Home Cani Cane della pubblicità Melinda: razza, storia e curiosità

Cane della pubblicità Melinda: razza, storia e curiosità

Di che razza è il cane della Melinda? Si tratta di diversi esemplari di Jack Russell Terrier. Il cane è il protagonista degli spot da diversi anni.

Jack Russell Terrier
(Foto Pixabay9

Chi di voi ricorda gli spot pubblicitari del consorzio mela Melinda? Il primo (forse quello più famoso) è datato 2001 e vede una ragazza seduta su una panchina all’aperto mentre addenta una mela gialla. Guarda l’obiettivo e continua a dire “no! no!” mentre si sente un cane abbaiare. L’obiettivo sono proprio gli occhi del cane; l’animale reclama un morso di quel delizioso frutto che sta mangiando la padroncina. La ragazza stacca il bollino “Melinda” dalla mela e lo appoggia (con la parte adesiva verso l’alto) sulla panchina. Proprio in quel momento un uomo, un maratoneta, si siede lì concedendosi un momento di riposo dalla corsa mentre la ragazza afferra un’altra mela dalla sua busta di carta per continuare a mangiare. Quando l’uomo si rialza per riprendere l’allenamento l’adesivo si è attaccato ai suoi pantaloni… gialli! La forma tondeggiante del sedere e il colore giallo confondono il cane che prima guarda sedere e mela poi comincia a rincorrere lo sportivo mordendogli il sedere. Lo spot si conclude con la frase “Melinda vuol dire mordimi!“.

Cosa sappiamo del cane della Melinda

Quello appena descritto non è l’unica pubblicità con il cane, ma ce ne sono state altre.

Cane della Melinda
(Screenshot YT)

In un altro spot si vede un gruppo di lavoratori del consorzio inseguire un furgoncino di mele appena partito per la vendita perché “Manca un bollino”. Il gruppo è capitanato proprio da un Jack Russell Terrier che è il primo ad uscire dal casale per rincorrere il mezzo ormai partito.

Cane presente anche nello spot del 2010 “Bella Melinda”; la mela è consumata e apprezzata in tante e diverse situazioni; tra piccoli e grandi, tra amici, durante una partita di calcetto, a lavoro, al ristorante… insomma è un cibo irresistibile. Il Jack Russell in questo caso corre felice nel campi con due piccoli bambini.

Un altro esempio? Lo Spot Melinda Evelina 2019; un cane corre inseguendo la bici guidata da una ragazza con i capelli ricci.

Insomma, il Jack Russell Terrier è una presenza costante nelle pubblicità del consorzio, ma… non è sempre lo stesso cane attore. Non sarà sfuggito ai più attenti osservatori che i cani sono diversi. In particolare, nella prima versione dello spot non si tratta di un esemplare standard a causa delle orecchie portate ritte, nello spot del 2010 il pelosetto è bianco con una macchia marrone sull’occhio e sull’orecchio sinistro, mentre il Fido del 2019 ha macchie di colore su entrambi gli occhi e le orecchie.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier: i pro e i contro

Il Jack Russell Terrier è un cane intelligente, socievole, attivo, agile e veloce e (forse) anche per queste caratteristiche è stato scelto per varie apparizioni in televisione, al cinema, per le pubblicità. Qualche esempio? Appartengono a questa razza: Milo, il cane di The Mask – Da zero a mito, in Superman III è il cane del figlio di Lana Lang, nel film Harry Potter e l’Ordine della Fenice il patronus di Ron Weasley è proprio un Jack Russel Terrier, Max uno dei protagonisti del film d’animazione Pets – Vita da animali del 2016, i protagonisti degli spot pubblicitari di Original Marines, Enel Energia, Fastweb, Allianz, Coop, Vigorsol e Fonzies.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

S.C.