Home Cani Salute dei Cani Il cane si irrigidisce e trema: cause e come è possibile curarlo

Il cane si irrigidisce e trema: cause e come è possibile curarlo

Il cane si irrigidisce e trema senza motivo? In realtà, questi possono essere segnali di una malattia presente nell’animale. Vediamo quali sono le cause di questa condizione e la cura per aiutarlo.

Il cane si irrigidisce e trema
(Foto Pixabay)

L’amico a quattro zampe può trovarsi spesso in condizioni di disagio e difficoltà. A volte, il nostro animale si ritrova vittima di sintomi strani di cui è difficile dare una spiegazione. Così come accade a noi umani, fido può vivere momenti di sofferenza fisica e psicologica all’improvviso ed è importante cercare subito la radice del suo male e intervenire. Oggi, vediamo perché il cane si irrigidisce e trema e come lo si può aiutare.

Il cane si irrigidisce e trema: le varie cause

Vedere il proprio peloso che si irrigidisce e inizia a tremare può farci andare in allarme e in confusione. Cercando di restare lucidi, è importante conoscere le diverse cause che possono scatenare questi sintomi in fido, per poter effettuare la giusta diagnosi.

Cane si ferma e trema
(Foto Pexels)

Sono varie le cause per cui il cane si irrigidisce e trema, con conseguente difficoltà di movimento. Questa condizione può verificarsi in fido anche a riposo ed è motivo di ansia per il suo padrone. Ma bisogna affrontare con calma e serietà la situazione, per poter stare vicino al peloso e capire il vero motivo della sua sofferenza.

Cosa accade esattamente al cane? Si tratta di un fenomeno di paralisi che colpisce il corpo e che gli impedisce di muoversi. I conseguenti tremori sono reazioni involontari e possono manifestarsi in una sola zona o in tutto il corpo dell’animale.

Il cane può tremare per dolore o eccitazione, per nausea e problemi gastro-intestinali. Quando tutto il suo corpo è rigido e fido inizia a tremare, si può essere in presenza di:

  • Intossicazione: fido può aver ingerito una sostanza o un cibo tossico, come cioccolato o sigaretta, che gli ha provocato paralisi e tremori. In questo caso, occorre risalire alla sostanza ingerita. L’intossicazione è accompagnata da sintomi, quali vomito, debolezza, nausea nel cane, spasmi, convulsioni, ipersalivazione e diarrea nel cane.
  • Cimurro: il cimurro nel cane è una patologia che causa tremori in fido; questa può accompagnarsi anche a tosse e febbre.
  • Encefalite: un’altra causa di questa condizione è l’encefalite nel cane. Parliamo di episodi che vedono il cane in preda a sbalzi d’umore e movimenti scoordinati.
  • Malattie del sistema nervoso e problemi neurologici: cause di tremori sono debolezza e instabilità nel camminare, sintomi di problemi pregressi che vanno approfonditi con il controllo specifico del medico veterinario.

Altre cause di rigidità e tremore

Esistono delle cause meno comuni di questa condizione nell’animale. Queste possono essere disturbi convulsivi, insufficienza renale cronica nel cane e anche un dolore nel cane se è in età molto adulta.

Spesso, quando fido comincia ad invecchiare, sviluppa dei dolori in zone del corpo, che di solito generano tremori alle zampe posteriori. Un’altra causa diffusa, infatti, potrebbe essere la sindrome di disfunzione cognitiva nel cane.

Potrebbe interessarti anche: Il cane trema mentre dorme: cause e quando preoccuparsi

Tremore e spasmi in fido: consigli e cura

Cosa possiamo fare per aiutare fido in una condizione fisica e mentale così delicata. Ecco i consigli utili per intervenire nel miglior modo ed evitare errori di diagnosi e cure sbagliate.

La malattia del cane
(Foto Unsplash)

Quando ci troviamo in una situazione complessa come questa, in cui il nostro amato cane è in preda a paralisi, tremori e spasmi diffusi, dobbiamo sapere che possono aggravarsi da un momento all’altro e mettere a rischio la sua salute, portandolo anche al coma.

Come in ogni episodio clinico, è fondamentale rivolgersi con urgenza al proprio veterinario di fiducia e sottoporlo a osservazione immediata. Accertarsi se i tremori riguardano una o più zone del corpo è altrettanto importante nella sua visita. Nel caso i tremori fossero in una zona precisa, bisogna verificare la presenza di infiammazioni o anomalie e informarne il medico.

É giusto sapere che anche incidenti o un trauma nel cane possono causare episodi simili. Sarà sempre il veterinario a fare la diagnosi corretta e a prescrivere il trattamento medico e la cura idonea alla sua condizione di salute. Per ogni dubbio riguardo un cambio di comportamento nel peloso, si consiglia di contattare comunque il veterinario per metterlo al corrente. Avere premura per l’amico domestico non può fargli mai male.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ilaria G