Home Cani Perché il cane si lecca il naso? Scopriamo le cause e come...

Perché il cane si lecca il naso? Scopriamo le cause e come comportarsi

CONDIVIDI

Vi siete mai chiesti perché il vostro cane si lecca il naso? Se lo fa occasionalmente può essere normale, se invece capita di frequente è meglio indagare: potrebbe nascondersi un problema…

perche cane si lecca naso
Perché il cane si lecca il naso (Fonte foto Pexels)

Vedere un cane che si lecca il naso non è una cosa così strana e preoccupante, ma dovremmo iniziare ad allarmarci se questo succede in continuazione, trasformandosi in un atteggiamento quasi cronico.

Alcuni cani possono attuare questo comportamento all’improvviso, mentre altri lo fanno da tempo ma agiscono normalmente negli altri gesti quotidiani, magari mentre mangiano o bevono.

Se un cane comincia a leccarsi il naso e prima non l’ha mai fatto, oppure inizia a farlo con una frequenza maggiore e non è più un episodio sporadico, si potrebbe nascondere dietro un problema, di natura fisica oppure psicologica.

Vediamo quindi quali possono essere le cause principali all’origine di questo comportamento.

Il cane si lecca il naso: cause fisiche

come mai Fido lecca muso
Un problema fisico può essere alla base del leccamento del naso

Come è noto, l’olfatto è il senso più sviluppato nei cani ed è normale che si lecchino il naso per mantenerlo umido: una maggiore umidità, infatti, permette loro di percepire al meglio gli odori. Ci potrebbero essere però delle cause di natura fisica alla base di questo comportamento.

Tra le cause fisico-mediche maggiormente comuni troviamo:

  • Trauma

Un qualsiasi trauma inteso come un taglio, un’abrasione o una lesione nella zona nasale può indurre il cane a grattarsi oppure a leccarsi in quell’area. Se a seguito dell’evento traumatico si presenta l’infezione, questa può causare il prurito oppure lasciare delle piccole crosticine o screpolature che provocano fastidio per il cane.

  • Morsi o punture

Morsi di insetti e ragni, punture di zanzare, api o vespe sul naso del cane, possono causargli dolore, gonfiore e fargli sentire il bisogno di leccare l’area interessata.

  • Corpo estraneo

Si sa che i cani sono animali curiosi e spesso mettono il naso dove non dovrebbero, in cespugli o arbusti, con il rischio di far entrare piccole piante o sottili fili d’erba nelle loro narici. Da qui potrebbe derivare il loro leccarsi continuo.

  • Malattia dentale

Un problema ai denti può manifestarsi con diversi sintomi: alitosi, infiammazione delle gengive, eccessiva salivazione, inappetenza nel cane e frequenti leccate di labbra e naso sono i principali. Se la malattia non viene curata ed entra in uno stadio avanzato, la placca presente nei denti si trasforma in batteri e tartaro, portando in casi estremi anche alla perdita dei denti. E’ importante quindi agire in caso si notino questi segnali presenti nel nostro amico a quattro zampe, consultando subito un veterinario specializzato per farlo intervenire in tempo.

  • Infezioni nasali

In caso di infezioni nasali dovute a batteri o funghi potrebbe presentarsi un’eccessiva secrezione nasale, con naso colante e relativo bisogno per Fido di leccarsi la zona interessata. Alcuni cani potrebbero anche iniziare a starnutire e a respirare con fatica a causa dell’ostruzione nel naso.

  • Tumori nasali

Persino la zona del naso del cane può essere soggetta alla presenza di tumori. Anche in questo caso, come per le infezioni nasali, sono presenti secrezione nasale e starnuti. Se il tumore è in una fase avanzata, lo scarico potrebbe essere addirittura sanguinolento.

  • Convulsioni

Le convulsioni nei cani possono manifestarsi in modi differenti: alcuni giacciono su un fianco sul pavimento come se avessero delle crisi epilettiche e altri invece possono presentare crisi parziali con segnali più lievi, come leccarsi labbra o naso.

  • Nausea

I cani che soffrono di nausea spesso emettono molta saliva, sbavano e si leccano labbra e naso con frequenza.

Il cane si lecca il naso: cause psicologiche

animale leccamento naso
Anche problemi di natura psicologica possono portare il cane a leccarsi il naso (Fonte foto Pixabay)

Oltre alle problematiche di natura fisica che dovrebbero metterci in allarme, dovremmo tenere in considerazione anche dei problemi di natura psicologica o comportamentale che potrebbe avere il nostro cane.

Il cane si lecca le labbra per comunicare con l’uomo e la stessa cosa può succedere quando si lecca il naso: vuole dirci qualcosa, ad esempio che è confuso, ansioso o impaurito per una certa situazione (per esempio in presenza di estranei o di un temporale particolarmente rumoroso).

Altri cani, invece, possono leccarsi continuamente il naso perché soffrono di un disturbo ossessivo compulsivo (OCD, Obsessive Compulsive Disorder in inglese), che li porta a fare una determinata azione in maniera ripetuta e, appunto, ossessiva.

Dietro a questo tipo di atteggiamento non c’è alcuno scopo specifico, semplicemente l’atto aiuta il cane a ridurre il suo livello di stress e ansia, a sua volta causati da qualche altro tipo di problematica. I comportamenti compulsivi solitamente si manifestano col tempo, possono provocare al cane lesioni fisiche e compromettere in modo significativo la capacità di Fido di interagire con noi e con l’ambiente che lo circonda.

Oltre che per ansia o stress, un cane può leccarsi il naso per:

  • noia
  • depressione
  • nervosismo
  • richiesta di attenzioni
  • abitudine

Come comportarsi quando il cane si lecca il naso

patologia lecca naso cane
Una visita veterinaria è consigliata per individuare la patologia alla base del comportamento (screenshot video)

E’ fondamentale saper interpretare il linguaggio corporeo del nostro amico a quattro zampe per comunicare con lui in maniera costruttiva. Comprendere come mai il cane si lecca il naso può aiutarci a capire se ha qualche problema fisico, oppure se c’è un particolare sentimento o stato d’animo legato a questo gesto.

Quando avviene, la prima cosa da fare è ispezionare naso e bocca e verificare se ci sono corpi o se è una problematica di tipo medico.

Ci sono lesioni o ferite? C’è una secrezione nasale o esce persino sangue?

In questi casi è meglio contattare il veterinario per una visita specialistica a denti, gengive, naso e labbra, mirata a diagnosticare il tipo di patologia alla base dei sintomi manifestati.

Una visita di emergenza è consigliata invece se il cane dovesse avere un’emorragia nasale, non mangia, è debole, ha difficoltà a respirare e starnutisce con violenza.

Nel caso invece si tratti di un problema di natura psicologica o di un disturbo ossessivo compulsivo, la soluzione sta nell’individuare la fonte primaria che provoca stress o ansia nel cane e cercare di eliminarla, per far sì che quel tipo di comportamento non si verifichi più così frequentemente nel cane.

 

Potrebbe interessarti anche >>>

R.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI