Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo dell’Irish Glen of Imaal Terrier: tutto dalla spazzola al...

Cura del pelo dell’Irish Glen of Imaal Terrier: tutto dalla spazzola al bagno

Sai come ci si prende cura del pelo dell’Irish Glen of Imaal Terrier? Una serie di consigli utili dall’uso della spazzola al bagnetto.

Cura del pelo dell'Irish Glen of Imaal Terrier
(Foto AdobeStock)

Rustico e selvaggio come solo i Terrier sanno essere, ma ciò non significa che non vi sia bisogno di lavare e spazzolare il suo manto. Ecco dunque una serie di consigli per prendersi cura del pelo dell’Irish Glen of Imaal Terrier con gli strumenti giusti e le accortezze per averlo sempre sano, pulito e in forma.

Il pelo dell’Irish Glen of Imaal Terrier: caratteristiche e particolarità

A renderlo così particolare è proprio quell’aria spettinata e selvaggia che gli dona il suo manto: si tratta di un pelo di media lunghezza, più lungo in alcune parti del corpo, come la testa, le zampe e le orecchie.

Adottare un Irish Glen of Imaal terrier
(Foto AdobeStock)

A toccarlo si sente la ruvidezza della superficie accompagnata dalla morbidezza del sottopelo di cui è dotato, tanto è vero che non ha alcuna difficoltà a lavorare quando fuori è freddo poiché ben protetto.

Altra caratteristica fondamentale è il colore, anzi i colori: si va da quello più scuro grigio-blu alle tonalità di fulvo e marroncino, ma anche un mix di color grano e blu detta ‘grizzle’ e un blu-marrone. La stessa lunghezza rende il pelo ondulato e non perfettamente liscio in alcuni punti.

Cura del pelo dell’Irish Glen of Imaal Terrier: quanto usare la spazzola

Pur non essendo un cane che perde molto pelo, l’Irish Glen of Imaal Terrier ha comunque bisogno di essere spazzolato almeno una o due volte alla settimana. Infatti, oltre alla rigenerazione del manto, c’è bisogno anche di pulirlo perché potrebbe polvere, residui e altra sporcizia potrebbero rimanervi attaccati.

Irish glen of Imaal Terrier
(Foto AdobeStock)

Inoltre l’uso della spazzola per cani più adatta aiuterà a tenere il manto pulito ma anche più lucido, evitando quelle sgradevoli opacità.

Potrebbe interessarti anche: Scopri le razze compatibili con l’Irish Glen of imaal Terrier: con chi va d’accordo e perché

Cura del pelo dell’Irish Glen of Imaal Terrier: e il bagnetto?

Il suo aspetto selvaggio deve rimanere tale e non vi è alcuna necessità di pettinarlo troppo spesso. Lo stesso discorso vale per il bagnetto: chiediamo consiglio la nostro veterinario di fiducia ma, in linea di massima, possiamo basarci sui ‘canonici’ 30-40 giorni tra uno shampoo e un altro.

Irish glen of Imaal Terrier
(Foto AdobeStock)

Potrebbe interessarti anche: Scopri l’alimentazione dell’Irish Glen of imaal Terrier: cibi, dosi e rischi della sua dieta

Se però notiamo che il colore del manto sta cambiando oppure il suo odore sta diventando più ‘persistente’, optiamo per un bagnetto prima. Meglio non esagerare coi lavaggi e facciamo attenzione ad utilizzare solo i prodotti giusti per evitare di rovinare la cute e il pelo stesso del nostro Terrier.