Home Curiosita Collirio per gatti: cos’è, a cosa serve e quando utilizzarlo

Collirio per gatti: cos’è, a cosa serve e quando utilizzarlo

Che cos’è il collirio per gatti e quando è il caso di utilizzarlo? Tutto quello che c’è da sapere su questo rimedio e come agisce.

Collirio per gatti
(Foto Pixabay)

Gli occhi del gatto non solo sono uno dei baluardi della sua bellezza ma rispecchiano anche la profondità di questo meraviglioso felino domestico. Ma anche questi possono ammalarsi e arrossarsi: quando ciò accade, una delle soluzioni più adottate è sicuramente il collirio per gatti. Ma quando e come si usa? Tutto quello che c’è da sapere su questo prodotto.

Collirio per gatti: quando si usa

Purtroppo gli occhi del micio possono arrossarsi, irritarsi e sono soggetti ad infezioni. Se lacrimano copiosamente oppure sono visibili delle secrezioni all’interno degli stessi, è importante portarlo a visita dal veterinario. Ma spesso, prima di ricorrere all’esperto, si adottano dei rimedi per alleviargli il fastidio.

occhi di gatto
(Foto Pixabay)

Quando il gatto ha gli occhi rossi la causa può essere una congiuntivite felina, oppure la presenza di oggetti ed elementi estranei oppure è lo stesso gatto a graffiarsi con la zampa. In tutte queste situazioni il collirio potrebbe essere una soluzione: vediamo però che cos’è e com’è composto.

Che cos’è il collirio per gatti

Magari è lo stesso veterinario a consigliare l’uso di questo prodotto, che in realtà è un detergente per gli occhi. Infatti insieme a rimedi casalinghi come garze sterili e impacchi di acqua fredda, questa potente sostanza acquosa non solo pulisce, ma lenisce anche il dolore, riducendo l’infiammazione. In commercio esistono anche dei colliri perfettamente naturali, a base di estratti di camomilla o eufrasia.

Potrebbe interessarti anche: Ecco perché il gatto ha l’occhio chiuso: cause possibili e i rimedi per guarirlo

Collirio per gatti: posso usare quello per gli umani?

In realtà è un errore piuttosto frequente quello di utilizzare un prodotto specifico per l’essere umano sui nostri cani e gatti. Nel caso del collirio può essere molto pericoloso soprattutto se consideriamo che il prodotto è spesso composto da antibiotico e cortisonico, due elementi che potranno solo irritare maggiormente l’occhio del gatto.

Gatto occhi verdi (Pixabay)
(Pixabay)

Infatti la causa degli occhi rossi nel gatto non è quasi mai di natura batterica, bensì dovuta ad un trauma (un graffio ad esempio), quindi il cortisone potrebbe ritardare e peggiorare l’ulcera corneale e anche dare vita ad una infezione da Herpesvirus.

Potrebbe interessarti anche: Scopri perché il gatto socchiude gli occhi: il significato del comportamento del felino

Meglio seguire le indicazioni del nostro veterinario di fiducia e contattarlo tempestivamente, prima di tentare rimedi fai-da-te che possono aggravare le sue condizioni.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.