Colpo di calore nel cane, come aiutare fido in estate rifrescandolo e tenendolo al sicuro

Foto dell'autore

By Francesca Ciardiello

Salute dei Cani

Tempo d’estate? Si, ma attenzione al caldo torrido dei prossimi giorni: come aiutare Fido a evitare il colpo di calore del cane.

Colpo di calore nel cane, come aiutare fido in estate rifrescandolo e tenendolo al sicuro
Colpo di calore nel cane, come aiutare fido in estate rifrescandolo e tenendolo al sicuro (Canva-amoreaquattrozampe.it)

Finalmente l’estate, sinonimo di vita e passeggiate all’aria aperta, magari sul mare: eppure il pericolo è dietro l’angolo e tra le maggiori preoccupazioni dei padroni vi è sicuramente quella di evitare il colpo di calore del cane. Ma quali sono le conseguenze di questa particolare condizione dovuta al caldo estremo e quali sono i rimedi più efficaci, per fare in modo che Fido possa godersi l’estate senza rischiare la vita? Tutte le risposte qui di seguito.

Colpo di calore del cane: che cos’è e come si manifesta

Come facciamo a capire che il nostro amico a quattro zampe è stato troppo al sole o lo abbiamo fatto uscire all’ora sbagliata? In estate è frequente ricevere nei pronto soccorso veterinari casi del genere: si tratta di un’alterazione metabolica dovuta a un aumento della frequenza respiratoria. Spesso ne sono vittime i cani che fanno troppa attività fisica o sono costretti in ambienti molto caldi e umidi.

Cane con colpo di calore
Come evitare il colpo di calore del cane: diamogli sempre da bere dell’acqua fresca (Canva-amoreaquattrozampe.it)

Ma quali sono i segnali di un colpo di calore nel cane?

  • ipertermia canina,
  • alte temperature,
  • iperventilazione o tachipnea,
  • episodi di vomito,
  • stato generale di spossatezza,
  • convulsioni e coma (nei casi più gravi).

Premesso che il colpo di calore nel cane può colpire tutti gli esemplari, di ogni razza, età e sesso, ve ne sono certamente alcuni più ‘a rischio’ di altri, come ad esempio i soggetti anziani e cuccioli (esattamente come accade a noi umani). Inoltre alcune razze sembrano più ‘predisposte’ rispetto ad altre a questo tipo di condizione metabolica critica, come ad esempio quelli col muso schiacciato, cioè le razze brachicefale, che già normalmente hanno importanti problemi di respirazione.

Come evitare il colpo di calore del cane: errori (fatali) da evitare

In estate sono molti i padroni convinti che tosare il proprio animale gli faccia avvertire meno il calore: nulla di più sbagliato! Il manto peloso infatti rappresenta una copertura, una protezione dai raggi del sole, che avrebbero più difficoltà a penetrare grazie a questo ostacolo in più. Magari possiamo spazzolarli più a lungo e più spesso per eliminare lo strato di pelo morto e farli sentire più freschi, ma non nudi a contatto col sole.

Altro errore è quello di non dissetarli abbastanza, non mettere a loro disposizione ciotole (magari in acciaio, perché tengono l’acqua fresca più a lungo) con acqua pulita, oppure all’opposto, utilizzare l’acqua fredda-gelida sia da bere sia direttamente addosso. Va benissimo bagnarli su tutto il corpo, senza trascurare collo, orecchie e zampe, ma cerchiamo di evitare lo shock termico.

Spesso più per egoismo che per incoscienza infine, i padroni portano il cane fuori per fare la passeggiata in ore assolutamente poco adatte: correre e farli sudare aumenterebbe il rischio di affanno o problemi respiratori, quindi è bene evitare anche giochi che richiedano troppa energia e fatica. Meglio sapere quali sono i giochi da fare con il cane all’aperto in estate per farlo divertire in tutta sicurezza.

Se vuoi saperne di più, leggi un nostro approfondimento sul tema >>> Posso portare il cane a spasso in estate? Si, ma rispetta la regola dei 5 secondi

Come evitare il colpo di calore del cane: qualche consiglio in più

Oltre a tenere sempre in borsa una bottiglietta di acqua fresca per qualsiasi emergenza, è opportuno sempre evitare orari caldissimi e luoghi non riparati: facciamo in modo che, anche nello spazio verde fuori casa dove il nostro Fido ama giocare, vi sia sempre un posto all’ombra dove potersi riparare. Addirittura alcuni mettono a disposizione dei loro animali degli indumenti bagnati o freschi di frigo per farli rinfrescare.

rinfrescare il cane
Come evitare il colpo di calore del cane: usiamo degli asciugamani o panni bagnati e freschi (Canva-amoreaquattrozampe.it)

Come già detto, oltre a evitare di tosare il cane in estate, possiamo rendere più piacevoli anche per loro le giornate torride estive con qualche gelato per cani fatto in casa, con alimenti sicuri e nutrienti. Infine se alcuni preferiscono tenere accesa l’aria condizionata al posto del ventilatore, facciamo in modo che la temperatura sia sempre sui 26 gradi in estate.

Gestione cookie