Home Curiosita Al gatto piace quando lo accarezzi? 🐱 Cosa pensa micio delle carezze...

Al gatto piace quando lo accarezzi? 🐱 Cosa pensa micio delle carezze degli umani

Tocchi le zampe, la testa, a volte anche il mento della tua palla di pelo? Ti sei chiesto se al gatto piace quando lo accarezzi? Scopriamolo insieme.

Al gatto piacciono le carezze
Gatto viene accarezzato (Canva)

Grazie a molti studi scientifici abbiamo scoperto che accarezzare un cane o un gatto riduce lo stress nell’essere umano. Ma vi siete mai chiesti se ai nostri amici a quattro zampe piaccia essere accarezzati?

Se dal punto di vista di Fido le carezze sono un segnale di affetto che apprezzano molto, cosa ne pensa il Micio, un animale considerato freddo e distaccato, delle carezze? Vediamo insieme nel seguente articolo se al gatto piace quando lo accarezzi.

Al gatto piace quando lo accarezziamo?

I gatti sono da sempre considerati animali indipendenti, freddi e distaccati. Tuttavia, non non tutti i felini sono uguali, infatti ci sono molti gatti che sono più socievoli e che amano anche le dimostrazioni di affetto da parte delle persone.

Donna accarezza gatto
Donna accarezza gatto (Pixabay)

Quindi al gatto piace essere accarezzato? Sebbene possa essere un’impresa un po’ difficile fare carezze al proprio amico a quattro zampe, anche i gatti, come i cani, amano essere accarezzati.

Inoltre accarezzare il proprio animale domestico non solo può essere benefico per noi, ma è un modo per costruire una relazione di fiducia e d’amore con la propria palla di pelo. Tuttavia, differentemente dai cani, i gatti amano le carezze solo quando vogliono loro.

Infatti, non sempre i nostri amici pelosi apprezzano le nostre carezze e comprendere i segnali che ci invia il Micio, per capire se sia il momento giusto o meno per accarezzarlo, a volte può essere davvero difficile, tanto da interpretare, molto spesso i loro segnali nel modo sbagliato.

Come per esempio, un gatto che si mette a pancia in su, sicuramente ci dimostra la sua fiducia nei nostri confronti, ciò non toglie però, che possa reagire in modo “aggressivo” se proviamo ad accarezzargli la pancia.

Per questo motivo è molto importante saper leggere il linguaggio del corpo e le espressioni facciali del felino, per comprendere quando quest’ultimo decide che sia il momento giusto per essere accarezzato.

Inoltre bisogna fare molta attenzione a non accarezzare un gatto che non si conosce, in quanto sicuramente quest’ultimo potrebbe reagire in modo sbagliato.

Se il mio gatto non vuole essere coccolato mi devo preoccupare? Come abbiamo detto in precedenza, i felini non sono tutti uguali, se alcuni di essi non amano essere accarezzati molto probabilmente non hanno vissuto da piccoli la fase di socializzazione con gli esseri umani e quindi tendono ad allontanarsi da questi ultimi.

Inoltre è molto importante far “comandare” il proprio gatto, soprattutto quando si desidera accarezzarlo. Prima di porre la propria mano sulla testa o sotto il mento del Micio sarebbe opportuno farsi annusare la mano ed osservare la reazione del felino.

Se quest’ultimo tende a dare delle testate, molto probabilmente vuole essere accarezzato, in caso contrario sarebbe opportuno lasciarlo perdere.

Potrebbe interessarti anche: Benefici di accarezzare il gatto: gesti che fanno bene ad entrambi

Dove accarezzare il gatto?

Non tutte le aree del corpo del nostro amico a quattro zampe possono essere toccate. Ma ci sono alcuni punti del corpo di Micio più sicuri da accarezzare come: la testa, il collo e la schiena.

Gatto annusa mano
Gatto annusa mano (Pixabay)

Tuttavia bisogna ricordare che non tutti i felini sono uguali, quindi non tutti reagiscono allo stesso modo al tocco sulla schiena o sulla testa.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto non si fa accarezzare? Scopriamolo

Per questo motivo è molto importante fare attenzione alla reazione del proprio amico a quattro zampe nel momento in cui lo si accarezza.