Home Cani Il cane sbava in auto: le possibili cause e consigli pratici

Il cane sbava in auto: le possibili cause e consigli pratici

Quando il cane sbava durante un viaggio in macchina, ed assume un atteggiamento strano, fa sempre preoccupare noi padroni. Vediamo perché a fido può succedere questo e quali rimedi esistono.

Il cane sbava in auto
(Foto Pexels)

Se vediamo che il nostro cane sbava, trovando saliva in casa e soprattutto sui sedili dell’auto, il primo pensiero che abbiamo è che dovremmo educarlo meglio. In realtà, dobbiamo sapere che è un problema tipico dei cani e che può succedere a molti di loro. Vediamo il perché di questo atteggiamento in fido e come trovare la soluzione al suo problema.

Fido sbava: i sintomi e le cause dell’ipersalivazione

Ci sono dei cani portati a sbavare di più rispetto ad altri, in cui il fenomeno è più evidente, sono quei cani con labbra grandi e pendenti, come nel caso del cane corso. Ma per altri, l’ipersalivazione può essere il segnale di un problema se associato ad altri sintomi, vediamo nello specifico.

Il cane e il mal d'auto
(Foto Pexels)

Per capire se il nostro cane ha un problema di ipersalivazione, o ptialismo bisogna notare se, oltre a sbavare in maniera abbondante, presenta sintomi allarmanti, come:

  • alitosi
  • nausea e vomito
  • inappetenza
  • problemi di digestione
  • spossatezza
  • problemi respiratori
  • escrescenze nel cavo orale o in bocca.

Quando si parla di ptialismo, quindi, siamo di fronte all’eccesso e alla fuoriuscita di salivazione nel cane, la cui produzione può aumentare in particolari situazioni, quando fido è in uno stato di eccitazione come in presenza di cibo, o eccitazione sessuale in presenza di una cagna. L’ipersalivazione può verificarsi anche per un oggetto rimasto incastrato nella bocca del cane, o perché ha caldo e sete.

Questo problema nell’animale, infatti, può verificarsi proprio in uno stato di agitazione. Fido può essere stressato per un problema dentale: ascessi o problemi di infezioni e gengivite nel cane, lo portano a una condizione di dolore tale che non riesce a deglutire la sua saliva per il forte dolore. Una causa comune è l’intolleranza alimentare, per cui bisogna indagare sugli alimenti che fanno parte della sua dieta.

Anche l’ingestione di sostanze tossiche può presentare il sintomo dell’ipersalivazione nel cane; una reazione allergica al morso di qualche insetto, o rettile; in casi più estremi, potrebbe anche trattarsi di un tumore alla bocca, ma per verificare ciò occorre consultare il veterinario. Stress ed emozioni negative, poi, non vanno sottovalutate. Si può dire che il cane soffra molto il viaggiare in macchina e fare lunghi viaggi.

Potrebbe interessarti anche: Il cane sbava: come capire se è normale e che rimedi adottare

Il cane sbava in auto: la causa della cinetosi e come agire

Ma perché passeggiare in macchina col cane è motivo per lui di forte stress e disagio? Cosa condiziona in lui la paura del viaggio? Scopriamo insieme cosa succede al nostro amico peloso quando si trova in un’auto in movimento.

La salivazione del cane
(Foto Pixabay)

La cinetosi, ovvero il mal d’auto, è un disturbo molto comune che colpisce i cani di ogni razza ed età. É un fenomeno che colpisce l’apparato vestibolare dell’animale, cioè i ricettori nell’orecchio interno che controllano il suo equilibrio, provocando irregolarità sulle percezioni del suo corpo e dei suoi movimenti.

Quando Fido quindi si ritrova a muoversi in un’auto o in un altro veicolo, i suoi sensi vengono iperstimolati ed è allora che si manifesta, in lui, il mal d’auto nel cane. Spesso, questo fenomeno si presenta nel cane già quando è cucciolo e si trova ad affrontare spostamenti in macchina, situazione con cui non riesce a familiarizzare facilmente.

Potrebbe interessarti anche: Trasloco con il cane: le regole d’oro per un cambio casa senza stress

La cinetosi nell’amico peloso: sintomi e rimedi

La cinetosi, oltre all’ipersalivazione, può provocare in fido sintomi come nausea, dolori addominali, tachicardia, che possono presentarsi anche in brevi tragitti. É molto importante ricordare di non far partire mai il cane a stomaco vuoto, mantenere l’auto ben ventilata e non costringerlo in uno spazio angusto, abituandolo a brevi tratti verso luoghi piacevoli, come parchi e aree aperte a lui.

Esiste, poi, tra le 12 erbe aromatiche e spezie salutari per il cane, un rimedio naturale molto efficace sulla nausea e sull’ipersalivazione del nostro fido associata al mal d’auto: lo zenzero. Per quanto riguarda i farmaci, gli antistaminici e gli antinausea alleviano l’ansia nel nostro amico a quattro zampe, ma hanno un effetto di breve durata e possono provocare in lui senso di smarrimento e leggera sonnolenza.

Ilaria G