Home Curiosita Il freddo 🥶 influenza i comportamenti di cani e gatti: per evitarlo...

Il freddo 🥶 influenza i comportamenti di cani e gatti: per evitarlo puoi fare così

In che modo il freddo influenza i comportamenti di cani e gatti e come possiamo evitare che in inverno le cose ‘cambino’? Ecco cosa sapere.

Cane e gatto in inverno
Cane e gatto con accessori per l’inverno (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Avete notato che nella stagione invernale i vostri animali domestici non si comportano più come al solito? E’ possibile che il freddo influenza cani e gatti, tanto da modificare i loro stessi comportamenti. Ma c’è un modo per evitarlo o dobbiamo solo aspettare che si rialzino le temperature? Ecco cosa dovremmo sapere nella stagione invernale per far fronte a questi problemi e magari prevenirli.

Cosa cambia in inverno per cani e gatti

Dopo passeggiate all’aria aperta, lunghe vacanze al mare o in montagna e tanto tempo libero insieme ai propri padroni, cosa cambia per i nostri animali domestici con l’arrivo delle basse temperature? Di sicuro con la pioggia e il ritorno al lavoro la voglia di uscire a passeggiare all’aria aperta potrebbe diminuire nell’uomo, ma per il cane e il gatto vi sono modifiche anche da altri punti di vista.

Cani in inverno
Cane accanto al camino acceso (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Di sicuro anche loro avvertiranno il calo delle temperature e potrebbero ‘accusarlo’ anche fisicamente con polpastrelli freddi e spesso gelati (perché molto esposti e non protetti dal pelo). Zampe e coda, allo stesso tempo, potrebbero essere fredde e la stessa pelle potrebbe ingrigirsi a causa del freddo.

Sebbene non tutti i padroni li facciano indossare ai propri Pets, i cappottini per animali a pelo corto sono davvero molto utili, poiché essi non hanno altro modo per proteggersi. Anche nell’alimentazione è opportuno non abbondare nelle porzioni, ma inserirvi cibi meno proteici e una adeguata quantità di acqua per tenersi idratati.

La cura del pelo, anche con una semplice spazzolata, può essere fatta con alcune spazzolate settimanali e attenzione a non lasciarlo umido o bagnato, perché potrebbe facilmente raffreddarsi.

Il freddo influenza cani e gatti: cosa succede

Ma cosa potrebbe succedere ai nostri animali con l’arrivo dell’inverno? Così come accade a noi umani, il rischio di ammalarsi per un colpo di freddo o di infezioni è molto più alto che in estate, soprattutto se si tratta di esemplari già debilitati o di cuccioli con un sistema immunitario ancora fragile e non ‘formato’.

Potrebbe interessarti anche: Scopri quali sono le razze di cane più a rischio per il freddo: come difenderle dal gelo

Tra le malattie che possono colpire i nostri animali, quelle più frequenti riguardano l’apparato respiratorio:

Potrebbe interessarti anche: Scopri se il gatto ha freddo: capire i suoi segnali e aiutarlo con le basse temperature

Il freddo influenza cani e gatti: come possiamo prevenire i ‘problemi invernali’

Sebbene possa sembrare banale la prima cosa che noi padroni possiamo fare per i nostri animali è notare anche il minimo segnale che ci inviano i loro corpi, dal colpo di tosse ad una febbre apparentemente banale. E’ opportuno consultare il parere dell’esperto e non spendere troppo tempo in rimedi casalinghi, spesso poco efficaci.

Gatti in inverno
Gattini protetti da una coperta (Canva-Amoreaquattrozame.it)

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Per tenerli al caldo possiamo provvedere a riscaldare la nostra casa col riscaldamento e con qualche coperta in più nelle loro cucce o negli ambienti dove sono soliti riposare. E se le coperte non dovessero essere sufficienti, potremmo ricorrere alle vecchie borse di acqua calda, sempre molto apprezzate ed efficaci. In commercio si trovano ormai molto facilmente accessori per proteggere i cani dal freddo ma anche il micio di casa.