Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo del Cane da pastore di Brie: dalla toelettatura al...

Cura del pelo del Cane da pastore di Brie: dalla toelettatura al bagnetto

Cura del pelo del Cane da pastore di Brie: tutto quello che è utile sapere dalla toelettatura al bagnetto di questa razza di cane inconfondibile.

cane da pastore di brie
(Foto AdobeStock)

Prima di accogliere in casa, il vostro Cane da pastore di Brie, è fondamentale che conosciate, le origini e le caratteristiche di questa razza.

Un argomento da non sottovalutare, di fatti è la toelettatura del mantello di questa razza, originaria della Francia dall’aspetto inconfondibile.

Perciò, se avete appena deciso di adottare questa razza, è opportuno conoscere la tipologia di mantello e come prendervi cura del pelo del vostro Cane da pastore di Brie.

La cura del pelo del Cane da pastore di Brie: tipo di pelo

Una delle caratteristiche principali della razza Cane da pastore di Brie è il mantello.

cane da pastore di brie
(Foto AdobeStock)

Il Cane da pastore di Brie è un cane di taglia medio-grande che arriva a pesare circa kg 38,5.

Nel complesso piuttosto muscoloso, robusto e ben proporzionato, dotato di un mantello ondulato e lungo ma nonostante tutto il pelo intorno agli occhi ha una buona vista.

I colori più comuni sono il nero e il fulvo, anche se si vede in giro anche il grigio ardesia.

Tenendo presente che il mantello del vostro cane compie importanti funzioni, ad esempio: fa da interfaccia nell’interazione con il mondo esterno, in quanto lo protegge dagli agenti esterni ed inoltre regola la temperatura corporea, è fondamentale che sappiate come avere cura del pelo del vostro Cane da pastore di Brie.

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sul Cane da pastore di Brie: origini, storie e chicche

La spazzolatura e le spazzole adatte

Il Cane da pastore di Brie, come precedentemente sottolineato, è dotato di un mantello lungo e ondulato, perciò andrà fatta una toelettatura almeno 2-3 volte a settimana, anche se si tratta di una razza che non perde molto pelo.

Per spazzolare il vostro Cane da pastore di Brie:

  • cardatore, ovvero una spazzola con i dentini in ferro che strappa la parte morta, ripulendo velocemente la pelliccia. È praticamente essenziale nei cani a pelo lungo, specialmente nei periodi della muta in cui perdono molto pelo, e aiuta anche a lisciare;
  • guanto con piastra in gomma, che lo accarezza dolcemente e porta via i peli morti;
  • spazzola morbida per lucidare.
  • pettine: serve a dare un aspetto liscio e lucido ai peli del cane.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del Cane da pastore di Brie: dosi, frequenza pasti e cibi

Il bagnetto del Cane da pastore di Brie

Una costante cura del corpo del vostro Cane da pastore di Brie, aiuterà ad evitare infezioni che una cattiva igiene potrebbe determinare.

La cura e l’igiene del cane va eseguita con una certa scrupolosità e prudenza, cercando di utilizzare sempre fazzolettini o garze sterili (ricordando di cambiarle per ogni occhi e per ogni orecchio).

Può sembrare strano ma anche la pulizia dei denti è fondamentale, per riuscire ad avere sotto controllo le principali malattie della bocca, quali: carie e gengivite nel cane.

Questo è possibile grazie all’utilizzo di uno spazzolino e un dentifricio per cani.

In merito invece al taglio delle unghie del Cane da pastore di Brie, è sempre bene rivolgersi ad un professionista, onde evitare di ferire il vostro cane.

Finalmente siamo giunti al bagnetto del Cane da pastore di Brie. Questa razza può fare il bagno più frequentemente di altre razze, ma non più di una volta al mese.

Ricordatevi però che un cucciolo può essere lavato a partire dai 3 mesi di età.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.