Home Curiosita Come convincere il gatto ad amare il veterinario: un amore possibile

Come convincere il gatto ad amare il veterinario: un amore possibile

Alcuni amori sembrano impossibili, ma non sempre è davvero così. É possibile far sì che il nostro gatto ami il suo veterinario.

gatto veterinario amore dottore
(Foto Pixabay)

Lo sappiamo che i gatti hanno spesso molti problemi a fidarsi del loro veterinario, ed ogni visita è accompagnata da litigi, lamenti e soffi. Ma in realtà è possibile creare un clima rilassato in questi casi, facendo sì che al nostro micio piaccia il suo veterinario.

Gatti e veterinari: amore e odio

I gatti non amano essere toccati o avvicinati da persone di cui non si fidano, tanto da essere spesso visti come animali scostanti.

gatto veterinario amore dottore
(Foto Pexels)

In realtà, è piuttosto comune che durante la visita dal veterinario il gatto sia spaventato, e reagisca di conseguenza in modo anche un po’ aggressivo.

Il problema diventa grave quando non riusciamo a far curare e analizzare accuratamente il nostro micio proprio perchè il veterinario ha difficoltà durante le visite.

Per questo, dobbiamo creare un rapporto di fiducia e serenità – se non addirittura di affetto – tra il nostro pelosetto ed il suo dottore.

I modi per farlo sono vari, e sono legati al creare un clima rilassato prima ancora di arrivare dal nostro veterinario.

Potrebbe interessarti anche: Gatti che amano le coccole: le razze feline più sensibili al tuo amore

Come far rilassare il micio prima e durante le visite

Per il nostro gatto, soprattutto se è ancora giovane, sarà facile abituarsi a non spaventarsi durante le visite, se lavoriamo di anticipo.

Gatto che gioca
(Foto Pixabay)

Se invece il nostro gatto è già adulto, non sarà così semplice. Ci vorrà solo più pazienza (e tempo) però, per riuscire nell’intento.

Prima ancora di iniziare a portar il nostro gatto dal veterinario, è importante che sia abituato alla vita all’esterno della nostra casa, e ad ambienti diversi.

Questo significa fargli conoscere luoghi, persone, situazioni nuove. Così quando sarà il momento di andare dal veterinario, il micio sarà meno nervoso.

Per fare questo, può essere utile iniziare pian piano ed in modo tranquillo a far uscire di casa il nostro amico a quattro zampe.

Usiamo un guinzaglio e una pettorina per gatti, così che sia più al sicuro e senta la nostra vicinanza. Magari qualche premio in cibo può aiutare.

Quando ci troviamo in nuovi ambienti, usiamo i premi, le coccole e momenti di gioco per far capire al micio che va tutto bene.

Abbiamo già parlato in passato di cosa non fare per rendere più nervoso il nostro gatto, così sarà tutto più semplice.

Inoltre, un ottimo modo per abituare il nostro micio al veterinario è fare qualche visita di pratica, solo recandoci allo studio una o due volte alla settimana.

Non saranno situazioni in cui il nostro veterinario visiterà effettivamente il micio. Usiamole per far conoscere il luogo al nostro gatto, con premi in cibo per rendere tutto confortevole.

Potrebbe interessarti anche: Le domande sui gatti che avete sempre temuto di chiedere al veterinario

Abituare il micio a quello che incontrerà dal veterinario

Un altro grande problema che scatena nervosismo nel nostro micio ancor prima di essere arrivati dal veterinario, è l’auto.

Razze di gatti russi: Thai Bobtail
(Foto AdobeStock)

Il tragitto in auto è una causa molto comune di ansia e crisi di panico nei gatti. Cerchiamo quindi di rendere più piacevoli i viaggi in macchina con il micio.

Se usiamo normalmente il trasportino, lasciamolo aperto per tutta la durata del viaggio, pieno di comoda sabbia da lettiera.

Questo darà un senso di maggiore tranquillità al micio, che non si vedrà “chiuso in gabbia” ma vivrà il trasportino come un rifugio in cui scegliere di restare o no.

In questo modo, eviteremo di arrivare dal veterinario con un gatto già molto nervoso e spaventato, ma con un micio calmo.

Inoltre, è importante abituare il micio ad essere toccato e maneggiato dal veterinario. Mentre siamo a casa, facciamo fare questi movimenti al micio per esercizio.

Facciamolo sdraiare, accarezziamo e tocchiamo i suoi fianchi e la schiena, così che quando lo farà il suo medico sarà normale.

Questi consigli forse non riusciranno sempre a far sbocciare l’amore tra il nostro gatto ed il suo veterinario, ma almeno saranno utili a creare più affetto tra i due.

F. B.