Home Gatti Salute dei Gatti Sintomi della febbre nel gatto: ecco a cosa fare attenzione

Sintomi della febbre nel gatto: ecco a cosa fare attenzione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:49
CONDIVIDI

I gatti come gli esseri umani possono ammalarsi e avere la febbre. Possiamo accorgerci che il felino è febbricitante da vari segnali. Ecco quali sono i sintomi della febbre nel gatto.

sintomi della febbre nel gatto
Sintomi della febbre nel gatto: ecco a cosa fare attenzione (Foto Adobe Stock)

Come gli uomini anche i felini possono ammalarsi per aver contratto batteri o virus e il primo segnale che può comunicarci che micio non sta bene è la presenza della febbre nel gatto. Ovviamente i metodi per sapere se il gatto ha la febbre non sono come quelli degli esseri umani.

Quindi quali possono essere i metodi per sapere se la temperatura di micio è più alta del solito? Qui di seguito vi diremo quali sono i sintomi principali che presenta il gatto quando ha la febbre.

Sintomi della febbre nel gatto: ecco quali sono

coronavirus nel gatto
(foto iStock)

Innanzitutto prima di sapere se la temperatura di micio si è alzata, è necessario conoscere quale sia la temperatura corporea del gatto in generale, in quanto si differenzia da quella dell’uomo. Infatti la temperatura del corpo di un gatto sano è di 38,5°C mentre quella di un gatto con la febbre supera i 39,18°C. Nel caso in cui il felino presenti una febbre intorno ai 41,10°C è necessario contattare immediatamente il veterinario.

Detto ciò, il modo più semplice per sapere se il micio ha la febbre è misurargliela con il termometro, ma se questo non vi è possibile esistono vari sintomi che possono farvi capire se il vostro gatto ha la febbre.

È risaputo che i gatti sono animali molto abitudinari quindi è facile capire quando qualcosa non va in micio. Per capire se il felino ha la febbre basta fare attenzione ai seguenti sintomi, sia comportamentali che fisici.

Si nasconde

Chi ha un gatto sa che quest’ultimo quando sta male tende a nascondersi per non far notare la sua vulnerabilità. Per questo se notate che il vostro micio si nasconde potrebbe significare che c’è qualcosa che non va.

Non mangia

E’ risaputo che i felini sono animali molto golosi, quindi se all’improvviso il vostro micio smette di mangiare vi sta comunicando che non sta bene. Inoltre se il digiuno del gatto persiste per 24 ore è necessario contattare il veterinario per risolvere il problema.

Dorme più del solito

I gatti sono animali che alternano momenti di riposo a momenti di gioco. Se quest’ultimo viene a mancare e il gatto inizia a dormire più del solito significa che ha la febbre.

Sintomi fisici

Oltre ai sintomi comportamentali esistono anche dei veri e propri sintomi fisici che possono dirvi se il vostro gatto ha la febbre, essi sono:

Come curare il gatto con la febbre

gatto veterinario peperoncino
(Foto AdobeStock)

Non esistono dei rimedi casalinghi per curare il micio quando ha la febbre, ma è necessario portarlo dal veterinario per un giusto trattamento. L’unica cosa che potreste fare per il vostro amico peloso quando è febbricitante, è dargli attenzioni, coccolarlo e soprattutto, nonostante l’inappetenza, non fargli mancare mai acqua e cibo.

Potrebbe interessarti anche:

M.D.