Home Gatti Il gatto ci mostra la pancia: ecco cosa significa

Il gatto ci mostra la pancia: ecco cosa significa

CONDIVIDI

Uno degli atteggiamenti più curiosi del felino è sdraiarsi sulla schiena e mostrarci la pancia: ecco perché lo fa e cosa si aspetta da noi.



Gatto sdraiato sulla schiena

Chi possiede un gatto lo sa: sono animali incredibili! Ogni loro comportamento ha un significato ben preciso, e sta a noi padroni capire cosa si aspettano che facciamo. La sua fama di animale solitario e indipendente non deve trarci in inganno: hanno tanta voglia di coccole e compagnia. Semplicemente dimostra e richiede affetto in maniera differente. Ecco la spiegazione a uno dei comportamenti più strambi del gatto, ovvero quello di stendersi sulla schiena per mostrarci la pancia.

I comportamenti più strani dei gatti

A volte ci fanno rimanere davvero a bocca aperta, eppure tutti gli atteggiamenti del felino hanno una motivazione ben precisa. Spesso ci fanno sorridere proprio perché sembrano così buffi e divertenti. Ecco un breve excursus delle abitudini più particolari di un gatto.

Si agita improvvisamente

Il gatto scarica l’adrenalina agitandosi improvvisamente

Sebbene sia in apparenza un animale tranquillo e pacato, il gatto può avere improvvisi scatti di euforia e iniziare a saltare e correre nervosamente per tutta la casa. Non è matto: sta semplicemente scaricando le energie accumulate. E’ come se dovesse scaricare la tensione accumulata e lo fa nel modo più consono e divertente: giocare.

Si attacca alle caviglie

Gatti che si attaccano alle caviglie del padrone

Non dimentichiamo che il gatto è predatore e adora afferrare con le zampe insetti, farfalle… e anche le nostre caviglie. Dato che questo comportamento si manifesta fin da piccolo, è bene educarlo quando è ancora cucciolo. Da adulto sarebbe più difficile fargli capire che quando morde le caviglie ci fa male, soprattutto quando avrà unghie e denti affilati.

Ama stare nelle scatole

Gatto nascosto nella scatola

Il gatto ama la solitudine e spesso cerca luoghi tranquilli ed appartati per rilassarsi e allontanarsi dal frastuono quotidiano della casa. Dunque non c’è da meravigliarsi se il felino talvolta si nasconde nelle scatole di cartone: questo potrebbe anche essere il suo nascondiglio preferito per non farsi vedere dalla preda e balzare fuori al momento opportuno per agguantarla.

Rovescia l’acqua dalla ciotola

Gatto gioca con la ciotola dell’acqua

Sia perché ama giocare e lo fa anche con l’acqua che ha a disposizione nella ciotola, sia perché non gli piace il contenitore, il gatto può anche creare un piccolo lago attorno al recipiente. Sebbene sembri un dispetto, gettare l’acqua dalla ciotola per lui è puro divertimento: in fondo se in casa ha pochi giochini deve pur trovare una distrazione!

LEGGI ANCHE: Il vostro gatto vi ama? Ecco i segni che ve lo dimostrano

Il linguaggio del corpo gatto

Il gatto ha un linguaggio molto particolare per esprimere le sue emozioni: utilizza il corpo per mostrarci i suoi sentimenti. I messaggi più importanti da decifrare sono ‘scritti’ dalla sua coda: è uno dei segnali fondamentali che dobbiamo imparare a osservare e decifrare.

I messaggi della coda

I messaggi della coda del gatto

Col tempo impareremo a conoscere il nostro gatto e la sua coda. In molti sostengono che essa parla: sta a noi capire cosa vuole dirci. Se essa è alzata e la punta è piegata, nessun problema: sta dimostrando il suo affetto nei confronti dell’umano. Se è dritta e puntata verso l’alto evidenzia la sua curiosità e la voglia di scoprire il mondo intorno a lui. Se la coda fa una curva ed è puntata verso il basso, fate attenzione: probabilmente il suo disagio si convertirà presto in un attacco.

I messaggi del corpo

Quando il gatto ci si avvicina non sta semplicemente esprimendo un desiderio che deve essere soddisfatto: può anche solo dimostrarci il suo amore.

Quando fa le fusa

Il gatto ci fa le fusa: ecco perché

Quando il gatto fa le fusa, si avvicina alle nostre gambe e inizia a strusciarci contro tutto il suo corpo, comprese le parti intime, sta marcando il territorio. In questo modo sta dichiarando in modo eclatante che siamo di ‘sua proprietà’. Oppure sta dando sfogo al suo piacere sessuale dato che sono coinvolte anche le parti intime.

Quando si fa le unghie



Il gatto si fa le unghie su tessuti di divani e tende

Se le nostre tende e i nostri divani potessero parlare! Spesso diventano vittime delle unghie del felino, che si allena con questi oggetti come se fossero prede da agguantare. Talvolta lo fanno proprio per affilare gli artigli: sarebbe il caso di regalarci un tira-graffi, proprio per salvaguardare l’arredamento.

Drizza il pelo e curva la schiena




Il gatto arcua la schiena e rizza il pelo: sta per attaccare

Se il gatto si sente minacciato tenderà a mostrarsi più aggressivo e forte agli occhi dell’avversario: drizzare il pelo dovrebbe spaventare il nemico. La stessa postura, prossima all’attacco, sta a significare: ‘Questo è il mio territorio e lo difenderò’.

Perché il gatto ci mostra la pancia

Può sembrarci strano ma questo atteggiamento è una grandissima dimostrazione di fiducia e stima del gatto nei nostri confronti. La pancia è una delle zone più delicate del suo corpo ed è anche particolarmente sensibile. Il gatto ce la mostra con disinvoltura perché sa che in fondo non gli faremmo mai del male. Si fida di noi e si mette completamente ‘a nudo’, mostrando le sue fragilità. Che serva di lezione a tutti coloro che pensano che i gatti non siano capaci di amare!

Il legame tra padrone e gatto

Il gatto osserva, studia, cerca di capire il tipo di persona che si trova davanti e, naturalmente, se può fidarsi o meno di lui. La loro diffidenza consiste proprio in questo: a differenza del cane che si avvicina spesso anche agli sconosciuti pur di giocare, il gatto resta più in disparte e valuta con calma ed attenzione se è il caso di avvicinarsi ad un umano oppure no. E’ del tutto sbagliato pensare che i felini non gradiscano le coccole o le carezze, ma anche in quel caso, ci saranno delle ‘regole’ da osservare. Se il gatto arriva a mostrarci la pancia allora vuol dire che abbiamo fatto un ottimo lavoro.

Cosa fare se il gatto ci mostra la pancia

Quando il felino è totalmente a suo agio e sa che dall’umano non potrà mai ricevere nessuna risposta negativa, o peggio, lesiva nei suoi confronti, facciamo attenzione a non deluderlo! Abbiamo conquistato la sua fiducia, ormai si fida di noi ed è ben disposto a ricevere le nostre coccole. Ma come dobbiamo noi reagire di fronte a quella palese esposizione del suo ventre? Sbagliare è semplice, soprattutto se non si ha dimestichezza con un felino. Naturalmente, di istinto, questo suo atteggiamento potrebbe indurci a pensare che è proprio lì che il nostro amico a quattro zampe vuole essere carezzato. Nulla di più sbagliato: la pancia è proprio una delle parti del corpo da non toccare. Nei casi migliori potrebbe scappare terrorizzato, in quelli peggiori potrebbe sferrare un attacco con le unghie. Meglio prediligere la testa, il mento, la schiena: insomma evitare la parte più delicata che è proprio quella mostrata. Inoltre è buona norma assumere un atteggiamento delicato, senza movimenti a scatto: essi potrebbero far insospettire il felino e perderemmo la sua fiducia.

Insomma sebbene sembri un animale complicato, in realtà il gatto ha solo bisogno di fidarsi dell’umano ma, una volta rassicurato, riuscirà a dimostrare tutto il suo affetto e il suo amore rompendo tutte le ‘dicerie’ sulla sua diffidenza.

Potrebbe interessarti anche: Qual è la personalità del tuo gatto? Scoprila con noi!

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.