Home Cani Salute dei Cani Il cane si lecca le labbra: cause e rimedi

Il cane si lecca le labbra: cause e rimedi

CONDIVIDI

Hai notato che il tuo cane si lecca continuamente le labbra: scopri le cause per capire quali rischi comporta questo atteggiamento.

Il cane si lecca le labbra
Il cane si lecca le labbra: quando è il caso di preoccuparsi (Fonte: Pixabay)

E’ normale che un cane tenti di ripulirsi il muso per non far andare sprecato nemmeno una parte del suo cibo preferito. Ma se sul naso e sul muso non ha nulla ma il comportamento persiste, allora potrebbe nascondere qualche problema. Un padrone attento e premuroso non può non notarlo, anche perché insieme a leccarsi continuamente le labbra, il cane mostra anche altri segnali allarmanti. E’ bene approfondire la questione per evitare che il problema possa avere conseguenze pericolose per la sua salute.

Il cane si lecca le labbra: cosa vuole dirci?

Potremmo pensare che i cani si leccano il muso solo quando hanno appena ultimato il pasto, ma non è proprio così. Infatti questo comportamento può essere legato anche ad atteggiamenti che non hanno a che fare con il cibo. Spesso può essere una diretta conseguenza di un sentimento di paura oppure di malessere fisico latente. La dott.ssa Katie Grzyb sostiene che i cani possono leccarsi il muso  poiché affetti da nausea, allergie o perché soffrono di un problema comune tra i nostri amici a quattro zampe, la disidratazione nel cane. In inglese questo atteggiamento ossessivo viene definito ‘smacking’, che sottintende il toccarsi continuamente le labbra come in un bacio. Facciamo caso non solo a questo comportamento ma anche alla situazione legata ad esso: infatti potrebbe accadere che alcune circostanze lo innervosiscano al punto che Fido sfoghi la sua tensione in questo modo.

Il cane si lecca le labbra: cause e rimedi

Il cane si lecca le labbra
Il cane si lecca le labbra: e se fossimo proprio noi la causa di questo suo comportamento? (Fonte: Pixabay)

Potremmo anche essere noi la causa del comportamento bizzarro del nostro cane? Magari involontariamente possiamo avergli trasmesso ansia o addirittura possiamo averlo spaventato. Oppure sono delle cause che non riguardano noi o che almeno non sono state provocate da noi. Ecco tutte le cause possibile che possono spingere il cane a leccarsi le labbra.

  • Stress e paura: una situazione di nervosismo, o magari una condizione in cui Fido si sente a disagio può provocargli questo raptus. In questo modo ci sta comunicando che si sente nervoso e sotto stress, e che naturalmente quella condizione non gli piace. E’ un modo dunque per sfogare questa ansia: non a caso è definito anche un ‘comportamento calmante’. Se diventa un’abitudine allora è il caso di contattare un veterinario oppure un etologo, esperto di comportamento degli animali.
  • Problemi di salute: un cane che si lecca le labbra può soffrire di nausea, ha problemi ai denti, oppure soffre di disidratazione (se vuoi approfondire la disidratazione nel cane leggi qui). La nausea solitamente è legata a continui tentativi di deglutizione, come quando il cane non ha digerito un pasto troppo pesante. Probabilmente la soluzione migliore è stimolargli il vomito, per far sì che possa liberarsi: ma sempre meglio chiedere un consulto al veterinario. I problemi dentali invece si riferiscono a carie e malformazioni, oppure problemi alle ghiandole salivari.
  • Traumi: una violenza, una situazione di disagio psicologico dovuta ad abusi oppure a traumi legati anche alla sua infanzia possono causare nel cane questo comportamento ossessivo. Trattandosi di animali molto sensibili, i cani possono leccarsi le labbra anche perché magari sono nervosi per un rimprovero eccessivo da parte nostra. Per questo è fondamentale sapere come sgridare il cane e se è utile oppure no alla sua educazione: mettere in atto un comportamento eccessivo, o peggio violento, potrebbe solo minare per sempre il rapporto tra Fido e padrone.
  • Avvelenamento: sia che si tratti di una pianta velenosa oppure di un animale come il veleno di un rospo, in pochi istanti potrebbero essere molto chiari i segni di questo avvelenamento nel cane. Naturalmente non è solo questo il segnale principale, anzi si accompagna spesso a: sbavature, arrossamento delle gengive, aumento della temperatura. Inoltre il cane può vomitare schiuma bianca da bocca e naso: in questo caso l’unica cosa da fare è condurre il cane dal veterinario.
  • Ricerca di attenzioni: forse stiamo trascurando un po’ troppo il nostro amico a quattro zampe? Perché infatti potrebbe non essere un problema di salute, bensì di carenza di affetto e di attenzioni. E’ probabile che senta eccessivamente la nostra mancanza: passiamo più tempo possibile insieme a lui e riserviamogli le nostre cure, anche se in casa magari ci sono stati cambiamenti importanti.

Adottare un cane vuol dire prendersi cura di lui ed essere bene attenti a cogliere ogni variazione al suo comportamento. Facciamo attenzione a non farci sfuggire questi importanti segnali che rivelano il suo stato psico-fisico.

LEGGI ANCHE:

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI