Home Cani Adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier: i pro e i contro

Adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier: i pro e i contro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:12
CONDIVIDI

E così, stiamo pensando di adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier. Ma, come per ogni razza di cane, ci sono tanti aspetti da considerare.

Adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier
Adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier (Foto Flickr)

Sicuramente, la prima cosa che salta agli occhi quando guardiamo un cucciolo di Jack Russell Terrier, è che sono davvero adorabili. Ma prima di pensare a quanto sarebbero carini nella nostra casa e al nostro fianco mentre passeggiamo, cerchiamo di assicurarci che il loro carattere e le loro abitudini siano compatibili con noi. In fondo, perché adottare un cane che ha bisogno di tanto spazio verde se abitiamo in un piccolo appartamento? O perché prendere un cane che adora poltrire sul divano, se poi vogliamo trascinarlo con noi a fare jogging? Scopriamo allora qualcosa su questi adorabili cagnolini.

Potrebbe interessarti anche: 15 ragioni per cui adottare un cucciolo fa bene a tutta la famiglia

Cosa aspettarci da questo cucciolo

Adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier
Adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier ha tanti pro e contro (Foto Flickr)

Un cucciolo di Jack Russell Terrier è davvero adorabile, molto atletico ed intelligente. Ma, come per ogni animale domestico e ogni razza di cane, ha delle caratteristiche e necessità di cui tenere conto prima di portarlo a casa. In questo modo saremo sicuri che siamo davvero compatibili con il nostro prossimo migliore amico a quattro zampe.

Adorano scavare

Adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier
Un cane allevato per la caccia alla volpe, ama scavare buche (Foto Flickr)

Poiché originariamente questa razza è stata allevata per la caccia alle volpi, ha una forte tendenza a scavare. Il loro istinto primordiale è quello di scavare in cerca di tane di volpe, e anche se non è facile che ne trovi nel nostro salotto, avrà di certo voglia di scavare comunque.

Se abbiamo un giardino dove potrà quindi scavare tranquillamente, è meglio controllare che non ci sia nulla di pericoloso in profondità fino a circa 30 cm. Parliamo di cavi elettrici, tubature di acqua e gas, e pericoli simili. Questo terrà il nostro cucciolo al sicuro e lo farà comunque scavare quanto vuole.

Se non abbiamo un giardino o un cortile con del terreno, non dobbiamo credere che non troverà qualche altro luogo in cui scavare. Per questi cuccioli può andare benissimo rovistare nella spazzatura, nella cesta della biancheria sporca, o scavare tra i cuscini del divano. Un altro modo per evitare che scavi dove non deve, è tenerlo sempre felice e stimolato con giochi così che possa sempre essere mentalmente e fisicamente allenato. Questo aiuta anche il legame con noi padroni.

Un campione di salto in alto

Adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier
Un vero atleta, questo cagnolino salta davvero in alto (Foto Flickr)

Il Jack Russell Terrier è un cane dalle grandi abilità atletiche e dalla ancor più grande riserva di energia. Una combinazione molto forte, visto che nonostante si tratta di un cane piuttosto piccolo in dimensioni riesce a saltare anche fino a un metro e mezzo di altezza! Certo, non da cucciolo, ma man mano che crescerà riuscirà a farlo.

Certo, sembra un’abilità impressionante e anche divertente, ma se il nostro cucciolo decide di saltare sulle persone quando arrivano a casa può essere anche molto fastidiosa. E se decide di usarla per scavalcare il recinto e uscire così dal nostro giardino, è anche pericolosa. L’addestramento è fondamentale in questo senso, fin da piccolo.

L’addestramento è fondamentale

jack russell
Senza un addestramento precoce può diventare molto dispettoso. (Foto Pixabay)

Proprio perché un cucciolo di Jack Russell Terrier è molto intelligente, dobbiamo prepararci a addestrarlo fin dal primo giorno con noi. Se è riuscito a battere in furbizia le volpi – proverbialmente animali intelligentissimi – per tanti secoli di caccia, figuriamoci noi esseri umani!

Se non provvediamo a dare subito delle regole di comportamento, la combinazione di energia, istinto alla caccia e sregolatezza potrebbe tradursi in un cucciolo dal comportamento molto distruttivo. Ci vuole coerenza e rinforzo positivo. Dobbiamo trasmettere costantemente la nostra autorità, perché il cucciolo è abituato a testare la nostra fermezza molto spesso. Ed è un discorso che non vale solo per i cuccioli: anche adottando un cane più anziano dovremo comportarci allo stesso modo.

Hanno una grande considerazione di sè

Adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier
Un piccolo, adorabile, presuntuoso cucciolo (Foto Pinterest)

In media questo cane non arriva a pesare 7 kg, ma a volte si comporta come se fosse un molosso da 70 kg! In effetti, hanno una personalità molto forte, e possono spesso avere un gran complesso di superiorità. Spesso, se non sente di ricevere abbastanza attenzioni dal suo padrone, un cucciolo di Jack Russell Terrier tende ad abbaiare proprio per richiamare all’ordine il suo umano. Fortunatamente, come già nei casi precedenti, l’addestramento precoce può aiutare molto.

Amano avere il proprio spazio

Adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier
Non vuole condividere i suoi spazi con i bambini. (Foto Pinterest)

Come ogni razza, anche questo cane può amare moltissimo la sua famiglia umana e fare tante coccole e moine. Ma a differenza di altre razze (come il Labrador Retriever e il Golden Retriever), non accetta sempre i bambini e potrebbe anche essere aggressivo se non ha molto spazio per sé stesso.

Questo non significa non poter adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier se abbiamo dei bambini, ma significa che gli umani (specie i più piccoli) devono imparare come giocare e comportarsi con il cane.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un cucciolo in estate: pro e contro dell’adozione nei mesi estivi

Ha bisogno di cure particolari per il pelo

Adottare un cucciolo di Jack Russell Terrier
Il pelo di questi meravigliosi cuccioli ha bisogno delle giuste cure. (Foto Flickr)

Poiché si tratta di un cane da caccia, che scava le tane di volpe e quindi sta molto a contatto con il terreno, il suo pelo è perfettamente strutturato per proteggere la pelle, essendo ruvido e denso. Purtroppo però, tende a perdere spesso pelo in casa e sui mobili, a volte con peli raccolti in piccole palline.

In realtà non è difficile prendersi cura del suo pelo. Tosando questi cani due volte all’anno, ovviamente facendo fare questa operazione da un professionista, possiamo ridurre il problema e lo spargimento dei peli morti. Dobbiamo spazzolare il nostro cucciolo di Jack Russell Terrier settimanalmente, fare bagni regolari, soprattutto se vive anche in cortile o in giardino, dove ha accesso al terreno per scavare.

Fabrizio Burriello