Home Curiosita Perché il gatto rompe le piante e come evitarlo

Perché il gatto rompe le piante e come evitarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:16
CONDIVIDI

Molti felini hanno l’abitudine di vagare in giardino e rompere i vasi. Vediamo insieme perché il gatto rompe le piante e come possiamo evitarlo.

Perché il gatto rompe le piante e come evitarlo
Perché il gatto rompe le piante e come evitarlo (Foto Adobe Stock)

E’ risaputo che i felini sono animali molto curiosi, e molto spesso la loro curiosità può essere la causa della ”distruzione” delle piante in giardino o in casa. Questo perché si divertono a strappare le foglie dalle piante e adorano anche scavare nel terreno.

Ma come mai i nostri amici a quattro zampe hanno questo comportamento? Vediamo insieme il motivo per cui i gatti rompono le piante e cosa possiamo fare per evitarlo.

Potrebbe interessarti anche: Altre piante da gatto e fiori da coltivare tranquillamente a casa

Perché il gatto rompe le piante?

Gatto
(Foto Pixabay)

In natura i felini sono carnivori, quindi quando li si vede mangiucchiare le foglie delle piante ci si domanda come mai micio presenti questo comportamento. Il motivo di tale gesto è semplicemente perché cerca, grazie alle piante, di eliminare le palle di pelo presenti nel suo stomaco. Alcuni gatti invece amano rompere le piante senza alcun perché.

Scoperto il motivo di tale comportamento, ecco alcuni consigli per evitare che micio distrugga le piante del vostro giardino o della vostra casa.

Impedire l’accesso alle piante

Sistemare le piante in un posto alto potrebbe sembrare una soluzione al comportamento del gatto, ma ricordatevi che i felini amano le altezze, quindi potrà facilmente raggiungerle. Potreste invece posizionare le piante in un giardino verticale, lontano da ogni mensola o mobile in modo tale che il micio non possa raggiungerlo.

Trascorrere del tempo con il gatto

Molto spesso i felini quando non trascorrono molto tempo con il loro umano, possono comportarsi male per attirare la loro attenzione. Forse per questo micio se la prende con le vostre piante! Per evitare ciò, potreste passare più tempo a giocare con il vostro gatto.

Fornire al gatto una pianta tutta sua

Come detto in precedenza molto spesso i gatti mangiano le piante per eliminare i boli di pelo dallo stomaco. Proprio per questo motivo, per evitare che il vostro micio distrugga le vostre piante, potreste fornirgli una pianta tutta sua. Potreste scegliere tra le piante non velenose per il gatto, oppure offrire al micio l’erba gatta.

Altri consigli utili

piante fiori gatto
Piante e fiori da gatto (Foto Pexels)

Nonostante i consigli sopra elencati siano i migliori, a volte potrebbero non funzionare. Vediamo qui di seguito altri consigli per evitare che il gatto mangi le piante di casa:

  • Innaffiate le piante con acqua d’arancia o limone, ai gatti non piace l’odore degli agrumi
  • Innaffiate con dell’acqua le piante e spolverate del pepe, il vostro gatto di sicuro non si avvicinerà
  • Mettete accanto alle piante, una pianta di timo o lavanda, in quanto hanno un effetto repellente sul felino

Inoltre tutti questi consigli potete tenerli presente anche se il gatto scava nel terreno dei vostri vasi. Potreste in tal caso, invece di innaffiare con acqua d’agrumi le piante, posizionare nei vasi delle bucce di arancia o limone.

Marianna Durante