Home Cani Gli effetti del cellulare sul cane: cosa è importante sapere

Gli effetti del cellulare sul cane: cosa è importante sapere

Gli effetti del cellulare sul cane sono davvero così dannosi? Vediamo, insieme, come può cambiare la vita del proprio peloso a contatto costante con uno smartphone.

Gli effetti del cellulare sul cane
(Foto Unsplash)

I tempi moderni ci indicano che gli esseri umani, purtroppo, stanno sviluppando un attaccamento estremo e malsano nei confronti della tecnologia, soprattutto con smartphone e computer. Sia per il lavoro che per hobby, i cellulari occupano ormai quasi tutto il nostro tempo. Ma come reagisce fido a ciò? Vediamo, qui, tutti gli effetti del cellulare sul cane e cosa fare.

Gli effetti del cellulare sul cane

Così come ci sono conseguenze dannose e gravi per gli esseri umani, anche gli amici a quattro zampe risentono del contatto quotidiano con gli strumenti tecnologici. Approfondiamo qui.

Fido e lo smartphone
(Foto Pexels)

Come sappiamo, i ritmi umani sono ogni giorno più frenetici e si hanno tanti impegni (non solo lavorativi) durante le giornate.

In un mondo sempre più tecnologico, in cui la scienza ci supporta e certi strumenti ci permettono di risparmiare tempo e connetterci con tutto e tutti, lo smartphone è un oggetto che ha un ruolo fondamentale.

Prima che le abitudini umane cambiassero, si faceva già un uso normale del cellulare e, già all’epoca, si parlava di alcuni effetti negativi che potevano nascere dall’abuso di esso.

Chiamare e leggere messaggi permetteva di stare in contatto costante con le persone della propria vita, con la possibilità di accorciare le distanze.

Gli esperti sono i primi ad affermare che lo stile di vita di una persona è stato completamente modificato (forse in peggio) dall’uso quotidiano ed eccessivo dello smartphone.

Ora che si può possedere uno smartphone, le cose sono evolute e peggiorate allo stesso tempo. In questa società, in cui si usa lo smartphone per qualsiasi attività, qualcosa è cambiato anche per il cane domestico.

La verità è che ci sono gli effetti del cellulare sul cane, e sicuramente non fa piacere sapere di quali si tratta.

L’impatto delle onde elettromagnetiche sulla salute di fido

É stato dimostrato che, con l’uso sempre più frequente, giorno e notte, dello smartphone, nella casa si propagano le onde elettromagnetiche, pericolosissime per la salute del peloso.

Queste onde, ovvero vibrazioni immateriali trasmesse dai cellulari sono ad alta frequenza, ciò sta a significare che c’è un forte impatto non solo su noi umani ma anche sui nostri animali.

Sempre accanto a noi mentre usiamo un cellulare, a causa delle continue vibrazioni c’è il grande rischio che si sviluppino dei problemi gravi, come un linfoma nel cane.

Gli effetti del cellulare sul cane: la mancanza di giuste attenzioni

Non solo, perché la continua esposizione alle onde elettromagnetiche di televisori, elettrodomestici di ogni tipo, insieme a quelle dei cellulari, crea altri danni importanti a fido.

Una quotidiana mancanza di attenzioni e la consapevolezza, da parte del cane, di sentirsi trascurato.

Aumentano ogni giorno i casi di animali trascurati o trattati con indifferenza dai loro proprietari, in quanto sempre attaccati ai loro cellulari computerizzati.

Questo comportamento umano rovina il rapporto con il proprio animale domestico, il quale soffre la lontananza emotiva e la presenza/assenza che non riesce a spiegarsi, scatenando in lui problemi come disagio, stress e profonda tristezza.

Potrebbe interessarti anche: Gli effetti della voce dell’uomo sul cervello del cane: lo studio

Fido e l’uso dello smartphone: cosa fare

L’uso eccessivo dello smartphone impedisce al padrone di essere presente come dovrebbe e di prendersi cura del sensibile cane domestico. Si può risolvere il problema, agendo nel modo giusto. Ecco i consigli utili su cosa fare per ripristinare la normalità.

Effetti negativi del cellulare su fido
(Foto Pixabay)

Come abbiamo detto in apertura articolo, i danni e i rischi a cui siamo esposti, insieme ai nostri animali domestici, non sono pochi e sono difficili da trattare, una volta sviluppati.

In particolare, il cane può essere vittima di questo meccanismo di cui facciamo parte, consapevoli o no. Perciò, occorre fermarsi e capire cosa si sta facendo, prima che nascano conseguenze tossiche nell’animale.

Fido avverte subito quando qualcosa non va e capisce se il rapporto con il suo umano è mutato; non c’è niente di peggio per bau che sentirsi escluso dalla vita del padrone, senza più condivisioni e manifestazioni di affetto.

Usare uno smartphone è inevitabile ma si può fare la differenza, seguendo delle regole semplici per una vita migliore e una convivenza di nuovo bella con il proprio peloso.

Regole per vivere meglio con fido

Il cane deve potersi fidare sempre del suo padrone, sentirsi al centro delle attenzioni ed essere stimolato/motivato da lui.

Per far tornare fido nella nostra quotidianità, quindi, evitiamo di usare il cellulare quando stiamo insieme, mentre passeggiamo e gli facciamo le coccole.

Se possibile, teniamolo spento per un’oretta. Di notte, inoltre, si consiglia di spegnerlo sempre, per una qualità del sonno maggiore e per evitare ansia.

Nel momento in cui il cane si sente trascurato o, peggio, non amato, possono scatenarsi in lui problemi comportamentali, come episodi di aggressività e anche dispetti nei confronti dell’umano distante emotivamente.

Cerchiamo di modificare le nostre abitudini, senza che a soffrirne sia proprio il caro e fedele compagno di vita.