Home Curiosita Stelle a quattro zampe: i cani con una stella nella Walk of...

Stelle a quattro zampe: i cani con una stella nella Walk of Fame

Ad ogni star va un riconoscimento. E i nostri amici a quattro zampe ne hanno meritato uno niente male! Scopriamo insieme tutti i cani così celebri da meritare una stella nella famigerata Walk of Fame.

cani walk of fame
Hollywood Walf of fame (Google Images)

Ci troviamo sulla collina di Hollywood a Los Angeles, in California, dove potete fare una “passeggiata” lungo una strada molto particolare: la Walk of Fame.
La Hollywood Walk of Fame fu creata nel 1958 con l’intento di onorare mediante un tributo (una stella a cinque punte) tutte le personalità che avevano dato un contribuito significativo all’industria dello spettacolo.

Di preciso, ci si riferisce a cinque aree dello spettacolo e sono: cinematografica, televisiva, discografica, radiofonica e teatro. A seconda dell’area di competenza viene attribuito un emblema al soggetto considerato.

Star a quattro zampe: i cani con una stella nella Walk of Fame

cani walk of fame
Hollywood Walf of fame (Google Images)

Incastonati al centro di queste stelle potete leggere nomi di spessore come quello di Elvis Presley, Andrea Bocelli o Michael Jackson, incluso Donald Trump. (Mentre Julia Roberts manca all’appello).
Ma i nostri amati cuccioli non sono da meno. Quindi, scopriamo insieme chi sono i 3 amici a quattro zampe ad avere una stella nella Walk of Fame, tutta per loro.

Per conoscere come viene assegnata una stella e altre curiosità potete leggere: Gli animali dei cartoni che hanno una stella nella Walk of Fame

Lassie: il primo cane della Walk Of Fame

Lassie
Lassie (Foto Pixabay)

Anche se a questo nome associamo tutti il Collie che lo ha reso celebre, in realtà Lassie è un personaggio immaginario, creato da Eric Knight. Lassie è un cane di razza Rough Collie femmina ed è la protagonista di una breve storia.

Nel 1940, a distanza di due anni dalla pubblicazione del racconto, Eric Knight diede vita ad un romanzo dal titolo: “Torna a casa, Lassie!“. La storia narra le vicende di una famiglia molto povera, che per guadagnare dei soldi, è costretta a vendere il cane del figlio, un Collie femmina di nome Lassie. Ma il cucciolo e il suo padroncino non vivono bene la loro separazione, così il coraggioso e audace cane scappa dal suo nuovo padrone e cerca la strada per ritornare “a casa”. Il romanzo si concentra sulle vicende del famoso cane nel tentativo di ritornare dal suo padrone.

Il romanzo ebbe un enorme successo, a tal punto, da creare l’omonimo lungometraggio che andò in onda tre anni dopo.
Ad interpretare Lassie è un cane Collie di nome Pal, con un’unica differenza:è un maschio! In seguito Pal fa la sua apparizione nella celeberrima serie televisiva “Lassie”, realizzata per quasi vent’anni e vincitrice di un Emmy.

La fama di Lassie in Italia fu così grande da portare la popolazione a identificare con il nome di Lassie tutta la razza Collie. Dopo Topolino e Bugs Bunny, Lassie ottiene la sua stella nella Hollywood Walk of Fame. E, a pochi metri da lui, troviamo gli altri nostri cuccioli supereroi Rin Tin Tin e Strongheart.

Rin Tin Tin

Rin Tin Tin
Rin Tin Tin (Foto Pixabay)

Rin tin tin, noto anche con il nome di Rinty è un cane, di preciso pastore tedesco maschio, protagonista di numerosi film americani.

La “vera”storia del cane è alquanto commuovente. Quasi alla fine della prima guerra mondiale, un soldato americano, Lee Duncan, trovò il piccolo cucciolo in un canile bombardato in Lorena.
Il cagnolino, insieme a sua sorella, erano gli unici sopravvissuti di una cucciolata. Il soldato, tornato a Los Angeles, diede in adozione la femmina e decise di addestrare personalmente Rin Tin Tin, insegnandogli a saltare e ad eseguire alcuni giochi.
E proprio in una delle sue esibizioni fu notato da un produttore cinematografico Darryl F. Zanuck che diete il via alla sua carriera. Il cane apparve in diversi film a partire dagli anni venti, fino al 1954 dove iniziò la serie televisiva “Le avventure di Rin Tin Tin” rivolta ad un pubblico giovanile.

In Italia la serie ebbe un notevole successo a partire dal 1956. La serie fu trasmessa dalla RAI, sull’unica rete all’epoca disponibile. (La sigla dal nome “la canzone di Rin Tin Tin” era cantata dalle mele verdi.)

Strongheart

strongheart
Strongheart (Foto Pixabay)

Strongheart era il nome d’arte del cane von Etzel Oeringen.
L’esemplare in questione era un pastore tedesco. Strongheart è stato una delle prime star del cinema canino, insieme a Lassie e Rin Tin Tin.

Nella realtà il cane segui un addestrato in Germania come cane poliziotto da due registi coniugi, Laurence Trimble e Jane Murfin. In seguito all’addestramento, la coppia portò il cucciolo negli Stati Uniti, dato che avevano già lavorato con successo ad un’altra serie con un cane come protagonista.

Così Strongheart fa la sua apparizione in diversi film. Ne ricordiamo uno in particolare, ispirato al romanzo Zanna Bianca.
I suoi film ebbero una grande risonanza, ma purtroppo la maggior parte di queste pellicole andò perduta. Di quelle fin’ora note ne resta soltanto una.

Purtroppo nel 1929, durante le riprese di un film, Strongheart, per un caso fortuito, venne in contatto con uno dei riflettori in studio e ne rimase ustionato. Le conseguenze delle ustioni furono così gravi da procurargli un tumore, che ne causò in seguito la morte.

Potrebbe interessarti anche:

M. L.