Home Cani I cani rubano al buio: c’è uno studio che lo conferma

I cani rubano al buio: c’è uno studio che lo conferma

Studiosi affermano che i cani rubano al buio in quanto capiscono che in quel momento nessuno li può guardare. Vediamo insieme lo studio.

i cani rubano al buio
(Foto Adobe Stock)

Chi convive con un cane, osservando i suoi comportamenti può facilmente pensare quanto il suo animale domestico sia intelligente e capisca ciò che dice e vuole il suo umano.

Tuttavia non si è mai pensato che i cani fossero stati così bravi a capire quando il proprio umano li guarda e quando non li guarda.

Ciò è stato dimostrato da uno studio, che ha dichiarato inoltre che i cani sono più propensi a rubare del cibo quando si trovano al buio.

I cani sanno quando li guardiamo e quando no

È risaputo che i cani amano il cibo, soprattutto quello dei loro umani.

Perché il cane ruba il cibo
(Foto Adobe Stock)

Proprio per questo, molto spesso i proprietari di cani proibiscono ai propri amici fedeli di avvicinarsi a determinati alimenti, anche per proteggere la loro salute.

Ma a chi non è mai capitato di notare che nonostante gli sia stato proibito del cibo, il suo amico peloso sia riuscito comunque a prenderlo, magari senza farsi vedere?

E chi non ha mai notato che una volta riempita di cibo la ciotola del gatto, questa all’improvviso diventa vuota senza che micio abbia mangiato nulla?

Alcuni ricercatosi hanno studiato la situazione e hanno affermato, seguendo una ricerca ben precisa, che il nostro amico a quattro zampe è capace di percepire quando il suo umano lo osserva oppure no e soprattutto che il cane comprende che difficilmente l’uomo può notare ciò che lui fa quando è in una stanza buia.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare cibo per gatti? In tempi duri tutto fa brodo, forse

I cani rubano al buio: lo studio

La ricerca delle abilità canine si è svolta nel seguente modo.

Cane
(Foto Pixabay)

Sono stati coinvolti 42 cani con i rispettivi 42 proprietari e un pezzetto di cibo. Ogni proprietario dei cani aveva il compito di vietare al proprio amico peloso di mangiare il pezzetto di cibo che era ben visibile da entrambi.

L’esperimento consisteva nel vedere il comportamento di Fido nel momento in cui ci sarebbe stato un cambiamento dell’illuminazione della stanza.

Infatti in un primo momento tutta la stanza era illuminata e il cane ovviamente, nel momento in cui il suo umano gli vietava di avvicinarsi al pezzetto di cibo, lo ascoltava.

Potrebbe interessarti anche: Il cane non ti ascolta e non esegue ordini: i principali motivi

Il cane ha presentato lo stesso comportamento nel momento in cui il cibo era illuminato e il suo umano era al buio e viceversa.

Tuttavia nel momento in cui tutta la stanza non era illuminata, si è notato che il cane aveva rubato il cibo. Questa è la dimostrazione, secondo i ricercatori, che i nostri amici a quattro zampe capiscono quando possiamo e quando non possiamo vederli.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante