Home Cani Salute dei Cani Carenza o eccesso di vitamina A nel cane

Carenza o eccesso di vitamina A nel cane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
CONDIVIDI

La vitamina A è molto importante per il nostro amico a quattro zampe. Ecco cosa succede quando vi è un eccesso o una carenza di vitamina A nel cane.

Carenza o eccesso di vitamina A nel cane
Carenza o eccesso di vitamina A nel cane (Foto Adobe Stock)

La vitamina A è molto importante per la vita del nostro amico a quattro zampe, in quanto presenta molte funzioni, tra cui: antiossidante, protegge il DNA, elimina i radicali liberi, rallenta l’invecchiamento delle cellule ed è fondamentale per la formazione di ossa, unghie, pelle, sangue, denti del nostro amico peloso.

Nonostante la vitamina A, come tutte le altre, faccia bene alla salute del cane, molto spesso può essere dannosa soprattutto se assunta eccessivamente. Vediamo insieme cosa succede quando vi è un eccesso o una carenza di vitamina A nel cane.

Potrebbe interessarti anche: Vitamine adatte per il cane debole e magro: multivitaminici giusti per Fido

Eccesso di vitamina A nel cane: ecco cosa succede

Adottare un cane senza microchip
(Foto Pixabay)

La vitamina A è una vitamina liposolubile, utile per la formazione di pigmenti visivi nel cane, oltre alla formazione di ossa, denti, pelle. Questo tipo di vitamina è presente in diversi alimenti come: latte, uova, fegato, olio di fegato di pesce, carota, arancia, melone, albicocca e nelle verdure verdi.

Le vitamine liposolubile tendono a depositarsi soprattutto nel fegato e nei reni del nostro amico a quattro zampe, per questo è necessario riconoscere i sintomi di ipervitaminosi A, ossia l’eccesso della vitamina A. Generalmente l’ipervitaminosi A è causata dall’eccesso di consumo di carne, soprattutto fegato, da parte del cane. Spesso tale disturbo viene riscontrato più facilmente nei cani che si alimentano con gli avanzi da tavolo.

Solitamente il sintomo più comune dell’eccesso di vitamina A nel cane, è una forma di artrite che causa rigidità e immobilità delle articolazioni. Alcune volte questa forma di artrite colpisce il collo del cane provocandogli dolore e fastidio e difficoltà nell’alimentarsi. Altre volte l’artrite può colpire anca, spalle e zampe di fido causandogli dolore e zoppia. Altri sintomi di ipervitaminosi A sono:

  • Disturbi gastrointestinali
  • Paralisi nel cane
  • Fratture
  • Funzionalità epatica ridotta

Il cane che presenta l’ipervitaminosi A può migliorare se la dieta viene modificata e qualsiasi integrazione di vitamina A viene interrotto, ma il danno alle articolazioni purtroppo non possono migliorare con il trattamento. In casi più gravi il veterinario potrebbe suggerire un intervento chirurgico.

Carenza di vitamina A nel cane: ecco cosa succede

I cani possono avere mal di testa
(Foto Pixabay)

Come abbiamo visto in precedenza un gran consumo di fegato da parte del cane può portare ad un’ipervitaminosi A. Ma c’è da dire che anche l’assenza di consumo di carne di fegato da parte del cane può essere dannoso per lui, in quanto può causargli una carenza di vitamina A e portare all’aggiunta necessaria di integratori vitaminici. I sintomi di carenza di vitamina A nel cane sono vari, tra cui:

Inoltre dalla distruzione delle strutture epiteliali del tratto gastroenterico, urinario e respiratorio dovuto alla carenza di vitamina A, il cane potrebbe presentare calcoli urinari, enterite e polmonite. Per essere sicuri che il proprio amico peloso abbia una carenza di vitamina A il veterinario effettuerà un semplice prelievo, e in caso di positività prescriverà una cura integrativa.

Marianna Durante