Home Curiosita Nuove specie animali 2019: le forme di vita scoperte nell’ultimo anno

Nuove specie animali 2019: le forme di vita scoperte nell’ultimo anno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:34
CONDIVIDI

Gli scienziati hanno scoperto più di settanta nuove specie animali e vegetali nel 2019. Sono talmente tante che vi indichiamo quelle più interessanti.

nuove specie animali 2019
Nuove specie animali scoperte nel 2019: oltre settanta forme di vita in più (Foto Unsplash)

La continua ricerca per tutto ciò che è ignoto e oscuro e che ossessiona l’uomo fin da sempre ha portato a nuove interessanti scoperte nel 2019. Infatti, i ricercatori della California Academy of Sciences hanno scoperto settantuno nuove specie animali e vegetali.

L’elenco comprende, tra le altre cose, tipologie di fiori, di pesci, di coralli, di ragni, di lumache di mare, di formiche e di lucertole. Sono stati trovati attraverso tre oceani e cinque continenti, in grotte, foreste e persino negli abissi più profondi del mare.

Imparare di più su queste nuove affascinanti specie può consentire una maggiore comprensione degli ambienti e dell’intero modo su cui viviamo, nonché delle metodologie da adottare affinché tutti gli ecosistemi restino in salvo.

Nonostante decenni di ricerca instancabile di alcuni dei luoghi più sconosciuti e remoti sulla Terra, gli scienziati delle biodiversità stimano che oltre il 90% delle specie resti ancora un mistero, ce ne sono ancora innumerevoli da scoprire, ha dichiarato Shannon Bennett, capo della scienza dell’Accademia. Una ricca varietà di piante e animali è ciò che consente alla vita sul nostro pianeta di prosperare: l’interconnessione di tutti gli ecosistemi fornisce resilienza collettiva di fronte alla crisi climatica che ci sta minacciando. Ogni nuova specie scoperta serve da importante promemoria dell’importantissimo ruolo che abbiamo nel comprendere e preservare al meglio questi preziosi ecosistemi.

Nuove specie animali scoperte nel 2019: le 6 più interessanti secondo gli scienziati

6 nuove specie animali
Le 6 nuove specie animali scoperte dai biologi nel 2019 (Foto Unsplash)

Se pensiamo nella nostra mente a una lista di animali, ci accorgeremo che forse è un pochino troppo ridotta. Magari ce ne verranno in mente una ventina, o una trentina. In realtà sono quasi una decina di milioni le specie animali già scoperte e, secondo i biologi, ancora innumerevoli sono quelle che ci rimangono da scoprire.

Nel 2019, sono state trovate una settantina di nuove specie animali e vegetali: in questa maniera, abbiamo potuto compiere un grande passo avanti in questo percorso che è la conoscenza sempre più profonda e dettagliata del nostro pianeta.

Ecco quali sono le sei specie che hanno destato più clamore.

Un pesce di nome Wakanda

Sebbene la nazione di Wakanda esista solo nell’universo Marvel Comics (è la nazione dove regna l’alter-ego del supereroe Black Panther), i ricercatori ritengono di averne trovato una versione marina dei famigerati guerrieri africani. Nelle barriere coralline segrete, a duecento sessanta piedi sotto la superficie, questi soldati – dalle squame sgargianti e violacee – sono pesci.

Precedentemente sconosciuta, la specie ittica vive in barriere coralline scure, chiamate scogliere “Twilight Zone” (come il titolo originale della serie Ai confini della realtà), nell’Oceano Indiano al largo della costa della Tanzania. I pesci sono una nuova specie molto probabilmente derivata da quella che noi conosciamo come “labridi fatati”.

Le loro squame sono così intensamente pigmentate che il viola rimane anche dopo che il pesce muore, quando di solito il colore tende a sparire.

I pesci sono stati chiamati “Cirrhilabrus wakanda”, o pure “labride di vibranium fatato”, in onore di Wakanda e “Pantera Nera”.

Quando abbiamo pensato alla natura segreta e isolata di queste inesplorate barriere africane, sapevamo che dovevamo chiamare questa nuova specie come Wakanda, ha detto Yi-Kai Tea, autore principale dello studio che attualmente sta svolgendo un dottorato di ricerca in Ittologia all’Università di Sydney. Abbiamo saputo di altri “fatati” correlati nell’Oceano Indiano, ma abbiamo sempre pensato che ci fosse una specie mancante lungo il bordo orientale del continente. Quando ho visto questo fantastico pesce viola, ho capito immediatamente che stavamo osservando il pezzo mancante del puzzle. 

