Home Cani Come crescere un cane amichevole verso le altre persone

Come crescere un cane amichevole verso le altre persone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:03
CONDIVIDI

Se il nostro cane non è molto amichevole verso le persone, è perchè non è stato addestrato nel modo corretto fin da cucciolo con la socializzazione precoce.

cucciolo cane
Un amichevole cucciolotto: come farlo crescere così? (Foto Pinterest)

I primi tempi che il nostro cucciolo trascorre con noi, saranno fondamentali per formare il suo carattere e la sua personalità, che lo accompagneranno per tutta la vita. E con un po’ di addestramento e socializzazione precoce, potremo crescere un cane amichevole verso le altre persone sconosciute. Non è certamente qualcosa di unico: ogni cane è diverso e avrà bisogno di una tempistica diversa di apprendimento. Ma con tanta pazienza e tanto amore, saremo in grado di lavorare assieme a Fido.

Potrebbe interessarti anche: Il cane abbaia alle persone: tutte le cause e come correggerlo

Rendere Fido amichevole fin da cucciolo

fotografare cucciolo cane
Fin da cucciolo, dobbiamo rendere Fido un cane equilibrato. (Foto Pixabay)

Come dicevamo, la socializzazione precoce è fondamentale per crescere un cucciolo nel modo corretto. Tante attività ed positive esperienze saranno indispensabili.

Seguiamo questi vari step per addestrare un cucciolo che diventi un cane adulto amichevole e completo, verso le altre persone e in tutta la sua vita quotidiana.

E nel caso ne sentiamo la necessità, chiedere aiuto a un esperto o cercare il supporto di un comportamentista o un addestratore professionista non è una cattiva idea.

Socializziamo fin dai primi tempi

Golden Retriever
Un cucciolo va socializzato fin da piccolo. (Foto Pixabay)

Il nostro cucciolo va introdotto fin da piccolo a nuove cose, nuovi profumi, persone sconosciute e tutte le esperienze positive che possiamo fargli provare. 

Usiamo sempre il rinforzo positivo, addestrandolo con qualche snack come premio. Imparerà rapidamente che una nuova esperienza darà un premio e una coccola.

Se continuiamo a fargli avere tante esperienze positive durante tutta la sua vita, il nostro cane svilupperà un amore per i nuovi luoghi, le nuove persone e tutte le novità.

Questo significa che diventerà un cane amichevole, e pieno di amore per tutto.

Per ogni esperienza cattiva, una positiva

gatto affronta pitbull
Se il cane subisce un trauma, potrebbe averne sempre paura. (Foto Gettyimages)

Se il nostro cane ha una esperienza negativa, dobbiamo fargli ripetere quella stessa esperienza (o una simile) con un risultato positivo, quanto prima.

Ad esempio, se un cane ha un brutto incontro al parco con un cane, potrebbe iniziare a ringhiare ai cani di quella stessa razza.

Per risolvere questo problema, possiamo presentargli vari cani della stessa razza che siano tranquilli ed amichevoli.

Oppure, se Fido ha paura di persone con un aspetto specifico, ad esempio con la barba, chiediamo a varie persone con la barba di dargli un bocconcino di cibo.

Questo può aiutare il nostro cane a superare la sua paura in modo rapido, e completamente sicuro.

Premiamo il suo buon lavoro

accarezzare il cane
I premi e le coccole per un’azione corretta sono fondamentali. (Foto AdobeStock)

Il nostro cane dovrebbe imparare che nella vita nulla è gratis, per quanto sia carino e coccoloso. 

Per rafforzare il nostro ruolo di leader del branco, dobbiamo insegnare a Fido che per avere una ricompensa in cibo o uno snack deve fare qualcosa per noi.

Che sia il semplice eseguire correttamente un nostro comando, o di fare il bravo mentre gli mettiamo il guinzaglio, possiamo usare queste occasioni in questo senso.

Ogni ricompensa sarà quindi legata all’atto di obbedire e all’imparare qualcosa di corretto. Inoltre, il cane imparerà a essere equilibrato.

Potrebbe interessarti anche: Il cane ha paura delle persone: cause e rimedi per aiutarlo

Evitiamo che il cane si senta frustrato

Cane che tira al guinzaglio
Cane che tira al guinzaglio: lasciamo che possa conoscere il mondo. (Foto Pixabay)

I cani non amano interagire con quello che non possono avere davvero. Se ad esempio vede delle persone fuori dalla finestra, è meglio chiudere le tende.

La maggior parte dei cani sente una grande frustrazione quando non può incontrare altri cani se li vede, ad esempio mentre è a passeggio con il guinzaglio.

Per questo, quando portiamo Fido a fare una passeggiata, lasciamo che interagisca con gli altri cani, dopo aver chiesto il permesso ai proprietari, sempre nella massima sicurezza.

Così potrà salutare i suoi simili senza problemi e poi continuare con la sua passeggiata. Ma se ha un atteggiamento aggressivo verso gli altri cani, meglio consultare un addestratore.

Esercizi con la ciotola del cibo e altri oggetti

cane mangia ciotola
Il cane protegge la sua ciotola? Come risolvere il problema. (Foto Pixabay)

Se il cane ringhia, abbaia o si irrigidisce quando qualcuno si avvicina alla sua ciotola del cibo o ai suoi giocattoli, allora ci troviamo di fronte a un problema serio.

Addestriamo il nostro cane a non proteggere la sua ciotola e le sue cose, facendo cadere dei premi in cibo molto speciali mentre mangia.

Se ripetiamo spesso questo esercizio, avrà un risultato positivo quando le persone si avvicineranno alla sua ciotola mentre il cane mangia.

Inoltre, esercitiamoci a scambiare delle cose che ha il nostro cane, con altri oggetti che trova interessanti in modo uguale o anche di più.

Ad esempio, diamo un regalo al nostro cane quando lascia cadere la sua pallina preferita per noi. Oppure diamo un’altra pallina in cambio di quella che ha, se le preferisce ai premi.

Se non riusciamo a convincere il nostro cane a farlo, diamo il premio quando lascia il suo giocattolo, ma non portiamolo via.

E in ogni caso, se non siamo sicuri di come procedere, chiamare un addestratore non deve essere vista coma una nostra sconfitta: i professionisti possono aiutarci.

F. B.