori casa (Fonte foto Pexels)

La cuccia posta all’esterno deve, innanzitutto, essere confortevole e riparare il cane efficacemente dalle intemperie e dal freddo invernale, pioggia e sole.

Dimensioni: deve permettere al cane di potersi girare comodamente all’interno, ma non deve essere troppo grande. Se infatti le dimensioni sono esagerate la casa di Fido potrebbe diventare fredda quando le temperature scendono questo perché l’ambiente viene riscaldato esclusivamente dal calore del corpo dell’animale. Se la cuccia fosse troppo grande il calore si disperderebbe e Fido non riuscirebbe a riscaldarla.

Coibentazione: se vivete in zone con inverni particolarmente rigidi scegliete di prendere una cuccia realizzata con materiali coibentati. Questi ultimi trattengono il calore che il cane produce e impediscono che questo si disperda all’esterno.

Materiali: assicuratevi che la cuccia sia stata realizzata con materiali di alta qualità. Solo così eviterete il rischio di esporre il cane a potenziali malattie e non dovrete, ogni anno, ricomprare la casa di Fido ormai in pessime condizioni.

–  Pedana:  è un altro elemento fondamentale. La cuccia di Fido dovrà essere isolata e quindi sollevata da terra di circa cinque centimetri questo eviterà che l’umidità del terreno entri all’interno.

Tetto: per una pulizia interna più agevole optate per un tetto apribile. Solo così potrete aerarla durante i giorni primaverili ed estivi e pulirla con facilità, specie se il cane ha l’abitudine di fare la pipì nella cuccia.

Porta: anche la porta deve avere le giuste dimensioni e deve essere realizzata con bordature dette “anti-morso”, quindi in ferro.

Ricorda inoltre che cuccia, brandine, coperte e cuscini devono essere pulitisterilizzati a cadenza periodica per evitare zecche e pulci o pericolose malattie per il cane.

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI