Home Cani Salute dei Cani Malattie più comuni del Bassotto: quali sono, le cause e come si...

Malattie più comuni del Bassotto: quali sono, le cause e come si possono curare

Tutte le malattie più comuni del Bassotto? Alcune bisogna aspettarsele perché insite nella razza: quali sono e come si curano (quando possibile).

Malattie più comuni del Bassotto
(Foto Pixabay)

Alcune possono insorgere all’improvviso, altre invece sembrano essere ‘scritte’ nella razza: stiamo parlando delle malattie più comuni del Bassotto. Infatti, sebbene si tratti di un cane tutto sommato in salute, vi sono alcune debolezze che facilmente eredita dai genitori e dagli avi perché appunto proprie della sua famiglia canina. Di certo possiamo riconoscerle da alcuni sintomi ma soprattutto potremo fare qualcosa per curarle, o quanto meno alleviare i fastidi che esse provocano.

Bassotto: un cane in salute ma…

Non dobbiamo pensare al Bassotto come ad un cane ‘malaticcio’: è sempre pieno di energia e forza per correre, saltare, giocare con tutti e dare la caccia alle prede (qualsiasi preda, anche il vostro gatto di casa). Però è altrettanto vero che alcune patologie sono ereditarie e c’è poco che possiamo fare per aiutarlo.

Adottare un Bassotto
(Foto Pixabay)

Nonostante le malattie però questa razza risulta essere tra le più longeve, tanto che alcuni esemplari possono anche sfiorare i 20 anni di vita! Merito di tutto quell’esercizio fisico che lo tiene in forma? Probabile, anche perché ci vuole davvero una grande forza e resistenza per intrufolarsi in rovi e cespugli alla ricerca di selvaggina.

Malattie più comuni del Bassotto: il cane dalle ossa di vetro

E’ così che viene conosciuto, proprio per la particolarità della osteogenesi: si tratta appunto di una serie di problemi alle ossa e una debolezza della colonna vertebrale negli esemplari di questa razza.

Razze compatibili col Bassotto
(Foto Pixabay)

Si tratta di una malattia ereditaria, che può essere rivelata con un test del DNA e che spesso è causa di morte tra i cuccioli appena nati: quelli che sopravvivono invece possono accusare non solo dolori alla schiena, ossa fragili ma anche deformità alle stesse.

Può verificarsi quando entrambi i genitori del Bassotto sono portatori della medesima malattia: purtroppo spesso allevatori senza scrupoli li fanno accoppiare lo stesso e ciò aumenta l’incidenza del problema nella cucciolata.

Si tratta comunque di una debolezza nella sintesi di collagene, una componente fondamentale delle ossa e che le rende fragili e soggette a spezzarsi facilmente. Quindi bisogna evitare di chiedergli di saltare in macchina o di fare le scale troppo spesso: per quanto giovane e allenato potrebbe pur sempre farsi male.

Malattie più comuni del Bassotto: le oculopatie

Se le ossa sono fragili, una debolezza la hanno anche i suoi occhi. Sono diverse le patologie che colpiscono il sistema visivo del Bassotto e in particolare:

Per la prima, detta anche PRA, si tratta di una degenerazione retinica progressiva bilaterale, che conduce alla cecità e che purtroppo non è possibile curare. Si può manifestare nei primi mesi di vita (soprattutto i primi sei) o più tardi, ma purtroppo pare che la cecità non si possa mai escludere.

Se invece l’occhio diventa bianco e il contorno bluastro, allora si tratta di cataratta nel cane: può anche essere correlata alla PRA, una sua complicazione. Qualora non fosse legata alla prima, sarà possibile operarla con risultati anche molto soddisfacenti.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Bassotto: pro e contro e come essere il suo padrone ideale

Se vuoi scoprire le altre malattie più comuni del Bassotto, clicca su Successivo: