Home Cani Buon odore del cane: come riuscire facilmente a far profumare Fido

Buon odore del cane: come riuscire facilmente a far profumare Fido

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:03
CONDIVIDI

Se il nostro cane profuma con un buon odore sarà certamente più bello abbracciarlo, coccolarlo e stare con lui. Ecco dei consigli utili e semplici da usare.

cane in braccio padrone
Quando il cane ha un buon odore, è bellissimo coccolarlo. (Foto Pinterest)

Non sempre il nostro cane profuma di pulito. Anzi, a volte è un vero sporcaccione. Ma ci sono vari modi, anche semplici e immediati, con cui possiamo assicurarci che il nostro cane abbia un buon odore e lo mantenga. Vediamo quindi quali sono, così che sarà ancora più bello tenerlo attorno, coccolarlo, giocarci, abbracciarlo e soprattutto amarlo.

Potrebbe interessarti anche: Come evitare il cattivo odore del cane: ecco alcuni trucchi

Come far profumare il cane

Come evitare il cattivo odore del cane
Evitare che il cane puzzi: ecco alcuni trucchi (Foto AdobeStock)

Se mentre abbiamo il nostro cane vicino a noi, o quando lo stiamo coccolando, ci capita di sentire un forte odore non proprio piacevole, niente paura: è molto comune.

Il miglior amico dell’uomo è un animale fantastico e adorabile, ma non è perfetto. E diciamo anche che spesso può diventare un po’ puzzolente.

Ma non importa, perché è facile trovare un modo per far profumare il nostro cane e sentire così un buon odore quando siamo con lui/lei.

Ecco quali sono i nostri metodi preferiti, tutti molto semplici e pratici da mettere in atto, anche già da subito.

Fare un bagno al cane

Perché il cane corre dopo il bagno?
Un bel bagno può dare al cane un buon odore in modo semplice. (Foto AdobeStock)

Sembra una cosa anche ovvia, ma spesso non viene considerato come il metodo più semplice per dare un buon odore il nostro cane: fare un bel bagno.

Se il nostro amico a quattro zampe arriva ad essere un po’ troppo sporco, possiamo usare uno shampoo per cani appositamente studiato per combattere i cattivi odori.

Evitiamo però dei prodotti che siano troppo profumati. Mascherare un cattivo odore non serve a molto, inoltre potrebbero essere fastidiosi per i nasi sensibili dei cani.

Inoltre, se il nostro pelosetto ha una malattia della pelle, è meglio chiedere consiglio al nostro veterinario. Potrebbe consigliarci un prodotto medico specifico.

Spazzolare regolarmente il pelo

Tosare il pelo del cane
Spazzolare il cane regolarmente aiuta il pelo a essere sano e pulito. (Foto Unsplash)

Certo, spazzolare il pelo del nostro cane è utile per eliminare tutti i peli morti e rimuovendo così la principale causa di spargimento in casa, ma non serve solo a questo.

Una spazzolatura regolare infatti aiuta a rimuovere tutto lo sporco, gli allergeni e i detriti che si annidano nel pelo del cane. 

La pelliccia di Fido agisce come un raccoglitore vero e proprio per tutti questi elementi negativi, che vanno a rifugiarsi tra i suoi peli e restano lì finché non li spazzoliamo via.

Quando c’è un grande accumulo di queste sostanze nel pelo del nostro cane, potranno contribuire a un cattivo odore.

Spazzoliamo quindi con regolarità il cane, e non solo avrà un buon odore, ma un pelo più sano e pulito, grazie agli oli naturali che vengono distribuiti spazzolandolo.

Lavare i denti al cane

lavare denti cane
Dentifricio e spazzolino: pulire i denti del cane è necessario. (Foto AdobeStock)

Noi umani curiamo i nostri denti ogni giorno, più volte al giorno. Dovremmo farlo fare anche al nostro amico a quattro zampe.

I cani possono infatti avere molti dei problemi dentali che abbiamo noi, come l’accumulo di placca o tartaro, e le malattie gengivali.

E ovviamente queste malattie dei denti possono portare all’alitosi del cane ma anche ad altri problemi medici. Masticare appositi prodotti per i denti, o lavare i denti è importante.

Spazzolare i denti del cane non è sempre facile. Alcuni dei nostri amici a quattro zampe fanno una vera e propria resistenza, impedendocelo.

Potremmo pensare di aggiungere un additivo specifico all’acqua che usiamo nella loro ciotola, per tenere il suo alito fresco per un po’, e combattere l’accumulo di tartaro e placca.

Potrebbe interessarti anche: Il cane puzza: come togliere il cattivo odore in casa

Mantenere una dieta sana

cane mangia cibo
Una dieta non corretta può aumentare il cattivo odore del cane. (Foto Pixabay)

Una dieta non adatta per il nostro cane, insieme a un cibo economico e di qualità scarsa, sono elementi che possono dare un cattivo odore e flatulenza al nostro cane.

Usare del cibo per cani naturale e di buona qualità può aiutare molto nel mantenere il nostro cane e il suo sistema digerente sano.

Un altro modo per aiutarlo possono essere i probiotici, che aiutano a promuovere un sistema digestivo sano, ad assorbire meglio i nutrienti, e regolare i batteri buoni dell’intestino in equilibrio.

Lavare gli accessori del cane

cucciolo cane triste
Il letto del nostro cane può attirare cattivi odori. (Foto Pixabay)

Certo, possiamo aver fatto tutti quello che possiamo per lavare il nostro cane e tenerlo profumato e con un buon odore. Ma se la sua cuccia è ancora sporca?

Appena si vorrà sdraiare o sarà l’ora di andare a dormire, il cattivo odore tornerà sul suo pelo. Dobbiamo quindi lavare tutti gli oggetti su cui Fido si siede o sdraia.

Il suo letto, la sua cuccia, coperte, brandine, cuscini, e altri oggetti. Sono tutti posti su cui il cane si andrà a posizionare e rimuoveranno i suoi oli corporei.

Gli oli corporei sono sostanze che attirano lo sporco ed i batteri, e possono contribuire al cattivo odore del nostro cane.

Se possibile dobbiamo lavare tutto, imbottiture comprese (se è possibile: controlliamo le etichette!). Solo così il nostro cane potrà davvero essere ben pulito.

F. B.