Home Curiosita Curiosità sul canarino per conoscerlo meglio prima di adottarne uno

Curiosità sul canarino per conoscerlo meglio prima di adottarne uno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:38
CONDIVIDI

Pensate di adottare un simpatico canarino? Meglio sapere qualcosa di più su questo meraviglioso uccellino, allora.

canarino uccellino uccello
(Foto Pinterest)

Uno degli uccelli più comuni come animali domestici (insieme ai parrocchetti), i canarini prendono il loro nome dalle Isole Canarie e si distinguono per il meraviglioso canto con cui allietano i loro padroni. Scopriamo qualcosa di più su questi uccellini.

Caratteristiche del canarino

Questo uccellino, che non supera i 10 – 12 cm di lunghezza, è originario delle Isole Canarie (come suggerisce il nome), ma si trova anche nelle isole Azzorre e Madeira.

alimenti dannosi per il canarino
(Foto Adobe Stock)

Appartiene alla famiglia dei fringuelli (Fringillidae), e solitamente lo conosciamo con un piumaggio giallo, ma in realtà esistono molte varietà, classificate in base al colore e al canto.

In natura i canarini sono animali piuttosto timidi, anche se in cattività li conosciamo come uccelli socievoli. In realtà, non rispondono bene al contatto fisico con gli umani quanto altri uccelli domestici.

Infatti, i canarini sono poco raccomandati nelle famiglie con bambini, perché sono piuttosto sensibili ai rumori e si stressano facilmente.

In una casa tranquilla, invece, si abituano facilmente alle persone attorno a loro e possono anche interagire con gli umani. Vivono bene solo in gabbia, con un’aspettativa di vita di 10 anni.

Come curare un canarino

Se vogliamo adottare un canarino come animale domestico, dobbiamo sapere che seppur timido, si tratta di un uccello in generale socievole.

Il canarino non canta più
(Foto Pixabay)

Per questo, non sopporta la solitudine, tanto da ammalarsi se resta per troppo tempo da solo. Si consiglia sempre di non prendere un solo canarino, quindi.

Nonostante questo, è un uccello piuttosto territoriale, e può diventare nervoso se occupiamo il loro spazio, e se vive con altri canarini può anche lottare per la supremazia. 

Inoltre, i canarini sono uccelli molto puliti e che curano la loro igiene, per cui dobbiamo preparare un piccolo contenitore in cui possano lavarsi, con acqua tiepida.

Il loro becchime deve essere sempre fresco, e possono mangiare anche alcune verdure, frutta, bacche, e alcuni semi.

Questi uccelli sono anche molto intelligenti, e riescono anche ad imparare dei piccoli trucchi che insegniamo loro, come giocare con noi o cantare delle melodie.

Sono anche molto predisposti ad annoiarsi se non stimolati abbastanza, per cui dobbiamo fare il possibile per tenerli molto attivi.

Potrebbe interessarti anche: Gli alimenti da non dare al canarino: cosa fa male al volatile

Curiosità sul canto dei canarini

Come addestrare un canarino
(Foto Pixabay)

Una delle caratteristiche più uniche di questi uccellini, come abbiamo detto, è il loro modo di cantare. In realtà, non è solo un modo con cui allietano noi umani.

Il canto per i canarini serve a indicare il loro umore, a delimitare il loro territorio, ma soprattutto ad attirare le femmine quando arriva il periodo dell’accoppiamento.

Una cosa molto interessante è che i canarini in autunno creano le loro melodie. In questo periodo, i livelli di testosterone in questi uccelli diminuiscono.

Ed è grazie a questo ormone che gli scienziati hanno capito che anche le femmine cantano, anche se il canto dei maschi è più delizioso per gli umani ed è molto più vario.

Quando un canarino smette di cantare, probabilmente sta perdendo le piume. Abbiamo già in passato parlato di come intervenire quando il canarino non canta più.

In ogni caso, sottolineiamo sempre che se vogliamo adottare un canarino, dobbiamo creare un ambiente molto tranquillo per questo uccello, che soffre molto lo stress.

Potrebbe interessarti anche: Come addestrare un canarino: ecco alcuni consigli utili

F. B.