Home Cani Salute dei Cani Rimedi naturali per curare un cane anziano: quali sono e che effetti...

Rimedi naturali per curare un cane anziano: quali sono e che effetti hanno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:01
CONDIVIDI

Quando Fido comincia a diventare “vecchiotto” ha bisogno di maggiori e particolari attenzioni: vediamo quali sono i rimedi naturali per curare un cane anziano

rimedi naturali cane anziano
cane anziano

Quando il nostro amico peloso comincia a invecchiare, dimostra tutta la sua fragilità, spesso cambiando improvvisamente e senza segnali precedenti. L’invecchiamento è un processo fisiologico, che va rispettato e accompagnato nella sua progressione, cercando di evitare quanto più possibile l’insorgenza di patologie o disfunzioni a livello metabolico che possano accelerarne il decorso.

In questo articolo scopriamo come poter stare vicini a Fido in questa delicata fase della sua vita, curando i dolori della vecchiaia in modo naturale.

Vecchiaia del cane: cure e rimedi naturali

cane anziano
Un cane anziano, appoggiato al suo padrone (Foto Pixabay)

Un cane anziano ha bisogno di diverse attenzioni, sia dal punto di vista alimentare, che di attività e controlli medici per il suo stato di salute. Anche se ci sono considerevoli differenze di specie e razze, i cani cominciano a invecchiare a partire dagli 8 anni, e questo rende necessario l’uso di particolari accortezze nei loro riguardi.

Generalmente, la vecchiaia arriva in maniera più precoce per i cani di taglia grande e porta all’insorgere di alcune patologie come il diabete, l’obesità, problemi di cataratta e di artrite.

Le cure naturali possono essere un valido aiuto per sostenere il nostro amico a quattro zampe e alleviare i dolori reumatici, articolari e patologie legate alla pelle e al pelo, connessi all’avanzare dell’età.

Rimedi naturali per curare un cane anziano

cane anziano
Cane anziano: i problemi e le malattie legate all’avanzare dell’età

Cominciamo dall’alimentazione: la ciotola dovrà essere preparata in modo più accorto e rigoroso, tenendo conto della storia alimentare di Fido e delle sue condizioni fisiche.

Dovrebbero essere sempre presenti:

  • Proteine di buona qualità e digeribilità
  • Zinco: è importante somministrare da questo momento in maggiore quantità. E’ presente in alimenti quali tuorlo di uovo, formaggio grana o parmigiano, fegato di bovino
  • Fibre di cellulosa per agevolare il funzionamento dell’apparato intestinale (farine integrali, crusca, finocchio)
  • Acidi grassi di Omega 3 e Omega 6
  • Vitamine B
  • Una riduzione di fosforo e sodio

La fitoterapia è utile per migliorare lo stato generale del cane anziano, soprattutto attraverso l’utilizzo di preparati a base di fosfatidilserina, ginkgo biloba e vitamina E.

Altri importanti elementi da ricercare in un integratore fitoterapico sono:

  • Yucca schidigeraRosmarinus O.: entrambi con funzionalità intestinali
  • Persea: è un antidolorifico, protettivo delle articolazioni, antidolorifico e stimolatore della sintesi di collagene
  • Boswellia S.: è un potente antinfiammatorio
  • Olio di fegato di merluzzo: ricco di vitamine A e D e di Omega 3
  • Harpagophytum P.: ha funzioni antinfiammatorie ed analgesiche
  • Carduus M.: aiuta nella rigenerazione del parenchima epatico

Anche i fiori di Bach sono un buon aiuto per sostenere Fido nel periodo della vecchiaia, soprattutto:

  • Cerato, Clematis e Scleranthus aiutano a migliorare i movimenti e la coordinazione e uniti a Hornbeam forniscono energia al nostro cane
  • Gorse, Water violet, Wild rose e Hornbeam rinforzano la voglia di partecipazione
  • Walnut e Beech aiutano ad affrontare i cambiamenti.

Inoltre, il tarassaco, noto anche come dente di leone, è una delle piante che favorisce la digestione, facilitando il rilascio di bile dal fegato e al tempo stesso protegge contro eczemi e diverse malattie della pelle.

Infine, la curcuma, che rientra tra le 12 erbe aromatiche e spezie salutari per il cane, è un ottimo antinfiammatorio naturale, con effetti anti-tumorali. E’ efficace contro l’artrosi e le tendiniti, agevola la digestione di grassi e zuccheri, contrasta diverse allergie alimentari, riduce le gengiviti e combatte l’alito cattivo.

 

Potrebbe interessarti anche >>>

R.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI