Home Cani Salute dei Cani Integratori di vitamine per le articolazioni del cane: quando e perché

Integratori di vitamine per le articolazioni del cane: quando e perché

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:38
CONDIVIDI

Integratori di vitamine per le articolazioni del cane, quali sono quelli fondamentali per la sua salute? A cosa servono e quando utilizzarli?

integratori di vitamine per le articolazioni del cane
Integratori di vitamine per le articolazioni del cane.(Foto AdobeStock)

In alcune circostanze, in particolare in periodi di forte stress del cane ma soprattutto se soffre di patologie, l’animale per sopperire a questa forza che è mancante, necessita di un supporto esterno per il quale solo noi possiamo aiutarlo.

Con l’aiuto del veterinario, innanzitutto andremo a scoprire con certezza la diagnosi che il medico potrà confermare tramite analisi ed esami specifici, per poi consigliarci la cura adeguata per la problematica di Fido. Molto spesso a dettare questa debolezza e apatia nell’animale solo le malattie reumatiche per le quali oltre alla cura mirata per il trattamento di esse, c’è bisogno di introdurre anche gli integratori di vitamine per le articolazioni del cane.

Integratori di vitamine per le articolazioni del cane

vitamine per cane
Gli integratori di vitamine per le articolazioni del cane, sono una fonte concentrata di nutrienti utili per compensare le carenze alimentari.(Foto AdobeStock)

Gli integratori di vitamine per le articolazioni del cane, sono una fonte concentrata di nutrienti utili per compensare le carenze alimentari nell’animale e dare un supporto e un apporto maggiore di calcio, vitamine e omega 3. Anche se la maggior parte delle vitamine si trovano negli alimenti, molto spesso non bastano, in particolare quando il cane ha problemi alle articolazioni. Di seguito un elenco di integratori di vitamine per le articolazioni del cane:

  • vitamina C: è un antiossidante molto importante, aiuta la crescita e arresta i radicali liberi pericolosi presenti nel corpo e limita le infiammazioni, oltre che l’invecchiamento cognitivo.
  • vitamina D: garantisce l’apporto di calcio per la formazione della struttura ossea e dei denti; senza questa vitamina, il corpo del cane non è in grado di svilupparsi in modo corretto o avere muscoli e ossa del cane in salute.
  • vitamina E: combatte contro i danni dell’ossidazione. La mancanza di vitamina E, può portare alla degenerazione degli occhi e dei muscoli e a problemi legati al sistema riproduttivo. È una vitamina liposolubile essenziale per il funzionamento delle cellule e per il metabolismo dei grassi. Infatti gioca un ruolo importantissimo per il buon funzionamento muscolare del cane. La carenza può provocare problemi digestivi.
  • Omega-3: essendo l’infiammazione la base di molte patologie croniche, adeguate concentrazioni di omega-3 nella dieta sono attualmente considerate benefiche per un’infinità di patologie, sia come prevenzione che come terapia. Gli omega-3 sono anche specifici nelle patologie neurodegenerative del cane e gatto anziani e nella prevenzione dei tumori.                                                                        Gli omega-3 sono presenti soprattutto nel pesce, ma considerata anche la forte presenza di mercurio è molto meglio somministrare nel pasto quotidiano le pillole, a seconda del peso del gatto. Sarà il veterinario a stabilire quali e di quanto omega-3 necessita l’animale.
  • Calcio: è un minerale necessario alla crescita e alla salute, contribuisce ad un corretto sviluppo di ossa e denti, controlla le funzioni cardiache e ormonali. Il fabbisogno di calcio del cane, in generale, dipende dal suo profilo nutrizionale. Per capire se c’è mancanza di calcio basterà osservare il cane in tempo utile per aiutarlo. In particolare se ci sembra stanco e con ossa fragili e probabili spasmi.
  • Oltre alle varie sostanze antinfiammatorie completamente naturali, ovvero fitoterapici come la bosweilla, l’artiglio del diavolo, l’arnica o la curcuma.

Potrebbe interessarti anche:Vitamine adatte per il cane debole e magro: multivitaminici giusti per Fido

Quando servono gli integratori per le articolazioni del cane?

problemi alle articolazioni
Gli integratori di vitamine per le articolazione del cane, servono a bilanciare particolari condizioni temporanee nelle quali viene a trovarsi l’animale.(Foto AdobeStock)

In presenza delle principali malattie delle articolazioni del cane le vitamine sotto forma anche di alimenti complementari e in diverse soluzioni sono adatte ad un utilizzo quotidiano, per bilanciare particolari condizioni temporanee nelle quali viene a trovarsi l’animale, come convalescenze post-chirurgiche e soprattutto patologie che colpiscono gli arti, come ad esempio:

  • artrite: l’artrite reumatoide, è una malattia infiammatoria di lunga durata, che colpisce principalmente le articolazioni dei cani all’altezza dei fianchi e delle zampe. Il dolore e il gonfiore causato da questa malattia autoimmune, può eventualmente provocare l’erosione ossea e deformare le articolazioni, può colpire i polmoni, il cuore e altri organi. Esiste anche l’artrite, quella che sopraggiunge a causa del processo di invecchiamento del cane, e che colpisce comunque le articolazioni dell’animale.
  • artrosi: L’artrosi nel cane è una malattia ortopedica che interessa tutta l’articolazione, infatti, ogni tessuto che la compone va incontro ad alterazioni. Non si manifesta per forza solo nel cane anziano, spesso anche nei cuccioli di alcune razze come ad esempio il Pastore Tedesco. La miglior prevenzione è la giusta alimentazione, quando si scelgono gli alimenti per il cane bisogna tenere presente che non sempre sono integrati perfettamente con oli o vitamine appositi per la cura delle articolazioni. Somministrare i giusti integratori al cane prima che sia troppo tardi non vanno a danneggiare il sistema digerente e difficilmente causano allergie.
  • rigidità: la rigidità muscolare è dovuta al deterioramento progressivo della massa muscolare del cane, propriamente detta atrofia.

Potrebbe interessarti anche:Carenza o eccesso di vitamina A nel cane

Raffaella Lauretta