Home Curiosita Il gatto sbuffa: come interpretare questo suo comportamento

Il gatto sbuffa: come interpretare questo suo comportamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:11
CONDIVIDI

Il gatto sbuffa: le spiegazioni dei motivi e i momenti. Impariamo a riconoscere i comportamenti spesso bizzarri del nostro amico pelosetto.

gatto sbuffa
Le situazioni in cui il gatto sbuffa.(Foto AdobeStock)

Nel tempo abbiamo imparato a riconoscere tanti comportamenti al quanto strani del nostro gatto. Condividere la vita con uno di questi felini, vuol dire aspettarsi ogni giorno una sorpresa, un nuovo atteggiamento strano verso qualcosa o qualcuno e spesso è facile osservarlo anche mentre il gatto sbuffa.

Vederlo sbuffare può sembrare a volte divertente, ma non sempre è così, bisogna fare molta attenzione soprattutto dal momento che potremmo trovarci di fronte ad una causa a noi sconosciuta e possibilmente anche grave.

Potrebbe interessarti anche: Come avvicinare un gatto sconosciuto e presentarsi in tutta sicurezza

Il gatto sbuffa: i motivi

gatto
Il gatto sbuffa. (Foto AdobeStock)

I motivi per cui un gatto sbuffa potrebbero essere diversi, diciamo che è un comportamento che il gattino apprende da piccolo ed è infatti più propenso in quanto si trova in una fase di apprendimento e questo comportamento del tutto naturale, viene fuori quando giocano con noi o con altri gattini.

Si tratta di una forma di comunicazione solita quando la situazione è per certi versi critica, quando è una situazione sgradevole o quando si sentono in pericolo. Scopriamo quali sono le cause principali del perché il gatto sbuffa in modo tale da sapere come trattarlo.

Dolore

Se il gatto sbuffa in un momento in cui ti sembrava tranquillo e pacifico e magari eravate anche vicini e lo stavate coccolando, non è normale. In una condizione di così totale tranquillità il gatto non si sognerebbe di essere aggressivo, quindi prova a capire cosa lo porta a cambiare atteggiamento nei tuoi confronti.

Un’ipotesi potrebbe essere quella che ha toccato un punto del suo corpo in cui prova dolore o magari ti stai avvicinando con le mani proprio in quel punto in cui lui è consapevole di provare dolore. Il gatto soffierà in quell’occasione semplicemente perché ha paura che si possa far male, una reazione del tutto giustificabile che può sembrare aggressiva, ma ricorda dietro l’aggressività del tuo micio si nasconde sempre e comunque disagio, insicurezza, dolore, fastidio (psicologico o fisico)o ansia nel gatto.

Territorialità

Per chi ormai condivide la sua casa e la sua vita con un gatto, saprà benissimo che questo felino è un animale molto territoriale. Il gatto ha un bisogno estremo di marcare il territorio, stabilire i suoi spazi e farli capire a te e agli altri animali presenti in casa.

Anche con l’introduzione di un nuovo animale in casa, il gatto non perderà tempo per sottolineare che il territorio è suo e nulla di più probabile che questo possa sfociare in una lotta fra i due animali, che si tratti di due gatti o di un gatto e un cane.

Un’altra situazione in cui il gatto potrebbe soffiare è quando sente la presenza molto vicina di un gatto randagio vicino la sua casa o ancora quando sono prossimi alla lotta fra loro e sbuffano ancora più forte se sono due gatti maschi sterilizzati.

Potrebbe interessarti anche: I motivi che spingono il gatto ad essere aggressivo

Aggressività

Quando il gatto sbuffa non bisogna comunque sottovalutare la cosa, in particolare se è un’azione che compie senza alcun motivo. Indagare su altri segnali è fondamentale per capire cosa spinge il gatto a farlo o si tratta proèrio di aggressività. Potrebbe essere utile osservare se mostra i denti, gli artigli, ringhia o magari il gatto morde.

Stress

I motivi per cui il gatto può essere stressato sono diversi, ma in particolar modo dimostra questo suo stato quando il suo territorio viene invaso da altri animali o anche un piccolo cambiamento può scatenare un’intensa risposta adattativa da parte dell’animale. come tutti sappiamo il gatto ha bisogno di avere tutto sotto controllo compresi i suoi spazi.

Inoltre il gatto può mostrare segnali di stress al ritorno dopo aver trascorso un soggiorno in pensione o dopo un lungo viaggio in auto. In questi casi il gatto tiene la bocca aperta e la lingua penzoloni e, questo atteggiamento insolito, può essere accompagnato da miagolii sommessi e ripetitivi oltre al fatto che tende a soffiare per mostrare tutto il suo disappunto.

Paura

Il motivo principale che racchiude tutte le situazioni appena elencate sono riconducibili alla paura. Il gatto sbuffa sempre in una condizione che genera nell’animale paura e insicurezza. Qualsiasi sia la situazioni in cui si trovi, un gatto domestico di indole non è aggressivo ragion per cui se agisce in questo modo è sopraggiunta la paura nei confronti suoi, della sua famiglia o del suo territorio.

Potrebbe interessarti anche: Fattori di stress nel gatto: 8 cose che non ti aspetti

Raffaella Lauretta