Home Cani Salute dei Cani Tagliare lo sperone al cane: che cos’è e i consigli per tagliarlo

Tagliare lo sperone al cane: che cos’è e i consigli per tagliarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:01
CONDIVIDI

Non tutti ce l’hanno: che cos’è lo sperone nei cani? Quello che c’è da sapere e qualche consiglio per tagliare lo sperone al cane.

Tagliare lo sperone al cane
Tagliare lo sperone al cane: perché e come farlo (Foto Pixabay)

Si bagnano, si sporcano, devono essere lavate e curate: stiamo parlando delle zampe del cane e, soprattutto, delle sue unghie. Sappiamo già tutto di esse? Ve ne è una in particolare che merita una particolare attenzione: lo sperone. Vedremo da vicino di cosa si tratta, dove è posizionata e come fare per tagliarla in maniera efficace e rapida, senza che il cane senta alcun dolore. Quindi se è il momento della toelettatura di Fido vediamo come tagliare lo sperone al cane.

Potrebbe interessarti ancheInfezioni alle unghie del cane: sintomi, cause e trattamento

Unghie del cane: quando e come prendersene cura

Mano che tiene una zampa
Mano che tiene una zampa (Foto Pixabay)

Come quelle dell’uomo, anche le unghie del cane crescono e necessitano di essere tagliate. Infatti le unghie lunghe della zampa, quando sono troppo lunghe, poggiano a terra e fanno male a Fido costringendolo a muoversi male. Inoltre le unghie del cane crescono curve e, se troppo lunghe, possono penetrare la carne, lacerandola. Soprattutto nel caso dei cani che escono poco all’aperto e sono abituati a stare sempre chiusi in casa, la possibilità che l’unghia si consumi da sola, è assai remota.

Per i cani che vivono per strada o che amano stare all’aria aperta, le unghie si usurano durante le passeggiate, rendendo quasi inutile l’intervento del padrone. Ma come accorgerci quando è il caso di tagliarle? Oltre all’aspetto, piuttosto evidente, dell’unghia arcuata, sentiremo di certo uno strano ticchettio sul pavimento (ancora più sonoro sul parquet) quando il cane passeggia. Sebbene sia un’operazione necessaria per la sua salute, Fido potrebbe mostrarsi ben poco ‘grato’ per queste attenzioni, anzi potrebbe anche reagire in malo modo per paura di essere ferito dalla tronchesina o per il fastidio di essere ‘braccato’ (leggi qui: Come tagliare le unghie al cane? Tutti i passaggi da seguire).

Tagliare lo sperone al cane: che cos’è

Abbiamo mai fatto caso che c’è un’unghia che non segue le altre ma si trova un po’ più internamente alla zampa? Si tratta dello sperone, detto anche ‘quinto dito’. La sua posizione è prossima alla caviglia, sebbene non abbia una funzione particolare per la zampa del cane. Si trova solo nelle zampe posteriori di Fido e non è una caratteristica comune a tutti i cani, solo in alcuni è possibile trovarlo. Ma quando c’è va curato e tagliato, alla pari delle altre unghie.

Lo sperone può essere pericoloso perché, come le altre unghie, cresce ricurvo e può finire per lacerare la pelle dei polpastrelli di Fido o incarnirsi, con un alto rischio di infezione. Se dovesse creare molti problemi (soprattutto di deambulazione) al cane, alcuni veterinari potrebbero consigliare di tagliarlo.

Potrebbe interessarti anchePerché il cane si mangia le unghie: cause e soluzioni

Tagliare lo sperone al cane: cosa serve

Tagliare lo sperone al cane
Tagliare lo sperone al cane: come si fa e gli errori da evitare (Foto AdobeStock)

Se vi siete procurati delle tronchesine per le unghie del cane, andranno benissimo anche per lo sperone. Più degli strumenti per la cura delle unghie, è importante tranquillizzare Fido e metterlo in uno stato di assoluto relax. Infatti il cane difficilmente apprezzerà questa operazione, e dovremo essere bravi noi a non trasmettergli ansia e preoccupazione.

E’ normale avere paura di far male al cane, soprattutto se non siamo molto pratici. Basterà fare attenzione e farci l’abitudine, cosicché il momento del taglio delle unghie non si associ ad un evento negativo.

Se la zampa sanguina: dove abbiamo sbagliato e come rimediare

Tagliare le unghie
Tronchesina che taglia le unghie al cane (Foto AdobeStock)

La parte da tagliare è quella finale, non quella centrale, che contiene vasi sanguigni e potrebbe far sanguinare copiosamente la zampa. Prima di fare un po’ di pratica potremmo fare questo errore, quindi magari facciamolo fare ad un veterinario esperto, così da copiare i suoi movimenti. Alla fine dell’operazione premiamo il cane con un rinforzo positivo, cosicché ne abbia un ‘buon ricordo’.

Con una garza e un prodotto disinfettante e astringente (polvere sulfamidica) proviamo a fermare la fuoriuscita di sangue e attenzione a non fare scenate: il cane potrebbe impaurirsi ancora di più. Se la fuoriuscita di sangue non dovesse arrestarsi, andiamo al pronto soccorso veterinario, dove è possibile che lo rimuovano del tutto. In ogni caso ricrescerà, ma magari più debole e più facile da tagliare.

Francesca Ciardiello