Home Curiosita Perché il gatto non beve dalla ciotola? La spiegazione degli esperti

Perché il gatto non beve dalla ciotola? La spiegazione degli esperti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:50
CONDIVIDI

Il tuo gatto non beve l’acqua dalla ciotola? Analizziamo tutti i motivi alla base di questo comportamento e scopriamo cosa fare per risolvere il problema.

gatto non beve ciotola
(Foto Adobe Stock)

Il rapporto tra l’acqua e i felini? Lo sappiamo bene: si tratta di una relazione decisamente particolare. Cosa fare se il gatto non beve dalla ciotola? Scopriamo quali sono le possibili motivazioni all’origine di questo comportamento e tutti i migliori consigli per risolvere il problema.

Perché il gatto non beve dalla ciotola?

Il gatto butta i giocattoli nella ciotola dell acqua
(Foto Adobe Stock)

Il tuo gatto non beve dalla ciotola e vuoi conoscere il motivo di questo atteggiamento, apparentemente inspiegabile? Sappi che la risposta non è univoca, ma ci sono numerose possibili motivazioni.

Nella maggior parte dei casi, si tratta di ragioni piuttosto banali. Ad esempio, può capitare che il felino ritenga che l’acqua sia eccessivamente sporca, o che la ciotola sia posizionata in un punto a lui non congeniale.

A volte, tuttavia, la spiegazione può destare maggior preoccupazione: Fuffy potrebbe rifiutarsi di bere dalla ciotola dell’acqua perché affetto da una malattia. Vediamo nel dettaglio tutte le cause di questo comportamento.

Acqua sempre fresca e pulita

gatto ciotola
(Foto Pixabay)

Il gatto non vuole bere dalla ciotola? La motivazione più semplice di questo suo rifiuto consiste nel fatto che l’acqua è eccessivamente sporca o calda per i suoi gusti.

In questo caso, per ovviare al problema sarà sufficiente cambiarla ogni giorno, in modo che il povero felino assetato non trovi del ripugnante liquido stagnante ad attenderlo, da cui stare rigorosamente alla larga.

Attenzione anche al livello dell’acqua: è fondamentale che la ciotola sia piena fino all’orlo. Durante l’atto di dissetarsi, infatti, i gatti non amano infilare la testa all’interno del contenitore e piegare le vibrisse.

Occhio alla posizione della ciotola

Sali minerali per il gatto (Foto Adobe Stock)
(Foto Adobe Stock)

Può sembrare un fattore di poco conto, ma in realtà non lo è affatto: se il gatto non beve dalla ciotola, una possibile spiegazione risiede nel fatto che il contenitore è stato situato in un punto scorretto.

Esso, infatti, non dovrebbe mai essere posizionato vicino alla lettiera o accanto alla ciotola del cibo. In entrambi i casi, il felino potrebbe giudicare l’acqua potenzialmente inquinata a causa della posizione della ciotola, anche qualora sia fresca e limpida.

Un consiglio efficace e semplice da mettere in pratica? Disponi diversi recipienti negli angoli della casa preferiti dal micio. In questo modo il felino avrà l’acqua sempre a portata… di lingua!

Potrebbe interessarti anche: Il gatto beve dal wc o dal bidet: cause e rischi di un comportamento così strano

Una ciotola a prova di micio

Il gatto suda
(Foto Adobe Stock)

Tra le altre possibili motivazioni che spiegano perché il gatto non beve dalla ciotola, c’è quella relativa ai gusti felini. Può darsi, infatti, che il micio trovi la ciotola scomoda. La miglior forma per il contenitore?

L’animale predilige recipienti dal diametro ampio e dalla profondità ridotta, anziché alti e stretti. Inoltre, ricordati di sostituire periodicamente l’abbeveratoio. Con il passare del tempo, esso tende ad emanare odori e sapori sgradevoli, che potrebbero indurre il gatto a rifiutarsi di bere.

Questione di salute

Perché i gatti scavano vicino alla ciotola
(Foto Adobe Stock)

Il gatto non beve dalla ciotola? Non è escluso che l’animale sia affetto da qualche patologia. Il rifiuto dell’acqua, infatti, è sintomo di diverse malattie che possono colpire il nostro amico a quattro zampe, tra cui:

Quali sono i rischi della disidratazione nel micio? Essa si manifesta con secchezza della pelle e gengive secche nel gatto, e può provocare:

Qualora il problema non si risolva in breve tempo, non indugiare e rivolgiti al veterinario per proteggere la salute del tuo amico a quattro zampe.

Il gatto non beve dalla ciotola: cosa fare

gatto non beve o beve poco
(Foto Adobe Stock)

Scopriamo i consigli fondamentali per fare in modo che Fuffy beva dalla ciotola:

  • Fornire al micio acqua sempre fresca e pulita
  • Evitare di somministrare al gatto l’acqua del rubinetto se non è potabile
  • Posizionare più ciotole in punti strategici della casa
  • Utilizzare un recipiente comodo e pulito per il gatto
  • Usare una fontanella per gatti
  • Somministrare all’animale cibo umido, che contenga un sufficiente apporto di acqua

In questo modo, il felino capriccioso che si rifiuta di bere dalla ciotola sarà solo un lontano ricordo.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto butta i giocattoli nella ciotola dell’acqua: ecco perché

Laura Bellucci