Home Curiosita Il gatto vuole le coccole di notte: perché proprio nelle ore piccole...

Il gatto vuole le coccole di notte: perché proprio nelle ore piccole e come comportarsi

Quando e come vuole, ma come mai il gatto vuole le coccole di notte? Tutto quello che c’è da sapere su questo particolare atteggiamento del nostro felino domestico.

Il gatto vuole le coccole di notte
(Foto Pixabay)

Non sempre, ma solo quando vuole lui: questo è il rapporto comune del micio con le coccole. Dovremo essere noi bravi a capire quando e come è il caso di fargliele, se ne vuole, ma se ce le chiede in orari strani, tipo quelle notturne, come dobbiamo regolarci? Tutto quello che c’è da sapere sul gatto che vuole le coccole di notte: cause e cosa fare quando si comporta così.

Micio e coccole: un binomio non così scontato

Diciamolo pure: sono un po’ lunatici, nel senso che non sempre vogliono essere baciati e accarezzati, ma soprattutto spesso amano stare da soli e ritagliarsi i propri spazi. Se prima questi animali erano ‘usati’ solo come cacciatori, oggi sono invece tra i migliori animali da compagnia in casa insieme ai cani.

Micio nel letto
(Foto Pixabay)

Se da una parte noi li vediamo piccoli e bisognosi di coccole, i felini non sono sempre disposti ad accettarle. Anzi la nostra voglia di ‘donare’ affetto può addirittura infastidirli in certi casi.

Alcuni gatti accettano volentieri le nostre attenzioni, oppure le tollerano in cambio di ‘qualcosa di utile’ come cibo, acqua e giochi; altri potrebbero addirittura reagire in malo modo perché stanchi di questo nostro atteggiamento. E non è detto che non sia colpa nostra: spesso non sappiamo come accarezzare il gatto e tocchiamo i punti sbagliati.

Potrebbe interessarti anche: Troppe coccole stressano il gatto: i consigli per non stressare il micio

Il gatto vuole le coccole di notte: come mai?

Già un micio che vuole le coccole può sembrare strano, ma che le voglia addirittura di notte, quando magari ci vede finalmente dormire dopo una lunga giornata di lavoro, può diventare davvero un problema per entrambi.

Il gatto vuole le coccole di notte
(Foto Pixabay)

Infatti se da una parte noi umani siamo stanchi e rischiamo di restare svegli per le ‘pressioni’ feline, dall’altra i gatti stessi potranno sentirsi frustrati dal non ricevere abbastanza attenzioni dal loro padrone.

Innanzitutto vedere un micio così attivo di notte non è assolutamente strano: si tratta infatti di un animale che riposa poco, e quando lo fa, il sonno del gatto è sempre particolare. Non lo vedremo mai fare delle lunghe dormite, ma sempre sonnellini per farlo scattare appena necessario.

Alcuni sonnecchiano quindi, altri escono e altri ancora vogliono le nostre coccole, e ce lo fanno capire: miagolando, saltando sul nostro letto, strusciandosi contro il nostro corpo. Come mai? Semplicemente perché per lui quello non è il momento di dormire!

Potrebbe interessarti anche: Il gatto chiede le coccole mentre mangia: perchè lo fa e cosa fare

Il gatto vuole le coccole di notte: cosa fare

Il rischio è quello di sembrare insensibili, ma non è affatto così: si tratta solo di educazione. Se il micio cerca le nostre attenzioni notturne non dobbiamo cedere ai suoi ‘capricci’ perché potrebbe farne un’abitudine.

Gattini
(Foto Pixabay)

Basterebbe una sola volta e il felino capirebbe che basta ‘portarvi allo sfinimento’ per ottenere quello che vuole, anche in orari improbabili (per noi, naturalmente!). Bisognerà avere tanta pazienza e non trattarlo male: infatti il rapporto potrebbe incrinarsi e cambiare fino al punto da farci perdere la sua stima nei nostri confronti.

Innanzitutto cerchiamo di capire se si tratta solo di un capriccio oppure se ha effettivamente un bisogno spinto da dolore o sofferenza; nel caso in cui non notassimo che il gatto sta male, allora cerchiamo di restare al nostro posto.

La soluzione in realtà è rendere la giornata del felino piena e divertente, specie se siamo costretti a stare fuori casa per parecchie ore. In questo modo il micio arriverà stanco alla sera e ci lascerà dormire. Se neppure questo trucchetto dovesse funzionare, sarà opportuno contattare il nostro veterinario di fiducia e chiedergli consiglio su come procedere.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Francesca Ciardiello