Home Cani Salute dei Cani Malattie del Chinese crested dog: patologie comuni nella razza

Malattie del Chinese crested dog: patologie comuni nella razza

Scopriamo quali sono le malattie del Chinese crested dog, questa razza molto antica e particolare.  Sveliamo i suoi punti deboli.

Chinese crested dog
(Foto AdobeStock)

Impossibile non innamorarsi a prima vista del Chinese crested dog, questa spettacolare e particolare razza di cane.

Obiettivamente si tratta di una razza molto diversa dalle altre, grazie alle sue caratteristiche fisiche.

Proprio per queste sue doti, sono in tanti ad apprezzarla, pur non essendo tra le più famose e popolari, anche se in Italia sono presenti diversi allevamenti.

Si tratta di una razza di cane antichissima, di cui oggi andremo a conoscere meglio lo stato di salute. Vediamo quindi quali le malattie del Chinese crested dog.

Malattie del Chinese crested dog

Prima di accogliere in casa un cucciolo di Chinese crested dog, è bene cercare di conoscere preventivamente, le patologie legate alla razza.

Chinese crested dog
(Foto AdobeStock)

Capire quali sono i punti deboli di una razza di cane, è un’operazione piuttosto semplice se si cerca di conoscere a fondo l’animale.

Per fare questo è opportuno partire dalle origini del Chinese crested dog fino ad arrivare alle caratteristiche fisiche. 

Perciò, ciò che sappiamo del Chinese crested dog riguardo le origini è che si tratta di una razza antica molto probabilmente proveniente dalla Cina.

Un cane piccolo, vivace e grazioso che misura dai 28 a 33 cm e pesa circa 5.5 kg. Dotato di ossatura da media e fine, corpo liscio, senza pelo.

Il pelo appare solamente ai piedi, sulla testa e sulla coda; mentre nell’altra varietà invece è ricoperto di un soffice velo di peli. La caratteristica principale della razza, è proprio il pelo quasi assente.

Caratterialmente si tratta di un cane vivace, affettuoso e vigile, piuttosto diffidente con gli estranei ma ci mette niente a diventare amico.

Ha durata di vita di 12-13 anni, basta averne cura ed evitare come si può immaginare le basse temperature, per ovvie ragioni.

Inoltre, può essere predisposto a problemi della cute e bruciature solari.

Le patologie che possono colpire questa razza sono: lussazione della rotula, atrofia progressiva della retina, glaucoma, lussazione del cristallino.

Lussazione della rotula

La lussazione rotulea avviene quando questo osso si muove al di fuori del solco del femore.

Può presentarsi in maniera acuta, con zoppia improvvisa, e si risolve in pochi istanti, oppure con una zoppia cronica di grado moderato, associata a rigidità “a freddo”.

La causa della lussazione rotulea è da attribuirsi ad un anomalo sviluppo dell’asse femoro-tibio-rotuleo.

A volte, invece, la lussazione rotulea nel cane può essere di origine traumatica a seguito di un incidente.

Il trattamento della lussazione rotulea può essere di tipo conservativo o chirurgico, sarà il veterinario a stabilirlo in base alla gravità.

Atrofie progressiva della retina

L’atrofia progressiva della retina nel cane è una malattia che colpisce gli occhi e si manifesta quando le cellule che costituiscono la retina muoiono.

La vista del cane, in caso di atrofia progressiva della retina, è destinata a diminuire progressivamente.

Colpisce animali di tutte le età e indistintamente in tutte le diverse razze di cane compresa la Chinese crested dog.

Diagnosticare il disturbo nell’animale, per il padrone non è semplice, in quanto l’animale non mostra effetti o particolari sintomi di dolore.

Solo il veterinario, attraverso un esame specifico, potrà indagare in profondità e verificherà eventuali lesioni alla retina, chiaro indice della presenza di un’atrofia.

Potrebbe interessarti anche: Chinese crested dog: razza, caratteristiche, carattere e salute

Glaucoma

Il glaucoma è una sindrome neuro-degenerativa (neuropatia ottica progressiva e degenerazione delle cellule gangliari retiniche).

Nel cane si manifesta nelle fasi finali della malattia, con aumento della pressione intraoculare e conseguente cecità irreversibile.

Anche se generalmente non colpisce gli occhi contemporaneamente, si tratta di una patologia bilaterale.

Il trattamento è di tipo farmacologico e prevede colliri di diverso tipo.

In caso di glaucoma secondario è importante trattare anche la causa scatenante. La cura mira a ridurre la pressione intraoculare ma anche ad alleviare il dolore.

Lussazione del cristallino

La lussazione del cristallino avviene con lo spostamento completo della lente nell’occhio del cane.

Questo cristallino o anche detto lente, è posizionato tra l’iride (la parte colorata dell’occhio) e il vitreo (il gel trasparente nella parte posteriore dell’occhio), ed è tenuto sul posto da piccole fibre chiamati zonules o legamenti sospensori.

Se però questi legamenti dovessero rompersi si verifica la lussazione del cristallino nel cane.

L’obiettivo della cura, consisterà nell’abbassamento della pressione oculare (IOP), la rimozione chirurgica di lenti anteriormente lussato (agli occhi con un potenziale per la visione), e il trattamento di eventuali cause sottostanti.

Malattie comuni nei cani

Oltre alle malattie appena indicate il Chinese crested dog può essere comunque soggetto a malattie comuni in tutti i cani.

Le patologie comuni a tutte le razze sono:

  • cataratta nel cane;
  • congiuntivite;
  • problemi di respirazione;
  • allergie varie origini;
  • costipazione;
  • diarrea;
  • ascessi;
  • micosi causata da funghi;
  • parodontite.

A prescindere dalla razza, queste appena elencate, sono malattie che possono colpire tutti i cani.