Home Curiosita L’adorabile foca può essere un pericolo per gli umani che incontra

L’adorabile foca può essere un pericolo per gli umani che incontra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:16
CONDIVIDI

Mettiamolo subito in chiaro: le foche sono adorabili, lo sanno anche gli scienziati. Ma la foca può essere un pericolo se sottovalutata. Vediamo perché gli umani devono fare attenzione a questo simpatico animale.

cucciolo foca pericolo
Il pericolo della foca: come comportarsi (Foto Pexels)

Se in viaggio per i mari, o se siamo appassionati di kayak in zone remote del mondo come il mare del Nord in Scozia, potremmo imbatterci in questi adorabili animali dagli occhi di cucciolo. Vedere una foca da vicino può farci avere sicuramente una reazione amorevole, visto che si tratta di uno degli animali più adorabili del mondo. Ma la foca può essere un pericolo, in alcuni casi, per gli umani. Bisogna fare attenzione e non sottovalutare il fatto che si tratta di un animale selvatico, seppur tanto carino.

Un carinissimo pericolo

cucciolo foca monaca Italia
Come comportarsi con la foca (Foto commons wikipedia)

Solitamente, le foche una volta preso coraggio possono avvicinarsi agli umani, spesso in mare o a riva. Addirittura, ci sono rari casi in cui durante un giro in kayak gli avventurieri sportivi hanno avuto la piacevole sorpresa di una foca che è saltata a bordo. Ma proprio in questi casi di contatto così ravvicinato, è importante sapere che un animale selvaggio è imprevedibile, e potrebbe comportarsi in maniera dannosa per noi.

A volte le foche – ma anche i leoni marini, spesso confusi con le foche – soprattutto se giovani tendono a non avere molta paura degli umani, ed essendo animali molto intelligenti tendono a voler soddisfare la propria curiosità avvicinandosi per investigare su questi strani esseri a due gambe.

Addirittura, l’aspetto ed il comportamento di questi cuccioli possono ricordare quello di un cane, anche per via dello sguardo molto simile a quello di un cagnolino che vuole saltare in braccio o vuole una coccola.

Cosa fare e cosa non fare

La foca saluta il suo amico (Foto Instagram)
La foca saluta il suo amico (Foto Instagram)

Per prima cosa, cercare di avvicinarsi alle foche, magari mettendo una mano nell’acqua per tentare di accarezzarle è totalmente sbagliato. Negli Stati Uniti addirittura c’è una legge (chiamata Marine Mammal Protection Act) che proibisce alle persone di avvicinarsi a foche e altri mammiferi marini, ma in Europa non esistono leggi in merito se non quelle del buon senso.

La cosa migliore, se si avvicina a noi una foca, è stare il più possibile fermi, e nell’eventualità in cui dovesse salire sul kayak la cosa migliore e remare con calma per allontanarsi, in modo che la foca rientri in acqua senza problemi. Cadere in acqua per questi animali non è un problema, con il pelo e lo strato di grasso del loro corpo non saranno minimamente feriti.

Gli scienziati sottolineano però che i denti delle foche sono affilati e potrebbero portare malattie negli uomini, ed inoltre la vicinanza agli umani è sempre negativa per gli animali selvaggi. Che sia per comportamenti sbagliati da parte degli animali o dagli stessi uomini (inquinamento, ferite causate all’animale, sfruttamento del territorio), è sempre meglio che umani e animali selvaggi non siano troppo a contatto senza motivo.

Potrebbe interessarti anche >>>

F. B.