I ricercatori hanno scoperto altre sedici nuove specie di pesci quest’anno, tra cui un cardinalfish dagli occhi di gatto.

Lucertole e gechi in via d’estinzione

Nel 2019, Aaron Bauer, un membro dell’Accademia di ricerca, ha trovato quindici gechi chiazzati, una lucertola arancione, una lucertola cinta e tre scinchi: e la maggior parte di essi è sostanzialmente in pericolo. Questo perché tutti si trovano in aree geografiche talmente piccole che qualsiasi tipo di disturbo, come la deforestazione, riesce a ridurre il loro numero.

Trovare queste specie in tempo, e determinare le minacce per le loro popolazioni, è lo scopo e la chiave per la salvezza del loro ecosistema.

Se non esplorassimo habitat isolati, come le cime delle montagne, ci perderemmo gran parte delle biodiversità, che sono l’unica cosa che tiene in vita il pianeta, ha detto Bauer, che nel corso della sua carriera ha scoperto più di duecento rettili.

Bizzarre lumache di mare

Le lumache di mare sono maestre del travestimento. Una specie appena scoperta, l’anfora della Madrella, in realtà assomiglia alle uova di lumaca che si possono trovare nel loro habitat.

Di recente abbiamo confermato, attraverso la genetica, che le lumache di mare imitano i colori di altre specie, ma è raro vedere lumache di mare imitare del tutto altri animali, ha affermato Terry Gosliner, Curatore dell’Accademia di Invertebrato Zoologia. Gosliner è noto per una serie di scoperte riguardanti le lumache di mare.

I ricercatori hanno anche trovato altri cinque tipi di lumache di mare colorate con travestimenti stravaganti, colori unici e dimensioni ridotte rispetto alle altre razze ben note.

Corallo nel mare profondo

I veicoli gestiti a distanza stanno aiutando i ricercatori a scoprire e comprendere i coralli trovati durante le missioni nelle acque profonde. Una spedizione NOAA del 2018 ha rivelato un bellissimo corallo giallo chiamato “Chromoplexura cordellbankensis”, al largo della costa della California.

Conosciamo la zona intercotidale, ma il mare profondo è a tutt’oggi lontano dagli occhi e lontano dal cuore, ha detto Gary Williams, curatore di zoologia degli invertebrati presso l’Accademia.

Quest’anno sono stati trovati due nuovi diversi coralli nel Santuario Marino Nazionale della Cordell Bank, a sessanta miglia dalla costa di San Francisco.

Strani ragni

I ricercatori hanno individuato cinque nuovi ragni quest’anno e alcuni di loro sono piuttosto strani.

Uno fa parte di una famiglia di aracnidi “adoratori di formiche”, che vivono, per l’appunto, in tumuli di formiche (anche se la ragione di ciò rimane da scoprire). I ricercatori li hanno trovati nel deserto di Chihuahuan in Messico, individuati in una schiera attorno a un nido di formiche che era crollato. Questi ragni sono solitamente sotterranei.

L’unico modo per studiarli e vedere cosa fanno è scavare a terra. Ma una volta fatti emergere in superficie non sono più nel loro habitat e la ricerca è limitata, ha dichiarato Darrell Ubick, Assistente curatoriale dell’Entomologia dell’Accademia.

Hanno anche trovato nuovi opilionidi (organismi legati ai ragni) che vivono nelle caverne e si sono adattati alla vita al buio. Sono stati trovati in Croazia, e questa scoperta è stata utile per comprendere il modo in cui le specie si diramano usando adattamenti diversi.

Skate party

Gli “skate” sono pesci dalla forma molto stravagante. Molti possono essere trovati al largo delle Isole Falkland, che vivono alla profondità di quasi due mila piedi.

In Corea li pescano per poi produrne delle fette da vendere nei mercati alimentari. Ma alcune delle specie che finiscono nelle botteghe potrebbero in realtà essere una specie scoperta di recente chiamata “Dipturus lamillai”.

i ricercatori sperano di fermare l’eccessivo sfruttamento delle forme di vita, imponendo il divieto di caccia su quelle che sono state scoperte di recente, in maniera tale da permettere alla ricerca di fare il suo corso e darsi il tempo giusto per analizzarle e studiarle.

Potrebbe interessarti anche leggere:

S.S.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI