Home Cani Salute dei Cani Malattia del rene policistico nel cane: cause, sintomi e cure

Malattia del rene policistico nel cane: cause, sintomi e cure

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:29
CONDIVIDI

Sapevi che anche il cane può essere affetto da rene policistico? Scopriamo come individuare questa patologia e come curarla.

rene policistico cane
(Foto Adobe Stock)

La malattia del rene policistico colpisce il cane, provocando la comparsa di cisti su uno o entrambi i reni dell’animale. Quali conseguenze comporta l’insorgenza di questa patologia, come riconoscerla tempestivamente e a quali cure sottoporre Fido? Rispondiamo insieme a queste domande.

Cos’è il rene policistico nel cane

rene policistico cane
(Foto Pexels)

Il rene policistico è una malattia che insorge raramente nel cane. Si tratta di una patologia progressiva e degenerativa, che determina la comparsa di cisti sulla superficie o all’interno dei reni, che con il tempo tendono ad aumentare di volume.

Esse possono svilupparsi su uno o entrambi gli organi del cane e diventare più grandi, fino a quando determinano la comparsa dell’insufficienza renale nell’animale, ma anche infezioni batteriche secondarie.

Cause e segni clinici della malattia

cane triste
(Foto Pixabay)

La malattia del rene policistico si manifesta con maggior frequenza in alcune razze di cane, piuttosto che in altre. Tra gli esemplari più predisposti all’insorgenza di questa patologia ci sono:

  • Beagle
  • Cairn Terrier
  • Bull Terrier
  • Shih Tzu
  • Dobermann
  • Springer Spaniel
  • Basenji
  • Cocker Spaniel

Solitamente, se un maschio e una femmina entrambi portatori sani della malattia si accoppiano, c’è il 25% di possibilità che uno dei cuccioli sia affetto da rene policistico. Il miglior consiglio è quello di sottoporre gli animali al test genetico prima della riproduzione.

Come individuare il rene policistico nel cane? Nei primi stadi di questa patologia, si tratta di un’operazione tutt’altro che semplice. Infatti, le cisti sono molto piccole e non sono visibili attraverso l’ecografia. Inoltre, l’animale non manifesta alcun sintomo.

Con l’aumento di volume delle cisti, i segni clinici della malattia sono molto simili a quelli dell’insufficienza renale nel cane:

  • Aumento della sete e dell’urinazione
  • Diarrea nel cane
  • Anemia
  • Vomito
  • Debolezza e affaticamento
  • Alito cattivo
  • Ulcere della bocca
  • Dimagrimento

Potrebbe interessarti anche: Malattie ereditarie dei cani: le patologie genetiche più comuni

Diagnosi e cura del rene policistico nel cane

La gastrite nel cane (Foto Adobe Stock)
La gastrite nel cane (Foto Adobe Stock)

Come viene diagnosticato il rene policistico? Il veterinario sottoporrà Fido ad un’accurata visita, durante la quale effettuerà la palpazione addominale. Nel caso in cui l’animale sia affetto dalla patologia, infatti, al tatto la superficie del rene risulterà irregolare e presenterà alcuni bozzi.

Successivamente, il cane sarà sottoposto ad ulteriori test, tra cui:

  • Analisi del sangue
  • Esame delle urine nel cane
  • Ecografia
  • Prelievo e analisi del liquido dalle cisti, si tratta di un’operazione non sempre consigliata, vista la sua rischiosità

Come curare il rene policistico nel cane? Ad oggi, sfortunatamente non esiste alcun trattamento risolutivo per la malattia. In ogni caso, c’è la possibilità di sottoporre Fido ad una mirata terapia farmacologica per ridurre le eventuali patologie secondarie associate, migliorando la sua qualità di vita.

Potrebbe interessarti anche: L’insufficienza renale nel cane: cause, sintomi, cura e prevenzione

Laura Bellucci